Magazine Cucina

La (prima) torta al profumo di arancia

Da Melazenzero

Questa ricetta ha la sola pretesa di essere celebrativa. Come dico sempre, in cucina non si inventa niente, ed in questo caso è vero più che mai.
E' giunto il momento: ormai da giorni Mela e Brioscina si aggirano tra gli angoli della loro cucina, tra pentole e fornelli, tra canzoncine e fiabesche descrizioni su come si prepara da mangiare. Ed una vocina nel cuore ha cominciato a sussurrarmi "prepara la torta, preparale la torta!"
Celebriamo quindi la prima torta fatta per mia figlia: una semplicissima torta margherita, ovviamente in modalità "easy to do", fatta con sole due uova (ché in realtà le uova intere non vanno date prima dell'anno di età!) e con semplicissimi ingredienti, che rendono il risultato soffice e candido. Lo zucchero a velo troneggia sulla superficie a dimostrazione di quanto questa bimba mi rende insolitamente sdolcinata.
La scelta della torta per Brioscina l'ho presa dopo tutti gli assaggi che recentemente le ho visto fare dal piatto dei "grandi", e, anche se sono certa che non ne mangerà più di un boccone, ho pensato che la colazione di stamattina sarà dedicata a lei. A lei, ed anche alla nostra famiglia, che entra in un momento importante: quello in cui lei sta a tavola con noi e ci guarda anche cucinare.
Non si può immaginare la sensazione che dà condividere una parte importante della propria vita con un figlio, nel mio caso ... questa.
IMG_4431
Ingredienti:
250g di farina 00
2 uova
100g di margarina vegetale
5 cucchiai di zucchero semolato
1 busta di lievito per dolci
1 cucchiaino di scorza d'arancia essiccata
latte q.b.
Impastare tutti gli ingredienti nel robot da cucina, mettendo sul fondo i liquidi e per ultime le polveri.
Impastare per un paio di minuti alla massima velocità e infornare a 200° per 35 minuti.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines