Magazine Poesie

la coerenza dei religiosi

Da Apolide

la coerenza dei religiosi

E se ognuno si mettesse a fare ciò che i preti fanno, e non ciò che i preti dicono? Il risultato sarebbe devastante. E’ meglio coltivare la propria spiritualità nel privato, che affidarsi a ciò che pontificano i religiosi. La verità e il contatto con la trascendenza sono alla portata di ogni uomo e di ogni donna, gioiosamente, senza sensi di colpa, senza puritanesimi, senza peccato, che sono tutte trappole create dalla chiesa per controllare le (sempre più esigue) masse di fedeli irregimentati.

[Apolide]


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines