Magazine Attualità

La nave Costa Concordia e il suo affondamento

Creato il 18 gennaio 2012 da Scarlett41

In questi giorni tutti i giornali del mondo, le televisioni, il web non fanno altro che parlare dell”affondamento in parte davanti al porto di S.Stefano della nave da crociera Costa Concordia, dei morti, i dispersi e la paura per la perdita del gasolio contenuto nella nave. Sicuramente la perdita di questa nave, sia per la sua maestosità, che per la riccheza degli arredi, la tecnologia e la modernità, fa pensare subito al Titanic, che nel 1912 era considerata una nave all”avanguardia, fortunatamente non ci sono stati i morti del Titanic, però è stata  questa una tragedia che forse poteva essere evitata, forse il Comandante Schettino ha sottovalutato il pericolo che ci poteva essere nell”avvicinarsi troppo alla costa, e a mettere a repentaglio la vita di più di quattromila persone. Le critiche che sono state fatte a questo comandante sono molte forse la più grave è quella di non avere coordinato i soccorsi, di avere forse abbandonato la nave, e di aver lasciato i passeggeri in balia degli eventi, in tutte queste cose negative però c”è da dire che visto che non poteva più controllare la rotta,  ha cercato di avvicinarsi il più possibile al porto, però per il resto non è stato all”altezza della situazione. I passeggeri che speravano di trovare un pò di allegria, di relax in questa crociera hanno trovato solo dei momenti di paura e di abbandono a se stessi, senza una guida, le persone che invece hanno cercato di aiutare i naufraghi sono stati i soccorritori della Guardia Costiera, i pescatori e le persone normali che hanno aiutato queste persone a trovare una coperta, un pò di calore umano, e un tetto almeno per superare l”emergenza, questi sono i veri eroi di questa tragedia, insieme anche alle persone che non si sono imbarcate sui vascelli di salvataggio per lasciare il posto a delle persone più bisognose,La nave Costa Concordia e il suo affondamento.La nave Costa Concordia e il suo affondamento.La nave Costa Concordia e il suo affondamento. come il musicista dell”orchestra che ha lasciato il suo posto ad un bambino, e adesso lui è fra i dispersi, loro sono gli eroi!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines