Magazine Tecnologia

La Serie A di Multiplayer.it - 13a Giornata - Rubrica

Creato il 28 novembre 2014 da Intrattenimento

Chi vincerà la Serie A 2014/15? Affidatevi alle previsioni di Multiplayer.it (e Football Manager 2014)

Dopo il sempre gradito intermezzo settimanale con le coppe europee, la tredicesima giornata di Serie A è ormai alle porte, e con essa è naturalmente pronta a tornare anche la nostra simulazione del campionato italiano. Come sempre, ricordiamo in cosa consiste a chi dovesse essersi accorto solo adesso di questa rubrica: sin dalla primissima partita di Serie A stiamo simulando tutte le sfide, domenica dopo domenica, avvalendoci dei mezzi offerti da Football Manager 2014, aggiornato per l'occasione alla stagione 2014/15, con tanto di rose e calendario aggiornato. Ricordiamo inoltre che nonostante l'uscita di Football Manager 2015 la simulazione resterà per tutto il campionato sull'edizione precedente del gioco di Sports Interactive, vista l'impossibilità di migrare tutto quanto già fatto all'interno di quella di quest'anno. Per maggiori dettagli vi rimandiamo all'articolo dedicato alla prima giornata: adesso è come al solito il momento di dare un'occhiata alla schedina virtuale per scoprire che risultati abbiamo indovinato nel dodicesimo turno.

twittalo! Roma-Inter e Juventus-Torino per la tredicesima di Serie A: ecco chi vincerà i due big match!

Serie A 2014/15 Multiplayer.it - La schedina della dodicesima giornata

La Serie A di Multiplayer.it - 13a Giornata
Gli anticipi del sabato Neanche stavolta siamo riusciti a beccare un risultato esatto, che continua dunque a latitare dai risultati reali rispetto a quelli simulati. La partita di cartello Milan-Inter non è stata decisa dall'infortunato Jonathan per forza di cose, finendo per 1-1 col ritorno di Mancini in panchina: visto il primo posto che ancora viene mantenuto nel campionato virtuale, Mazzarri resta invece in sella all'Inter. Per quanto riguarda invece i segni 1X2, troviamo il pareggio tra Napoli e Cagliari, anche se non a reti inviolate, e la vittoria della Fiorentina in casa del Verona... e basta, per quella che nella realtà è stata una giornata particolarmente abbondante di pareggi. Nuova sconfitta anche per il Parma, i cui problemi societari vanno ben oltre le capacità di Football Manager di simulare le dinamiche interne alla squadra. Non ci resta che sperare in tempi migliori per la nostra schedina, ormai da evitare come la peste nel caso in cui abbiate intenzione di sfruttarla per giocare una bolletta. Vediamo un po' che cosa ci aspetta per la tredicesima giornata.

Serie A 2014/15 Multiplayer.it - Tredicesima giornata

La Serie A di Multiplayer.it - 13a Giornata
Le partite della domenica Ricordiamo come sempre che anticipi e posticipi del nostro campionato simulato non corrispondono spesso a quelli della realtà, in quanto generati automaticamente dal motore del gioco. Passando ai risultati, dobbiamo registrare il salto della prima panchina virtuale: si tratta di quella di Zeman a Cagliari, dopo la fatale sconfitta per 1-3 maturata in casa contro una Fiorentina in ottima forma. In Sardegna si parla addirittura di Marco Van Basten come possibile sostituto del boemo, per il quale ci dispiace naturalmente tantissimo. La partita più importante della giornata, Roma-Inter, finisce con una vittoria degli ospiti di misura per 1-0: il gol di Hernanes permette ai nerazzurri di conservare il primo posto in classifica. Mentre il Chievo ne fa ben 3 alla Lazio, il Napoli trova sulla strada la doppietta di Éder nel 2-1 subito a Genova contro la Sampdoria: per i partenopei la vetta si allontana sempre più. Vittorie esterne anche per il Genoa a Cesena ma soprattutto per l'Udinese in casa del Milan, dove i friulani riescono storicamente a fare sempre bene. Si riscatta il Parma con un 3-1 in casa del Palermo, mentre il derby di Torino va alla Juventus: anche in questo caso un 1-0, deciso dall'immancabile Tevez. La classifica generale vede ora l'Inter prima con 29 punti, seguita dal Milan a 28 e dalla Juventus a 27; in coda il Cesena è sempre più nel baratro con appena 5 punti, distanti ormai di 8 lunghezze rispetto alla quota salvezza fissata a 13 dal Verona.

La nostra avventura - Atto XVI

Dopo cinque partite, il nostro Catania torna a inciampare: nulla da dire stavolta nei confronti di un Bologna decisamente troppo in palla per noi, praticamente mai in partita. Dopo l'immediato svantaggio, non c'è stato neanche un briciolo di reazione e anzi è arrivato subito lo 0-2, seguito da pochissime occasioni nessuna delle quali veramente pericolosa. A inizio secondo tempo è poi arrivato lo 0-3 e solo a fine partita il gol della bandiera di Calaiò, che adesso può però fregiarsi del titolo di capocannoniere della Serie B. La sconfitta apre naturalmente la strada al ritorno del Livorno al primo posto, con un punto di vantaggio rispetto al Catania e una partita ancora da recuperare: dietro invece incalza il Brescia, ad appena una lunghezza dalla nostra squadra. L'aggiornamento della fiducia da parte della dirigenza ci dice che comunque stiamo lavorando bene, anche se naturalmente la sconfitta non fa mai piacere. Proveremo a riscattarci contro il Trapani nella prossima giornata.

La Serie A di Multiplayer.it - 13a Giornata
La classifica aggiornata


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog