Magazine Cultura

La puttana di Babilonia

Creato il 01 dicembre 2010 da Iannozzigiuseppe @iannozzi

Allora uno dei sette angeli che hanno le sette coppe mi si avvicinò e parlò con me: “Vieni, ti farò vedere la condanna della grande prostituta che siede presso le grandi acque. Con lei si sono prostituiti i re della terra e gli abitanti della terra si sono inebriati del vino della sua prostituzione”. L’angelo mi trasportò in spirito nel deserto. Là vidi una donna seduta sopra una bestia scarlatta, coperta di nomi blasfemi, con sette teste e dieci corna. La donna era ammantata di porpora e di scarlatto, adorna d’oro, di pietre preziose e di perle, teneva in mano una coppa d’oro, colma degli abomini e delle immondezze della sua prostituzione. Sulla fronte aveva scritto un nome misterioso: Babilonia la grande, la madre delle prostitute e degli abomini della terra. Allora mi accorsi che la donna era ubriaca del sangue del popolo di Dio e del sangue di quelli che sono morti per la fede in Gesù.” (Apocalisse, 17:1-6)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La Tabaccheria

    Tabaccheria

    Non sono niente.Non sarò mai niente.Non posso voler essere niente.A parte questo, ho dentro me tutti i sogni del mondo.Finestre della mia stanza,Della... Leggere il seguito

    Da  Linda
    CULTURA, POESIE
  • “La Famiglia”

    Famiglia”

    1987: La Famiglia di Ettore Scola Grande successo al 40° Festival di Cannes, nomination agli Oscar, 5 David di Donatello, 6 Nastri d’Argento per un gioiello... Leggere il seguito

    Da  Cinemaleo
    CINEMA, CULTURA
  • La primavera

    BICEFALO - Vuoto o con il cervello? E... il cuore? Ieri era il compleanno di Sergio Bagnoli, ho scritto: tanti auguri giocondi in giornata gioiosa. Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • Chi va con lo Zoppo... ascolta l'opera rock NEI GIARDINI DI BABILONIA, il terzo...

    Zoppo... ascolta l'opera rock GIARDINI BABILONIA, terzo album Quintessenza!

    Ambizioso ed esoterico, ll terzo lavoro concettuale del quintetto toscano: un viaggio di rinascita all'insegna della perfetta fusione metal e progressiveNei... Leggere il seguito

    Da  Conlozoppo
    CULTURA, MUSICA
  • La mosca

    mosca

    è uno dei film horror più emblematici degli anni '80 e uno dei più costosi di David Cronenberg. Ottimo remake dell'omonimo predecessore che in Italia venne... Leggere il seguito

    Da  Sostiene Pereira...
    CINEMA, CULTURA, HORROR
  • "Nei giardini di Babilonia"-Quintessenza

    "Nei giardini Babilonia"-Quintessenza

    “… qual è il fine del mio essere qui? “Hai nel destino una scelta da fare: vivere o conoscere. Avanti uomo … fa la tua scelta!” “Nei giardini di Babilonia”... Leggere il seguito

    Da  Athos Enrile
    CULTURA, MUSICA
  • la frutta

    frutta

    Tornando nello stesso posto, alla stessa ora, a ordinare le stesse cose, ho avuto modo di apprendere che è uscito un nuovo nuovo-singolo dei Negramaro. Leggere il seguito

    Da  Inbassoadestra
    CULTURA, MUSICA