Magazine Astronomia

La farfalla e lo scorpione

Creato il 01 luglio 2015 da Media Inaf
L'ammasso stellare aperto Messier 6. Crediti: Wikisky

L’ammasso stellare aperto Messier 6. Crediti: Wikisky

La costellazione dello Scorpione è una delle più belle tra quelle visibili nel cielo estivo. Proprio nella zona di cielo che le compete, prossima al piano galattico tracciato dalla suggestiva Via Lattea, si concentrano numerosi oggetti celesti, alcuni dei quali possono essere osservati, seppure con un po’ di difficoltà, già ad occhio nudo. Uno di questi è l’ammasso stellare aperto denominato Messier 6, noto anche come Ammasso Farfalla. Un appellativo che nasce dalla distribuzione delle sue stelle, che ricorda ali dispiegate di una farfalla. Per individuare l’ammasso si può prendere come riferimento Shaula e Lesath, le due stelle che individuano idealmente la coda dello Scorpione e alzare leggermente lo sguardo. L’oggetto celeste è stato scoperto verso la metà del 1600 dall’astronomo italiano Giovanni Battista Hodierna e poi classificato come sesto elemento del celebre catalogo di Charles Messier. Esso è composto da un centinaio stelle e si estende per circa 12 anni luce. Quella che ancora non è stata confermata con precisione è la sua distanza, le cui attuali stime oscillano tra 1500 e 2000 anni luce.

Ma luglio si apre anche con lo spettacolare evento che si verificherà proprio la sera del primo giorno del mese, di cui abbiamo già parlato qui su Media INAF: la congiunzione molto stretta di Venere e Giove. I due corpi celesti si troveranno a una distanza apparente addirittura inferiore del diametro della Luna piena. Il fenomeno è visibile ad occhio nudo e si potrà seguire facilmente cercando i due corpi celesti già sul fare della sera, verso ovest. L’avvicinamento di Giove a Venere è solo apparente, dovuto ad un effetto di prospettiva. I due pianeti in realtà sono separati da oltre 800 milioni di chilometri, più di cinque volte la distanza Terra-Sole.  Le mappe del cielo che mostrano le informazioni su Messier 6, la congiunzione di Venere e Giove, nonché sui fenomeni più interessanti da osservare in questo mese potete trovarle nel video qui sotto.

Fonte: Media INAF | Scritto da Marco Galliani


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ecco la Top Twenty!

    Ecco Twenty!

    I 20 ExoWorlds della nostra Galassia che sono in attesa di un nuovo nomeLa Campagna promossa dall’Unione Astronomica Internazionale – IAU – è ufficialmente... Leggere il seguito

    Da  Sabrinamasiero
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Galassie fossili e la nascita dell’Universo

    Galassie fossili nascita dell’Universo

    Il Multi-Object Infrared Camera and Spectrograph (MOIRCS) montato sul telescopio Subaru. Crediti: Subaru Telescope, National Astronomical Observatory of Japan... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • La corona solare svelata

    corona solare svelata

    La missione PROBA2 dell’ESA ci regala informazioni nuove ed emozionanti sulla corona solare osservata nella banda degli ultravioletti estremi. Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Codeweek, la settimana del codice

    Codeweek, settimana codice

    Dal 10.10.2015 al 18.10.2015 Conoscere le lingue è importante, lo sappiamo tutti. Ma oggi più che mai è fondamentale imparare a dominare anche i linguaggi. Qual... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Come ti ostacolo la formazione stellare

    La nebulosa Zampa di Gatto ripresa in questa immagine dal telescopio spaziale Spitzer. In rosso è mostrata la luce ad una lunghezza d’onda di 8 micron, in... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Caronte e la montagna sprofondata

    Caronte montagna sprofondata

    La luna Caronte, che con Plutone forma una sorta di sistema binario. La foto è stata scattata alle 12:30 ora italiana lo scorso 14 luglio 2015, un’ora e mezza... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • La materia oscura ancora più oscura

    Un recente studio, focalizzato sugli scontri tra ammassi di galassie che avvengono nel corso di miliardi di anni e sul comportamento della materia oscura, mostr... Leggere il seguito

    Da  Aliveuniverse
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE