Magazine Cinema

La papessa - Sönke Wortmann (2009)

Creato il 24 giugno 2010 da Lakehurst
(Die Päpstin)
Visto al cinema
Biopic inventato su un personaggio leggendario (nel senso che fa parte di una leggenda mai corroborata, messa nei trafiletti dei libri di storia anche se qualche piccola prova indiretta esiste, come i test di virilità che i papi han dovuto sostenere attorno all'anno mille per poter essere eletti) e assolutamente sconosciuto. Il film è interessante a priori in quanto il personaggio è stato toccato poco a livello cinematografico.
La storia è quella di Giovanna, figlia di un prete della Franconia, che impara a leggere, a scrive e quant'altro di nascosto, ruberà l'identità del fratello morto per farsi frate e quindi giungerà a Roma dove entrerà nelle grazie del Papa alla cui morte gli succederà... ma le succederà pure di rimanere in cinta, e pare che non valga la pena di partorire durante una processione, specie se sei il papa...
Il film possiede una buona immedesimazione storica, e con ciò non intendo che sia perfetto a livello storico (non ho idea di come vestissero nell'800) però è tutto credibilissimo, e le immagini di Roma dell'epoca sono ben fatte.
Però la storia è quello che è. La storia vuol essere romanzata (e ci sto) e vuol essere tragica (e ci sto), ma con un limite. Qui tutto è estremo, alla piccola Giovanna succede di tutto e non mi viene in mente un personaggio che non la picchi (anche i compagni di classe le versano in testa l'inchiostro senza un gran motivo e lei immotivatamente acceta stoicamente); tutti i personaggi o sono perfidi e cattivi o sono saggi e buoni, senza nessuna via di mezzo. Un peccato perchè un buon film senza troppe pretese mi diventa così una banale parabola umana.
Punto a favore è un John Goodman in una parte che finalmente gli permette di recitare, anche se dura poco.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La passione

    passione

    LA PASSIONEDi Carlo MazzacuratiLa passione fa proseliti: da quella miliardaria di Mel Gibson, fino alle rappresentazioni apocrife di Scorsese o profane dei... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, COMMEDIA, CULTURA
  • “La conversazione”

    conversazione”

    1974: The Conversation di Francis Ford Coppola “Uno dei migliori film USA degli anni ’70” (il Morandini): come non concordare? Leggere il seguito

    Da  Cinemaleo
    CINEMA, CULTURA
  • La Antena

    Antena

    2007, Esteban Sapir.Un film muto, didascalie che si muovono nell'etere, musica a tema in ogni scena dove anche i mitra sparano a ritmo, omaggio estetico... Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, CULTURA
  • La medicina

    medicina

    Bentornati a tutti voi che seguite questo blog e benvenuti a quelli che leggono adesso per la prima volta uno dei miei post.Argomento odierno: la medicina. Leggere il seguito

    Da  Mauser
    CULTURA, SCIENZE
  • La musica

    musica

    Ho la musica dentro lei mi abitaquando mi alzo lei già mi aspettaquando cammino lei mi cammina davantiio sto sempre danzando nella mia carnesto sempre sentendo... Leggere il seguito

    Da  Linda
    CULTURA, POESIE
  • La fantasia

    fantasia

    BICEFALO - Vuoto o con il cervello? E... il cuore? La memoria, l’intelletto e la fantasia non devono più in avvenire aver bisogno l’uno dell’altro; con... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • La peste

    peste

    di Albert CamusVoto: 8 e 1/2 (su 10) su aNobii: - Non avete ancora capito. - Che cosa? - La peste. - Ah. - No, non avete ancora capito che consiste nel... Leggere il seguito

    Da  Phoebes
    CULTURA, LIBRI

Dossier Paperblog

Magazines