Magazine Cinema

La maledizione di Chucky

Creato il 08 gennaio 2014 da Flavio
La maledizione di ChuckyUn vecchia casa dove Nica, immobilizzata dalla nascita su una sedia a rotelle, e sua madre vivono da tempo da sole. Un giorno arriva una strana consegna ed una volta aperto il grande pacco ne emerge un bambolotto proveniente dagli anni '80 del secolo scorso: Chucky. Chucky era un famoso bambolotto parlante per il quale si facevano le code nei centri commerciali pur di entrarne in possesso. Peccato che uno di loro avesse subito una maledizione e fosse diventato una psicotica bambola assassina. Distrutto più volte e sempre rinato è tornato per esigere una sanguinosa vendetta dal passato. La sua prima vittima sarà proprio la madre di Nica: per il funerale torneranno alla casa, così, anche sua sorella Barb, suo marito, la loro figlia e la sua baby sitter.Ovviamente la mattanza è solo all'inizio.
A nove anni dalla sua ultima sullo schermo ecco che grazie al suo ultimo regista, Don Mancini, torna Chucky. Torna con un film alquanto deludente. Deludente su ogni punto di vista: una sceneggiatura scontata (c'è anche una scena dopo i titoli di coda), un'ambientazione al risparmio assoluto (il 99% del film è ambientato nella casa), personaggi scontati (a parte la rivelazione sull'amante della baby sitter) e realizzazione di Chucky approssimativa. Sì perché quello che dovrebbe essere il protagonista, il personaggio meglio realizzato, è rappresentato con molta approssimazione. La bambola assassina cambia di proporzione a seconda della scena in sui si trova a recitare. I primi piani del viso, oltre ad essere intensi e curati, metto in risalto le differenze tra le bambole utilizzate. Qui, però, i demerito nono va tutto agli effetti speciali, ma buona parte è da attribuire al montatore: alternare visi senza lentiggini e con non gli fa molto onore.
La nuova vita di Chucky è ridicola ed inutile. Rischia solo di offendere la memoria di un mito spaventoso e ben radicato nei nostri ricordi. Basterebbe rivedere i vecchi film per godere dell'orrore che la bambola assassina porta con sé, senza bisogno dell'opera adì Don Mancini.

Titolo originaleCurse of Chucky

Lingua originaleinglese

Paese di produzioneUSA

Anno2013

Durata97 min

Colorecolore

Audiosonoro

Rapporto1.85 : 1

GenereHorror

RegiaDon Mancini

SoggettoDon Mancini

SceneggiaturaDon Mancini

ProduttoreDavid Kirschner
Don Mancini

Casa diproduzioneUniversal Studios

Distribuzione(Italia)Universal Studios Home Entertainment

FotografiaMichael Marshall

MontaggioJames Coblentz

MusicheMichael Wandmacher

Interpreti e personaggi

Doppiatori originali


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :