Magazine Cultura

La moglie e la governante

Creato il 06 dicembre 2011 da Musicamore @AAtzori

La moglie e la governanteA tutti gli amanti del Teatro di prosa, oggi voglio consigliare uno spettacolo da non perdere assolutamente.

Si tratta di una nuova  produzione de La Fabbrica illuminata :MARX, LA MOGLIE E LA FEDELE GOVERNANTE che ha come protagoniste due donne, SIMONA GUARINO  ed ELENA PAU (nella foto, attrice – cantante che conosceremo meglio nei prossimi giorni).

L’autrice è  Adele Cambria che ci racconta così la sua opera :

MARX, LA MOGLIE E LA FEDELE GOVERNANTE mi è stato ispirato da una frase di Lenin che, compilando la voce “Carlo Marx” per l’enciclopedia Grenat aveva ipocritamente racchiuso in tale formula quelle due esistenze, interamente devolute alla gloria del socialista scientifico, nella persona del suo fondatore: “Fu seppellito insieme alla moglie e alla fedele domestica Helen Demuth, che era quasi persona di famiglia, nel cimitero di Highgate a Londra”.
Ed ecco dunque due personaggi – la moglie e la serva, la baronessa prussiana, Jenny Von Westphalen e la contadina Helen Demuth – appaiate, accomunate dall’identico “destino” di donne dell’Eroe, ma ciascuna al suo livello, al suo posto; ecco la loro doppia, complessa relazione, l’amorosa solidarietà di sesso, rilegata e conflittuale nell’aristocratica Jenny,
La moglie e la governante
spontanea, generosa ed umile, nella contadina Helen.

Contraddizioni che, all’epoca, certo non potevano essere avvertite dalle donne se non confusamente.
Ma sarebbe stato proprio Marx, mettendo incinta “la serva”, a fare esplodere nella sua fase più acuta la contraddizione, lui che dispiegando per intero e a proprio vantaggio lo status maschile di padrone di entrambe, avrebbe imposto all’una e all’altra l’evidenza del conflitto tragico, subito occultato, tra uguali/diverse e rivelando insospettate componenti di eros, di desiderio. Avendo scelto, per parlare di Marx, l’ottica dal basso, e cioè un Marx guardato dal punto di vista dell’unica proletaria di casa, ovvero della “fedele governante” Helen Demuth, mi son trovata nella necessità di ricostruire e quindi di inventare sia le parole di Helen (che ovviamente non scriveva né lettere né diari), sia il suo vissuto interiore: mentre per le vicende della sua esistenza avevo sufficiente, seppur non ampia, documentazioni, reperita leggendo tutta la “letteratura” su Marx.
Con il particolare, però, della censura operata da tutta la storiografia ufficiale relativamente al figlio che Helen ebbe dall’autore del Capitale: una censura che è durata più di cento anni, e che è stata rimossa solo dal 1962.
La scelta di guardare Marx dal basso non aveva né intenti demagogici, né, ancor meno, di maldicenza servesca: e specialmente quest’ultimo obiettivo è stato attribuito (in malafede per lo più) all’ottica femminista.
E invece no: non ci è mai interessato omettere, come si dice, il grand’uomo in mutande, né ci appartiene la filosofia del buco della serratura.”

La regia è di Marco Parodi, la direzione musicale di Corrado Aragoni, le scene e i costumi di Luigi Perego.

CAGLIARI – SABATO 10 dicembre, al piccolo Auditorium di Piazzetta Dettori ore 21

Biglietto intero 10 euro
Biglietto ridotto 6 euro (per i soci della Fabbrica Illuminata e per i titolari di carta junior e senior)
Per info: 070 489114 – 3200667190

La moglie e la governante
Condividi su Facebook.

Tag:Adele Cambria, auditorium, , corrado aragoni, elena pau, governante, la fabbrica illuminata, luigi perego, marco parodi, Marx, moglie, simona guarino, teatro di prosa

Questo articolo è stato pubblicato il Martedì, Dicembre 6th, 2011 alle 08:25 e archiviato in Argomenti vari, Musica, Spettacoli, Teatro. Puoi seguire i commenti a questo articolo utilizzando RSS 2.0 feed. Puoi lasciare un commento, o un trackback dal tuo sito.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La Musica unisce l’Italia

    Musica unisce l’Italia

    La Carica dei 100 & uno è il titolo del grande evento musicale che sta per avverarsi!!! I rappresentanti delle 14 orchestre e cori dei teatri più famosi... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, MUSICA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • La locandina

    locandina

    Avete mai pensato all’importanza che può avere la locandina o il manifesto che pubblicizza uno spettacolo? L’importanza è enorme. Basta guardarsi intorno, quand... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • La cant’attrice

    cant’attrice

    Domenica a Cagliari c’è grande musica e teatro insieme. La protagonista di questo spettacolo è l’attrice cantante Elena Pau.Elena riesce ad emozionare oltre... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Oggi la Prima

    Oggi Prima

    Finalmente siamo arrivati alla serata d’inaugurazione della Stagione al Teatro Lirico di Cagliari. Quest’anno il teatro ha deciso d’inaugurare con una rara oper... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Giselle: la Forza dell’Amore

    Giselle: Forza dell’Amore

    Postato il gennaio 20, 2012 | TEATRO | Autore: Giuseppe Floriano BonannoLa Befana si è portata via tutte le feste, ma il Teatro EuropAuditorium prosegue la sua... Leggere il seguito

    Da  Dietrolequinte
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • La biglietteria al teatro

    biglietteria teatro

    «Il Cda restituisca la biglietteria al teatro» Cgil e Cisl attaccano il sovrintendente del Lirico per la gestione della biglietteria. Leggere il seguito

    Da  Nonzittitelarte
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Morta la Winehouse

    Morta Winehouse

    Amy Winehouse, è stata trovata morta nella sua casa di Londra ..La prima volta che ho sentito cantare quest’ artista, mi ha colpito subito il particolare... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA