Magazine Maternità

La mia sorella

Da Wondermum
Ce l'ho fatta.
Non ho pianto.
Ho trovato l'espediente: tre bei bicchieri di vino bianco!
Solo perchè il rosso non mi piace.
E ho letto la poesia vedendo qualche riga doppia.
La Mia Sorella è stata felice, non ha pianto, ma mi è sembrato che un po' di commozione ci fosse dentro ai suoi occhioni grigi.
O magari era l'effetto del Verduzzo.
Con qualche omissis mi è stato permesso di riportarla... giusto per i più curiosi.
LA MIA SORELLA
Permettetemi un momento

di dirvi ora, in qualche rima,
chi penso sia la “Mia Sorella”
di me nata 11 mesi prima.
Fin da piccole la gente
ci scambiava per gemelle,
a guardar le foto, a dire il vero,
erano uguali forse le ascelle!
 
Fin dalla prima elementare
aveva l’aria da dottoressa
con quegli occhioni grigi e verdi
sotto la lente direi un poco spessa.
I compagni di scuola, a tutte le età,
elementari, medie e superiori,
sembrava sceglierli con lanternino,
in parte coglioni o gran professori.
Ma per lei fu una scuola di vita,
già la tempra si fece corazza,
lunghi anni a studiare affiancata
da chi, di lei, non capiva una mazza.
Beh… anch’io da piccina le facevo dispetti
ci univano sia la ragione che il torto,
ero tremenda, ma l’amavo a tal punto
che chi la toccava di sicuro era morto!
Mi ha aperto le porte di tante conquiste
e tante ne ha fatte ch’io non oso nemmeno,
caparbia e orgogliosa, nonché indipendente,
di testa sua ha sondato il terreno.
Ha studiato, viaggiato, avuto strani compagni.
Persi dieci anni quando prese la malaria,
da tenere il segreto con i genitori,
attendendo notizie dalla tribù originaria
dove si era andata a ficcare,
in mezzo al Kenia, ma nel deserto,
perché avere un telefono e un filo
avrebbe causato un po’ di sconcerto.
[...]
Che dir di lei nel suo lavoro?
Direi che è tosta e professionale,
molto sensibile ma con due palle
per tornare a casa senza star male.
Penso sia proprio una vocazione,
avrà studiato, ma le nasce dal cuore,
una missione poco pagata
il suo alleviar l’altrui dolore.
Capisce gli altri e i loro affanni,
forse un po’ meno lo fa con se stessa
d’altronde è un lavoro, diciamolo pure,
non è mica santa… è dottoressa!
Ma una parola l’ha sempre se chiesta,
studia di notte i tuoi problemi
e la soluzione ha il giorno dopo
che in quattroequattrotto te li sistemi!
 
Per me c’è sempre, non manca mai,
si preoccupa, lo so, anche se non lo dice,
confabula con mamma, si confronta con papà,
vuol che io stia bene, che sia sempre felice.
Quando nel baratro sono caduta
non si è risparmiata nemmeno un minuto.
Mi ha tirato su, mi ha rimesso in piedi
e tutto il dolore nel cuore ha taciuto.
[...]
E infine che dire di come è Zia:
le mani bucate le ha sempre avute,
ma per le nipoti, come per suo figlio,
non solo bucate, le ha anche spremute!
Le vizia, le coccola, le sue nipotine,
Se aprono bocca lei subito è pronta.
Che zia straordinaria! E io, che la sgrido…
o almeno ci provo, ma niente la smonta!
 
Per me è un’amica, una confidente,
anzi di più: è una sorella.
E’ proprio speciale e averne così
la vita, sicuro, sarebbe più bella.
E allora sarete concordi con me,
e qui lo dico con tutto il cuore,
che al mondo come la ZIA EBE non ce n’è…
Che non esiste di certo sorella migliore!
 
Ti voglio un mondo di bene
 

La Tua Sorella Wonder
In auto quattro voci che mi chiedono:
"Sei sicura di riuscire a guidare?"
"Ragazze! Certo che sì! Non sono mica ubriaca!"
Zia Ebe si propone.
"Vuoi che guidi io!"
Quattro voci che urlano in coro "NOOOOOOOOOO!!!"
"Beh, Zia Ebe, se preferiscono far guidare me mezza sobria piuttosto che te, vuol dire che guidi veramente di merda!!"
In vino veritas...


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La mia peperonata

    peperonata

    Meravigliosamente colorata e profumata, in tutte le stagioni la peperonata è un contorno gradito e perfetto per accompagnare molte pietanze. Leggere il seguito

    Da  Acomealice
    CUCINA, MATERNITÀ, PER LEI
  • La Mia Rivoluzione Culturale

    Rivoluzione Culturale

    Mi avete sentito(letto) spesso parlare di Rivoluzione Culturale sia sul blog che sui social network. Il mio blog è nato per teorizzare, attraverso un percorso... Leggere il seguito

    Da  Elena
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • La mia buona stella

    buona stella

    Sono reduce da una notte praticamente insonne.Direi che se sono arrivata a 1 ora di sonno cumulato, è già tanto.Già i gemelli dormono poco di loro, quando stann... Leggere il seguito

    Da  Slela
    FAMIGLIA, MATERNITÀ, SOCIETÀ
  • Scusate la mia assenza!!!

    Scusate assenza!!!

    Prima di tutto, per chi mi ha seguita, chiedo scusa per la mia lunga assenza... Non mi sono scordata di voi e non intendo abbandonare questo blog!!! Leggere il seguito

    Da  Chantal
    PER LEI
  • La mia esperienza Vegan

    esperienza Vegan

    Dopo due mesi di filosofia di vita alimentare vegan, che coincide con quella delle intolleranza alimentari, visto che sono intollerante al latte e non solo, e... Leggere il seguito

    Da  Chantal
    PER LEI
  • La mia pizza

    pizza

    La pizza per me è una bellissima abitudine della domenica.Subito dopo pranzo, mentre sparecchio e metto a posto, preparo anche l'impasto che riposerà nella... Leggere il seguito

    Da  Valelolly
    PER LEI
  • La mia amica Claudia

    A volte basta una frase scritta su un biglietto, un pranzo insieme consumato velocemente in ufficio oppure un piccolo regalo che però ha un enorme valore...... Leggere il seguito

    Da  Mapom
    BAMBINI, FAMIGLIA, MATERNITÀ

Dossier Paperblog

Magazines