Magazine Opinioni

La ricetta

Creato il 05 settembre 2011 da Funicelli

La ricettaQuale è la ricetta per uscire da questa crisi, da questa situazione di bassa crescita-disoccupazione-perdita-credibilità-aumento-debito?Nonostante la divergenza di opinioni sulla manovra (che cambia ogn giorno), industriali, politici, futuri candidati politici senza partito, manager danno la stessa magica ricetta: la riforma delle pensioni, le privatizzazioni, le liberalizzazioni. E ora, la ciliegina sulla torta dei licenziamenti facili.La deregulation che ha portato disastri in tutto il mondo, in nome dell'arricchimento per pochi a danno di tutti, del libero mercato (che libero non è), oggi pretende pure di dare risposta ai mali del paese.La riforma delle pensioni significa lavorare tutti (per chi ha ancora un lavoro) per più tempo. Così, con i tagli al welfare, alla sanità e alla scuola, si vivrà più a lungo e peggio. Lo chiede l'Europa, si dice. Ma quali salari vengono percepiti in Europa, con quale livello di corruzione e di stato sociale?Le privatizzazioni.Ogni volta che sento parlare di privatizzazione metto mano alla fondina .. Che privatizzazioni facciamo? Quella all'Alitalia (con i debiti della bad company che paghiamo noi) o preferiamo un modello alla Telecom. Privatizzata a debito e data agli amici imprenditori dei politicanti. I capitani coraggiosi che hanno solo indebitato l'azienda ex pubblica, facendole perdere valore?E che dire della proposta di provatizzare la Rai: forse in Germania e in Francia non hanno televisioni pubbliche?E a chi la regaliamo la Rai? A Murdoch o a Berlusconi?Rimane ben poco ancora da privatizzare. Scuola e sanità, lo stanno diventando poco a poco.Non ci sono riusciti con l'acqua, ci proveranno con rifiuti, trasporti, servizi sociali ...
Non riusciamo nemmeno a contare quante caserme (e auto blu) abbiamo.
Le liberalizzazioni.Mi fanno ridere: parlare di liberalizzazioni nel paese del conflitto di interessi (non solo quello televisivo), è un insulto alla nostra intelligenza.Le liberalizzazioni dovrebbero dare più scelta ai cittadini, nella scelta del fornitore del servizio.Le banche, le assicurazioni, i mezzi pubblici, l'energia ..I licenziamenti facili.Il modello marchionne, del contratto in deroga, fatto vis a vis tra imprenditore e lavoratore, ha vinto. Certo, stiamo ancora aspettando dal manager italo canadese con residenza Svizzera i modelli da produrre in Italia e i soldi. E stiamo aspettando anche una spiegazione esauriente sul perchè derogare all'art 18 dello Statuto dei lavoratori dovrebbe risollevare la situazione industriale del paese.Nel frattempo ..Piove, e i paesi, le strade, i campi dove si producono le uve da vino si allagano, franano. Ma, sempre nel paese dove non ci sono soldi per pagare le forze dell'ordine, mettere a norma le scuole, si costruiscono grandi opere, con benedizione bipartisan come la nuova Tirrenica. O la TAV in Val di susa, o il Ponte sullo stretto.Opere che impiegheranno (come l'alta velocità, costata 60 miliardi di euro) anni per completarsi. E alla fine chi si ricorderà più quanto dovevano costare e a chi chiederne conto?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La morale degli altri

    Pubblico la lettera che ho inviato ai gornali di Ferrara sull’incontro organizzato dai Frati del s Spirito di Ferrara con Luca di Tolve: Scrivo questa lettera... Leggere il seguito

    Da  Marinobuzzi
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • La grande illusione

    grande illusione

    L’altra mattina pioveva in modo talmente lieve che nemmeno le pozzanghere riuscivano a registrare l’evento. Più che pioggia era un’emulsione. In dialetto... Leggere il seguito

    Da  Alblog
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • La tempesta

    tempesta

    Articolo tratto da XL La Tempesta nasce nel 2000 per dare forza alla nuova musica popolare italiana. Più che un’etichetta discografica indipendente, è un... Leggere il seguito

    Da  Kris
    OPINIONI, POLITICA, SOCIETÀ
  • La Manovra taglia la Lega

    Il ministro Tremonti dichiara di voler anticipare con la manovra il federalismo fiscale.Non si capisce bene cosa si anticipi, le Regioni hanno detto che la... Leggere il seguito

    Da  Renatocappon
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • La Politica Oggi

    Politica Oggi

    a cura di Nipo Nesia Ormai è condiviso da tutti che le nuove generazioni sono apatiche verso la politica. Perché? C’è lo domandiamo in tanti, ma non facciamo... Leggere il seguito

    Da  Fabiosiena
    OPINIONI, POLITICA, SOCIETÀ
  • La replica di Pionca

    replica Pionca

    Pubblico volentieri la lettera di un gruppo di parrocchiani e genitori di Pionca diffusa dal sito della Parrocchia  Considerazioni sull’articolo dell’Asilo di... Leggere il seguito

    Da  Renatocappon
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • La Grecia siamo noi

    La Germania è la locomotiva d’Europa: è un dato di fatto ed è anche l’opinione politica di Angela Merkel. Sono due “fatti” sui quali si può e si deve concordare... Leggere il seguito

    Da  Faustodesiderio
    ATTUALITÀ, OPINIONI, POLITICA, SOCIETÀ

Magazines