Magazine Viaggi

La liberazione del Nagorno Karabakh

Creato il 26 aprile 2015 da Clach
Bambini a Shoushi (Nagorno Karabakh)

Bambini a Shoushi 

Repubblica indipendente per il quale ci vuole un visto speciale, ufficialmente parte dell’Azerbaijan, ma storicamente e culturalmente da sempre legata all’Armenia: il Nagorno Karabakh o Artsakh è un enigma.

Cominciamo con delle informazioni pratiche: dal dicembre 2014 non c’è bisogno di fare il visto (3.000 dram, 6€) per il Nagorno Karabakh a Yerevan: si può fare a Stepanakert, capitale della Repubblica. E con il completamento della strada, il viaggio in Marshutka da Yerevan si fa in 6 ore e non più 8 e si attraversano panorami innevati meravigliosi.

20 suggestive foto della strada da Yerevan a Stepanakert

Proseguiamo col fatto che una volta arrivati a destinazione non si può onestamente dire che sono posti di una bellezza a trattenere il fiato: si è ricostruito già molto dopo la fine ufficiale della guerra di liberazione (1994), e molto si sta costruendo, c’è un’atmosfera rilassata ma strutture turistiche ancora inesistenti o quasi. Purtroppo ci sono più banche che ristoranti e nessun vero ostello al momento.

E arriviamo al punto: è da considerare l’Artsakh una nazione a parte? Oppure visto che ufficialmente fa ancora parte dell’Azerbaijan, vale come visita a questo paese che pochi giorni fa avevo mandato a farsi fottere?

Ammetto che questa era la soluzione che egoisticamente mi tentava di più: legalmente ho trovato una loophole, una scorciatoia, per aggiungere il paese azero alla lista dei paesi visitati.. ma dopo che un militare armeno mi ha dato un passaggio a Shoushi (19 foto da Shoushi, che la lonely planet definisce incantevole) (quante ne dice la lonely..) e mi ha detto che questa è parte dell’Armenia, considerando che l’Armenia è l’unico paese a riconoscerlo, considerato che come valuta si usa il Dram armeno, si parla armeno e la cultura è armena.. quando poi la colpa di tutto sembra essere della Russia che ha interesse a mantenere la tensione per controllare la regione… diventa difficile onestamente considerarlo un paese indipendente.

A meno che seguendo lo stesso criterio si debbano considerare allo stesso modo il Sikkim, i Paesi Baschi o l’Alto Adige. Morale della storia? Lo conto comunque come il paese 95!

COMING SOON: le foto da Stepanakert


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine