Magazine Opinioni

La Grecia e i minuti contati

Creato il 08 marzo 2012 da Kris @zinfok
[da La Vanguardia]
La Grecia e i minuti contati
Questo mercoledì il Vicepresidente della Commissione Europea e resposabile Ecofin, Olli Rehn, ha sollecitato tutti i creditori ad aderire all'haircut (riduzione a carico dei creditori) del debito greco la cui scadenze è per questo giovedì, dal momento che le condizioni di cambio, presentate a febbraio, non miglioreranno.
L'offerta di cambio dei titoli proposta da Atene con l'approvazione dell'Unione europea dovrebbe fornire uno sconto del 53,5% in titoli sovrani greci e una perdita di valore reale nei portafogli del debito sovrano della Grecia tra il 73% e 74%
I creditori privati ​​hanno tempo fino al giovedi per aderire al programma dil governo ellenico di ristrutturamento del suo debito, che richiede almeno un investimento del 75% del debito affiché la Grecia possa ricevere il secondo pacchetto di salvataggio da 130.000 milioni di euro.
Per Rehn, importante" che "tutti gli investitori" riconoscano l'importanza della "piena partecipazione" in questo haircut affinché l'economia greca possa progredire
Il messaggio, rilasciato in un comunicato per gli investitori greci, europei ed "internazionali", dimostra che la partecipazione del settore privato è "indispensabile" per garantire la sostenibilità futura del debito ellenico e, per estensione, è "un contributo decisivo alla stabilità dell'area dell'euro nel suo insieme".
A questo proposito, il Commissario europeo ha accolto con favore l'annuncio da parte una trentina di organizzazioni europee che hanno confermato la loro partecipazione all'haircut del debito, trattandosi di creditori "chiave" e, con il loro sostegno, evidenziano il "crescente sostegno "per questo piano.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :