Magazine Diario personale

La rosa che mi incantava da bambina

Da Ritarossa
La rosa che mi incantava da bambina, nonostante ogni cura, appassiva sempre!
Allora mi sforzavo di conservare i petali per il profumo e per il colore...ed anche quelli svanivano...
Poi ho cercato di dipingerla perchè non svanisse più.

LA ROSA CHE MI INCANTAVA DA BAMBINA

La rosa che mi incanta - Acquarello di Rita Vaselli (35 x 45 cm.)


Ho vissuto in un giardino pieno di rose, anni tra i più belli della mia vita (dai 7 ai 13) quando il giardino ed il cambiare delle stagioni lasciano un segno che non si dimentica.

LA ROSA CHE MI INCANTAVA DA BAMBINA

Rose che non appassiranno ... dipinte su porcellana con la tecnica dell'olio molle


Il mio giardino è ovunque con me, fiorisce in permanenza, le stagioni si mescolano sul tavolo da disegno o sui fogli dell'acquarello.
E' solo l'emozione di un momento, ma può durare sempre.
Allora il luogo della Rosa è il mio rifugio, il tempo impiegato per trovarla sarà sempre il miglior tempo vissuto.
La rosa che mi incantava da bambina non finisce mai di incantarmi.
Vuole essere cercata, dipinta, interpretata, estratta dal sogno per materiallizzarsi sotto le mie mani.
Qui ed ora.

LA ROSA CHE MI INCANTAVA DA BAMBINA

Rose piccolissime dipinte su porcellana di Limoges


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :