Magazine Tecnologia

La Serie A di Multiplayer.it - 4a Giornata - Rubrica

Creato il 23 settembre 2014 da Intrattenimento

Chi vincerà la Serie A 2014/15? Affidatevi alle previsioni di Multiplayer.it (e Football Manager 2014)

Con tre giornate di campionato già alle spalle e un turno di coppe europee ormai andato, la Serie A della realtà non si concede pausa: arriva infatti il primo turno infrasettimanale, in occasione del quale naturalmente anche noi abbiamo continuato la nostra simulazione della massima categoria calcistica italiana, come ormai saprete realizzata attraverso il motore di Football Manager 2014. Per chi non dovesse essere al corrente di questa nostra iniziativa pallonara, rimandiamo ancora una volta all'articolo dedicato alla prima giornata per tutti i dettagli del caso, che comprendono il caricamento nel gioco di tutte le rose e della Serie A 2014/15 e le partite di calendario che le vedono coinvolte fino a fine stagione.Come al solito, prima di andare a vedere come è andata a finire la quarta giornata virtuale, confrontiamo i risultati della simulazione della terza giornata con quelli venuti fuori nella realtà.

twittalo! La Serie A virtuale di Multiplayer.it entra nel vivo: ecco il primo turno infrasettimanale!

Serie A 2014/15 Multiplayer.it - La schedina della terza giornata

La Serie A di Multiplayer.it - 4a Giornata
Gli anticipi La terza di Serie A non ci regala nessuna soddisfazione nell'indovinare i risultati esatti, lasciandoci quindi al solo controllo del segno 1X2 per il confronto delle partite disputate durante il weekend. Tra Roma e Cagliari è finita sì 2-0, ma per la Roma, sempre più in fuga insieme alla Juventus, che contrariamente alle nostre previsioni è riuscita a espugnare S.Siro nella partita clou contro il Milan. Batosta per il Napoli, alla seconda sconfitta di fila a Udine e ormai in crisi, e per il Torino, battuto in casa dal Verona. Le cose migliorano dando uno sguardo ad Atalanta-Fiorentina, Chievo-Parma e Genoa-Lazio, anche se dobbiamo dire che siamo piuttosto lontani dai tabellini simulati da Football Manager 2014. Più fatica del previsto per l'Inter a Palermo, bloccata sul pari (anche se per poco all'ultimo minuto non ci è scappato l'1-2 da noi previsto), mentre tra Sassuolo e Sampdoria è finita a reti inviolate.

Serie A 2014/15 Multiplayer.it - Quarta giornata

La Serie A di Multiplayer.it - 4a Giornata
Le altre partite Ricordandovi che anticipi e posticipi sono generati dal gioco, e quindi non corrispondenti con quelli reali, passiamo a vedere cosa è successo nella simulazione della quarta giornata. Reti inviolate tra Lazio e Udinese e nuova festa del gol per il Genoa, vittorioso nel match contro il Verona per 4-2. Nonostante lo svantaggio iniziale, il Milan vince in casa dell'Empoli anche grazie a uno dei suoi acquisti "virtuali", Jô, ma è il tonfo del Napoli in casa col Palermo a fare notizia. Pari fuori casa per la Roma con il Parma, anche a causa dell'espulsione di Castán quasi immediata, mentre vincono tra le mura amiche Cagliari, Fiorentina, Inter e Juventus, con Tevez espulso. Un rigore di Paloschi regala il successo al Chievo in casa della Sampdoria. Dando uno sguardo alla classifica, l'Inter vola al primo posto con quattro vittorie in quattro partite, accompagnata a due punti di distanza da Fiorentina e Milan: segue il Napoli segue a quota 9. Il fanalino di coda è il Cesena, con appena un punto.
La Serie A di Multiplayer.it - 4a Giornata
La classifica aggiornata

La nostra avventura - Atto V

La nostra stagione da allenatori a Catania sta andando decisamente bene. Contrariamente alla realtà, in cui la situazione di partenza non è stata brillantissima, alle pendici dell'Etna ci si può consolare almeno virtualmente, con un nuovo successo in casa del Brescia che spinge la squadra al primo posto: solo un pari, infatti, per il Livorno, altra squadra del torneo ancora imbattuta. Anche nel nostro convincente 2-0, però, c'è una piccola macchia: dopo aver segnato una splendida doppietta, Sebastián Leto si è rotto una caviglia all'85', costringendoci così a rinunciare a lui per i prossimi tre mesi. Per la partita col Crotone, il Mister dovrà dunque trovare un'alternativa convincente, per fare in modo da rimanere ancora con il numero zero nella casella della classifica dedicata alle sconfitte: ce la farà?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog