Magazine Attualità

La crisi non risparmia i dentisti

Da B2corporate @b2corporate
Purtroppo i tagli ai quali sono costretti molti italiani non fanno eccezione per le spese sanitarie, tra cui quelle odontoiatriche. È stato stimato che i dentisti italiani hanno visto ridurre il numero dei pazienti in media del 30-35%, che prevalentemente rinunciano ai grossi interventi come gli impianti dentali. Quando si presenta l'urgenza e la necessità non è più rimandabile, si tentano le "cure dentali low cost", unica soluzione di fronte alla necessità di fare economia.
Il fenomeno del turismo dentale diretto verso paesi dell'est non è certo una novità, ma negli ultimi anni si può dire sia scoppiato un vero e proprio boom. Leader di questo business è la Romania, che con l'ingresso nell'Unione Europea ha spalancato le porte agli italiani bisognosi di cure odontoiatriche.
Sebbene più del 71% degli studi odontoiatrici italiani nello scorso anno abbia registrato guadagni inferiori rispetto all'anno precedente, solo il 33% ha deciso di applicare tariffe inferiori. Il 55% dei dentisti italiani dichiara di non aver aumentato i prezzi, ma solo il 10% è disposto ad abbassarli.
Il divario tra le possibilità economiche medie di un italiano ed i costi delle cure dentali non sembra sul punto di essere colmato. È stato stimato che nel 2011 circa 100mila italiani si siano imbarcati verso l'est Europa richiamati dai prezzi decisamente più abbordabili offerti dai dentisti in Romania. Arad una delle mete più ambite dal fenomeno, per le tante attrazioni storiche e paesaggistiche che ne fanno un luogo magico ideale per unire l'utile al dilettevole. Ma vediamo nello specifico cosa offrono gli studi dentistici all'estero:
  • organizzazione del viaggio,
  • volo aereo dalle principali città italiane,
  • transfert,
  • alberghi convenzionati,
  • collaboratori con conoscenza di lingua italiana,
  • cure all'avanguardia
  • dentisti certificati UE
Insomma un pacchetto completo che sembra più quello proposto da un'agenzia viaggi anziché di una clinica odontoiatrica.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :