Magazine Scienze

La genetica dei gruppi sanguigni: una panoramica

Creato il 23 agosto 2012 da Tania Tanfoglio @Science4passion

I globuli rossi
I globuli rossi sono le cellule del sangue deputate al trasposto dei gas respiratori, ossigeno ed anidride carbonica.La genetica dei gruppi sanguigni: una panoramica

Wikipedia: microscopia elettronica a scansione dei globuli rossi

I globuli rossi sono caratterizzati da una forma biconcava e da una colorazione rossa dovuta all’emoglobina: questa proteina è in grado di legarsi in modo reversibile ai gas respiratori.


La presenza dell'antigene A indica l'appartenenza al gruppo A.Gli eritrociti non possiedono nucleo, apparato di Golgi, mitocondri e ribosomi; permangono nel sangue circa 120 giorni e vengono distrutti dalla milza. La loro produzione avviene nel midollo osseo a partire da una cellula staminale.
Il sistema AB0
Pochi sanno che, sulla superficie della membrana plasmatica, i globuli rossi presentano gli antigeni dei gruppi sanguigni, una sorta di "bandierina" che indica il nostro gruppo sanguigno. Il nostro gruppo sanguigno, naturalmente è scritto nel DNA e, come altre caratteristiche, lo ereditiamo dai nostri genitori.

  • La presenza dell'antigene Bindica l'appartenenza algruppo B.
  • La presenza degli antigeni A e B indica l'appartenenza al gruppo AB  ed è un esempio dicodominanza.
  • Nessun antigeneindica l'appartenenza al gruppo 0.

Nel sistema AB0 esistono tre possibili alleli per questo è un ottimo esempio di allelia multipla. Ciascuno di noi è portatore di due distinti alleli, uno ereditato dal padre, l'altro dalla madre. Gli alleli IA e IB sono codominanti e si esprimono sempre; l'allele i, invece, è recessivo. Schematizzando:

Gruppo sanguignoPrimo alleleSecondo allele

0 i i

A IA i

A IA IA

B IB i

B IB IB

AB IA IB

Tabella di Wikipedia
Il fattore Rh e l'incompatibilità materno fetale Nella membrana del globulo rosso, inoltre, può essere presente un altro antigene: il fattore Rh (noto anche come fattore Rhesus)Nel sistema Rh esistono due possibili alleli e vengono indicati con le lettere D e d.

  • La presenza dell'antigene viene indicata con Rh+ (positivo): genotipo DD oppure Dd
  • L'assenza dell'antigene viene indicata con Rh- (negativo) : genotipo dd

Ecco le possibili combinazioni:

Fattore RhPrimo alleleSecondo allele

Rh+ D D

Rh+ D d

Rh- d d

Tabella di Wikipedia
Il fattore Rh è ben noto alle madri perchè può verificarsi un'incompatibilità materno fetale, ben spiegata in questa immagine:

La genetica dei gruppi sanguigni: una panoramica

 

Interessante immagine che trovate in questo pdf di approfondimento sui gruppi sanguigni, utile anche per chi sta preparando un esame universitario: Gruppi sanguigni

I gruppi sanguigni e la donazione del sangue
Vi propongo ora una simpaticissima immagine della quale purtroppo non sono più in grado di rintracciare la fonte. L'immagine aiuta a fare chiarezza sui gruppi sanguigni e sulla donazione del sangue.

La genetica dei gruppi sanguigni: una panoramica
I gruppi sanguigni e la donazione del sangue.


Il sistema MN

Un'ulteriore classificazione, sicuramente meno nota, riguarda il sistema MN che presenta una dominanza incompleta: Il Sistema MN  esiste in tre varianti: MM , NN, e MN.
• genotipo MM, le cellule possiedono solo l'antigene M: l'individuo appartiene al gruppo M
• genotipo NN, le cellule possiedono solo l'antigene N: l'individuo appartiene al gruppo N
• genotipo MN, le cellule possiedono l'antigene M e l'antigene N: l'individuo appartiene al gruppo MN
Il sistema è noto sopratutto perché può essere utilizzato nei casi di dubbia paternità!
Questa panoramica vuole essere un'introduzione ai prossimi post dove vi presenterò diversi esercizi di genetica sui gruppi sanguigni!
Tania Tanfogli
o


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La scommessa del solare

    scommessa solare

    Cinque operatori cinesi, un europeo, un americano e un giapponese: questi  i futuri player che domineranno il mercato del fotovoltaico mondiale secondo Marco... Leggere il seguito

    Da  Lucia Navone
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE, SOCIETÀ
  • Indios: la minaccia dell'oro

    Lo sciamano e portavoce degli Yanomami Davi Kopenawa si è rivolto alle Nazioni Unite, a Ginevra, per denunciare i pericoli che l’attività mineraria illegale... Leggere il seguito

    Da  Salvaleforeste
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE
  • Deforestazione: quando la cartiera gabbò la SACE

    Deforestazione: quando cartiera gabbò SACE

    Si chiama SACE, ed è una agenzia di credito all'esportazione. Cosa fa? Si assume in assicurazione i rischi a cui sono esposte le aziende italiane che investono... Leggere il seguito

    Da  Salvaleforeste
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE
  • La Missione sugli Asteroidi

    Missione sugli Asteroidi

    Come molti di voi sapranno, alla NASA, nonostante il periodo di ristrettezze economiche e lo sbandamento dovuto al pensionamento dello Space Shuttle, non si è... Leggere il seguito

    Da  Gloutchov
    ASTRONOMIA, SCIENZE
  • La scoperta dell’acqua calda

    scoperta dell’acqua calda

    Pochi giorni fa è stato pubblicato su Science Translational Medicine un articolo che ha del clamoroso: udite udite, l’analisi del genoma è sostanzialmente... Leggere il seguito

    Da  Emmecola
    SCIENZE, TECNOLOGIA
  • La fragola in biologico

    fragola biologico

    Approfondimento tecnico a cura dell'Associazione La.Me.Ta. - Libera associazione mediterranea tecnici in agricoltura Coltivare la fragola in biologico secondo i... Leggere il seguito

    Da  Antoniobruno5
    SCIENZE, SLOW FOOD
  • La questione Demografica e la questione Energetica

    questione Demografica Energetica

    Siamo arrivati alla soglia dei 7 miliardi di individui già da molti mesi. Il pianeta Terra si va sovra-affollando. Ricercatori del settore come il prof. Leggere il seguito

    Da  Estropico
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE

Dossier Paperblog

Magazine