Magazine Scuola

La Gelmini è intelligente, ma non si applica

Creato il 09 gennaio 2010 da Tycooko

La Gelmini è intelligente, ma non si applicaChe pensereste se vi dicessi che per far convivere gatti di due razze diverse nella stessa casa la maniera migliore sia di averne 4 di una razza e non più di uno appartenente a un'altra? Probabilmente pensereste che sto dicendo una sciocchezza. E che ne pensate della Gelmini che dice che per integrare gli alunni stranieri nelle scuole italiane si debba avere un tetto massimo del 30% di studenti non Italiani? Probabilmente pensereste sempre che sia una sciocchezza.
La questione che cruccia il Ministro della Pubblica Istruzione è che troppi studenti stranieri possano rappresentare un rallentamento nell'insegnamento per tutta la classe, in quanto quest'ultima potrebbe "procedere a due velocità di crescita formativa, con alcuni studenti che rimangono indietro ed altri che riescono ad andare avanti meglio".
È evidente che la Gelmini non è mai andata su Yahoo Answers, il forum del popolare motore di ricerca dedicato a curiosità e quesiti sul mondo, altrimenti avrebbe potuto incappare in questo fulgido esempio di italianità:

ogni tanto mi capita d incrociare lo sguardo cn una ragazza (carina) e d sorriderci, a volte noto ke mi qualcuna mi fissa, noto ke mi squadrano e ke a volte mentre passo davanti a loro sembrano fredde, mi è capitato tt qst, donne d yahoo, mi spiegate ke significato hanno qst cose da me elencate? ps. qnd ridete alle cavolate d un uomo, bisogna tradurre (diciamo) ke vi interessa, xo dopo qst il gg dopo mi è capitato d ritrovarmi la stessa persona, xo piu fredda nei miei confronti, quasi ke nn mi considera.... kazzo vor di? ke fate la seconda volta ke uscite cn un uomo ke il gg avete fatto capire ke vi piace?

La risposta ai dubbi esistenziali di questo esemplare di bimbominkia da film di Federico Moccia è: do you speak English? Ché magara se capimo meglio.
La risposta del PD alla proposta del Governo è stata invece la seguente: "Si cerca di rispondere ad una giusta preoccupazione - ha detto Francesca Puglisi, responsabile nazionale scuola del Partito Democratico - quella di non creare classi ghetto, con un metodo però assolutamente sbagliato, limitando il diritto di accesso all'istruzione garantito dalla nostra Costituzione e dalla dichiarazione universale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Sbagliato, tra l'altro, pensare che ogni bambino immigrato di per sé costituisca 'un problema' per la didattica della classe."
Come cambia la gente in un anno o poco più! Nell'Ottobre del 2008, infatti, il PD suggeriva "quote straniere" inferiori a quelle annunciate oggi dal Ministro Gelmini.
Paraculaggine? Incoerenza? Incapacità? Una sola cosa è certa: dovrebbero tornare tutti a scuola, poco importa se con un 30 o un 40 o un 50% di compagni stranieri.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :