Magazine Italiani nel Mondo

La Maga si sta trasformando…

Creato il 14 gennaio 2011 da Lamagadioz

E in che cosa, vi chiederete voi?

Un incrocio tra una cupcake e un banana bread?

Un’austro-italiana?

Un’inguaribile sognatrice che ha voglia di combinare qualcosa di grande per gli altri?

Direi tutte e tre le cose!

:-D

Che io stia diventando un incrocio di torte si intuisce dai vestiti e dalle rotondità sempre più evidenti, ma che volete farci, in Australia mi sono abituata a mangiare come i pazzi e ora che sono in Italia…potete immaginare…

Austro-italiana….bè, diciamo che ora che sono tornata sta avvenendo l’esatto opposto di quanto accadesse quando ero Down under: laggiù mi mancava l’Italia….e adesso mi manca l’Australia….ma guarda un po’!

Non che ci stia male, ma non passa giorno che io non pensi a quel periodo stupendo della mia vita, alle cose che ho fatto, i posti che ho visto e, soprattutto, le persone che ho incontrato.

Quindi, sono certa, una parte di me, seppur piccola, un pezzettino del cuore, rimarrà sempre laggiù. Nulla potrà mai cambiare questo. E più passano i giorni, più ne sono consapevole.

Perché, come in tutte le esperienze della vita, il tempo notoriamente aiuta a cancellare  o perlomeno sbiadire i ricordi negativi e a far restare a galla, ben visibili e presenti, solo quelli più belli.

E se dovessi mettere sue due piatti della bilancia i momenti awesome e quelli bad….sicuramente vincerebbero i primi, senza dubbio!

Quindi si….sono un’italiana un pochino australiana…adesso penso al termine che può identificare meglio sta roba e ve lo scrivo…

Per quanto riguarda la terza evoluzione….ecco quella è  in atto da tempo.

Tranquilli, non voglio fare Wonder Woman (in quel costumino al massimo ci entra il mio pollice) e anche se l’aspirazione massima è certamente quella di salvare il mondo (chi non ambisce a cotanto traguardo?) per il momento mi accontento di fare qualcosa di buono per gli altri, ma alla mia portata.

E visto che ho l’esperienza australiana dalla mia parte, direi che potrei proseguire su questa strada e aiutare di più (rispetto a quanto modestamente fatto finora) chiunque di voi voglia fare il grande passo.

Ed è per questo che vi annuncio l’imminente evoluzione…

….rullo di tamburi, prego…..

:-D

Sto per aprire un sito internet!

Non sbuffate e non chiudete il laptop…lo so che non è niente di orginale, ma ora vi spiego.

Viste le numerose e-mails che ricevo ogni giorno per avere informazioni di ogni tipo sull’argomento Australia, ho pensato che un sito fatto meglio, con sezioni diverse, più grandi, fosse più utile per questa mia missione!

Sto parlando di darvi dritte sui visti, luoghi, fatti, persone, ricette, tradizioni, storia, curiosità e perché no, ripetizioni di inglese australiano! Yes, mate!!

E ora entrate in gioco voi.

No, fermi, non scappate…seduti!!

Non voglio farvi faticare, tranquilli.

:-D

Ma girando su internet e leggendo i commenti a siti e blog simili al mio, ho notato le diverse esigenze di ogni lettore e ho pensato: ma piuttosto che proporre loro un sito fatto e finito, carino si ma carente su certi aspetti, non sarebbe meglio chiedere prima ai diretti interessati, cioè voi?

Ma quante ne penso, eh???

:-D

La domanda che vi rivolgo e a cui, spero, possiate rispondermi, è la seguente:

Quando cercate informazioni sull’Australia, che sito vorreste trovare? Qual’ è il portale ideale?

Quali sono le informazioni che non possono mancare? Avete trovato tutto ciò che volevate?

Più risposte otterrò, più awesome sarà il mio sito (spero)

:-D

Il blog non sparirà, anzi sarà parte integrante del sito.

Ma sento che ora la maga deve diventare davvero Maga, la deve operare una magia di qualche tipo.

Altrimenti che maga è?

Ho già comprato il cappello, mi mancano le scarpette rubino e la bacchetta magica (ho rivisitato la fiaba di Oz a mio gusto, ehehhe) quella con la stella argentata sulla punta

:-D

Grazie a voi, potrò completare la mia trasformazione, battere i tacchi delle scarpette e provare a realizzare la mia missione (aiutare gli altri) e il vostro sogno (partire per l’Australia!)

I know,  sto delirando…ma è tutta una metafora, dai….lo so che le bacchette magiche non esistono…lo so, lo so….lo so!!!!

Certo, se continuo con le cupcakes che mi cucino in casa, divento la Magona di Oz!

Dai ragazzi, aspetto vostre proposte!

Un bacio dal mondo di Oz

Australia: un popolo, un destino. Uniti nella diversità

Australia: un popolo - un destino. Unità nella diversità. "Non me ne frega un caz.." "Non me ne frega un caz.." "Non me ne frega un caz.."


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La sera

    Mi piace quest'ora. L'ora dopo cena, quella in cui Gabi seduto sul girello, o meglio dire in piedi sul girello, guarda Pocoyo, poi quando si stanca, gironzola... Leggere il seguito

    Da  Selena
    ITALIANI NEL MONDO, PER LEI
  • La Zitella Maga Maghella: Miss Italia 2010

    Zitella Maga Maghella: Miss Italia 2010

    ...Che secondo me, vince Miss Veneto: Giulia Nicole Magro.Ovviamente sarà la prima notizia che leggerò nel televideo domani mattina, non sto mica in piedi ad... Leggere il seguito

    Da  Lazitellaacida
    PROGRAMMI TV, TELEVISIONE
  • La Paloma

    Paloma

    ottobre7 Un tranquillo villaggio a nord di Punta del Este dove stazioniamo vicino al faro Dedichiamo la ventosa mattinata al triste compito di preparare le... Leggere il seguito

    Da  Viaggiandointre
    VIAGGI
  • La primavera

    BICEFALO - Vuoto o con il cervello? E... il cuore? Ieri era il compleanno di Sergio Bagnoli, ho scritto: tanti auguri giocondi in giornata gioiosa. Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • La notte

    notte

    *photo by mePer come sono fatta preferisco la notte.Di notte non succede nulla di brutto per me,tutto è bello e giusto.Le persone a cui voglio bene sono nelle... Leggere il seguito

    Da  Acquabianca
    SALUTE E BENESSERE, SPIRITUALITÀ
  • La mosca

    mosca

    è uno dei film horror più emblematici degli anni '80 e uno dei più costosi di David Cronenberg. Ottimo remake dell'omonimo predecessore che in Italia venne... Leggere il seguito

    Da  Sostiene Pereira...
    CINEMA, CULTURA, HORROR
  • La suocera

    suocera

    Uno dei problemi piùsentiti da gran parte delle famiglie, soprattutto del sud, è l’invadenza dellasuocera.In genere la suocera più problematica è quella della... Leggere il seguito

    Da  Cinziafalzone
    PER LEI

Dossier Paperblog