Magazine Informazione regionale

La grande abbuffata

Creato il 30 gennaio 2011 da Patuasia
La grande abbuffata

Qualcuno ha una mentina?

Anticipando forse l’aggravamento della crisi che colpisce il mondo occidentale, i nostri amministratori hanno deciso di accelerare i tempi dell’abbuffata, allargando a dismisura la greppia. Nuova funivia del Monte-Bianco: 100 milioni di euro; nuova università: 100 milioni; teleriscaldamento: 60 milioni; ampliamento del Parini: 150 milioni; people mover: 80-100 milioni; pirogassifigatore: 225 milioni; parcheggio ospedale: 40 milioni; acquisto quote Deval: 40 milioni. Sono solo alcuni dei progetti faraonici già approvati dall’Amministrazione, i cui costi cresceranno geometricamente durante la realizzazione. Se a questi “investimenti” aggiungiamo il rifacimento di molti impianti idroelettrici ex-ENEL – gran parte della manutenzione straordinaria dovrà essere realizzata in questo decennio, con costi impressionanti e conseguente crollo della redditività di CVA – possiamo avere una vista d’insieme e intuire il piano. “Abbiamo esagerato, qui crollerà tutto”, sembrano aver capito. “Mangiamo allora a quattro palmenti finché è tempo e lasciamo ai fessi che ci hanno votato il conto, sotto forma di un debito mostruoso”. Se pensiamo infatti che potremo ripagarlo, con gli interessi, vendendo statuine di legno o bottiglie di vino, ci sbagliamo di grosso. O se crediamo alla fola dell’investimento produttivo, ricordiamoci del trenino per Cogne, dello Splendor, dell’aeroporto, del Billia, ecc. Fino a oggi, l’eccesso di risorse del trasferimento sostitutivo ci ha in realtà permesso di vivere in un mondo surreale, dove tutto era possibile, “gli anni Rollandin”. Non sarà così a lungo e non lo sarà soprattutto nella seconda metà del decennio, in cui il peso del debito si farà sentire con tutta la sua gravità. La Valle d’Aosta rischia ormai il fallimento finanziario, conseguenza di quelli politico e morale. La prima iniziativa da prendere è rendere pubblico il bilancio di Finaosta, in tutti i suoi dettagli: sono soldi (e debiti) nostri. Da lì potremo partire per, forse, provare a fare qualcosa. In fretta, però: siamo già in ritardo e i forchettoni stanno apparecchiando tavola…

Condividi su Facebook:

La grande abbuffata


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La mosca nel naso

    Questa mattina, al confine con la Siria, la mia guida, Dan, mi ha raccontato una storia che vi voglio girare. C’era una volta un re di nome Nimrud, molto potent... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Borgomanero contro la DROGA

    Borgomanero contro DROGA

    Martedì 5 aprile,  alle 20.45, all’oratorio di Borgomanero avrà luogo il convegno “Vuoi trasgredire? Non farti!”, unica tappa novarese di una campagna... Leggere il seguito

    Da  Quattroparole
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • La Preside ringrazia ....

    Preside ringrazia ....

    La Preside dell'Istituto Comprensivo "Lucantonio Porzio" di Positano e Praiano, Rita Parlato con il sindaco Michele de Lucia ha voluto ringraziare tutte quelle... Leggere il seguito

    Da  Massimocapodanno
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • La piazza di Patuasia

    piazza Patuasia

    Tutti in corteo in difesa del liceo!Inciampati nel proprio entusiasmo, si ripresero di malavoglia. Non se l’aspettavano. Volevano dire la loro. In questo... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Quando la sosta selvaggia è la "normalità"

    Quando sosta selvaggia "normalità"

    Diciamoci la verità, la sosta selvaggia in questa ridente cittadina è la normalità, sembra che nessuno ci faccia più caso: Marciapiedi, strisce pedonali,... Leggere il seguito

    Da  Degradoapriliano
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • La Gogna postbellica

    Gogna postbellica

    Dopo le immagini raccapriccianti di ieri in cui si vedevano montagne di rifiuti in fiamme in quel di La Gogna, chi ha scattato quelle fotografie ci ha aggiornat... Leggere il seguito

    Da  Degradoapriliano
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • La giungla apriliana

    giungla apriliana

    Via Pizzetti. Tutti gli anni così. Per passare bisogna usare il machete!Particolari... Leggere il seguito

    Da  Degradoapriliano
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ