Magazine Cucina

La mia Ceasar Salad

Da Consuelo Tognetti
La giornata di oggi è da dimenticare...sto prendendo la decisione più importante della mia vita e la situazione mi sta lacerando l'anima.Sarò di poche parole, sperando di potervi rincontrare a cuore più leggero, e fortunatamente il piatto che vi propongo ha bisogno di ben poche presentazione..vuole solo essere assaporato con gusto!La mia Ceasar Salad

Questa insalata che spopola nel web e in numerosi ristoranti/fast food/self service american style, deve la sua nascita ad un italiano emigrato in America di nome Cesare Cardini. Sembra che sulla paternità di questo piatto non ci siano dubbi, mentre sulla lista degli ingredienti bisognerebbe fare un po' di chiarezza. Pare che la ricetta originale prevedesse una base di lattuga romana, crostini di pane soffritti, pollo alla griglia, parmigiano e una salsa a base di succo di limone, uova, aglio e salsa Worcestershire. Negli anni si sono viste rivisitazioni da parte di grandi chef (e non...) che hanno stravolto-destrutturato-aggiunto-eliminato-ect. fino a renderla quasi un'altra ricetta! Ed è quello che farò presuntuosamente anch'io oggi!La mia Ceasar SaladIngredienti per porzione:1/2 cesto piccolo di insalata iceberg

100 g di petto di pollo
2 fiori di zucchina
1 manciata di germogli di soia*
2 fette di pane
2 cucchiaini di olio e.v.o.
1 pizzico di sale fino marino
Peperoncino in polvere q.b.
Pepe verde macinato al momento

*Io li acquisto freschi, li sciacquo bene sotto l'acqua corrente fredda e li faccio bollire in  abbondante acqua per circa 5-6 minuti. Li scolo e li metto caldi in barattoli di vetro sterilizzati. Aggiungo un cucchiaino di sale nell'acqua di cottura, lo faccio sciogliere e lo verso nei barattoli fino a riempirli completamente. Chiudo con i tappi e li faccio raffreddare capovolti. In questo modo si conservano a lungo e sono subito pronti all'uso. Possono arricchire insalate come in questo caso, verdure saltate in padella o utilizzate anche in primi piatti fusion.


La mia Ceasar Salad

Lavare accuratamente l'iceberg e ridurla a listarelle. Fare lo stesso con i fiori di zucchina e lasciarne a piacere uno intatto per la decorazione del piatto.


La mia Ceasar Salad

Ungere con un cucchiaino d'olio, aiutandosi con un pennello in silicone, una padella antiaderente. Cospargere con il sale e le spezie e saltarci il pane ridotto a cubetti fino a doratura. Togliere dalla padella e far freddare su carta da cucina.


La mia Ceasar Salad
La mia Ceasar Salad
La mia Ceasar Salad

Nella stessa padella cuocere il petto di pollo per 5 minuti per lato. Togliere dal fuoco e tagliarlo a listarelle.Comporre il piatto mettendo sulla base l'insalata, i germogli di soia e i fiori di zucchina da un lato. Irrorare tutto con l'olio rimasto e completare con il petto grigliato e il pane dorato.

Servire subito.
La mia Ceasar Salad

Io l'ho gustato in abbinamento ad un fresco chinotto, acquistato in un momento di follia all'Eataly e mi è piaciuto un sacco!
La mia Ceasar Salad

Un piatto unico completo e bilanciato nei sapori che sazia con gusto e leggerezza!
La mia Ceasar Salad

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines