Magazine Attualità

La sesta tappa va a Greipel, Nibali resta in giallo

Creato il 11 luglio 2014 da Webnewsman @lenews1
Pubblicato da

L’azzurro resta leader su Sagan, Contador dietro – La sesta tappa del Tour de France ha visto il successo in volata del tedesco André Greipel, che ha sorpreso Alexander Kristoff e Samuel Dumoulin. Nel primo gruppo sono arrivati in sessantanove, tutti i migliori, tra cui Vincenzo Nibali, nella foto, che dopo l’abbandono di Christopher Froome diventa il grande favorito al successo finale, lui che già da qualche giorno indossa la maglia del leader. Oggi la settima tappa, da Eparnay a Nancy di 234,5 chilometri, adatta ad una fuga vista la presenza nel finale di due piccole erta, entrambe di 4^ categoria, che non dovrebbero impensierire i migliori. Di seguito l’ordine d’arrivo e le classifiche.
Ordine d’arrivo 6^ tappa (Arras – Reims, 194 km)
1-André Greipel (Ger) – 4h11’39”
2-Alexander Kristoff (Nor) – s.t.
3-Samuel Dumoulin (Fra) – s.t.
4-Mark Renshaw (Aus) – s.t.
5-Peter Sagan (Svc) – s.t.
Classifica generale (maglia gialla)
1-Vincenzo Nibali – 24h38’25”
2-Jakob Fuglsang (Nor) – a 2”
3-Peter Sagan (Svc) – a 44”
4-Michal Kwiatkowski (Pol) – a 50”
5-Fabian Cancellara (Svi) – a 1’17”
6-Jurgen Van Den Broeck (Bel) – a 1’45”

9-Andrew Talanski (Usa) – a 2’05”
10-Alejandro Valverde (Spa) – a 2’11”
11-Tejay Van Garderen (Usa) – s.t.
13-Alberto Rui Costa (Por) – s.t.
17-Bauke Mollema (Ola) – a 2’27”
18-Alberto Contador (Spa) – a 2’37”
35-Pierre Rolland (Fra) – a 6’17”
Classifica a punti (maglia verde)
1-Peter Sagan – 217 punti
2-Bryan Coquard – 137
3-Marcel Kittel – 135

8-Vincenzo Nibali – 53
17-Daniel Oss – 34
29-Marco Marcato – 20

Classifica GP della montagna (maglia a pois)
1-Ciryl Lemoine – 6
2-Biel Kadri – 5
3-Jens Voigt – 4
3-Nicolas Edet – 4
Classifica giovani (maglia bianca)
1-Peter Sagan (Svc) – 24h39’09”
2-Michal Kwiatkowski (Pol) – a 6”
3-Romain Bardet (Fra) – a 1’27”

6-Matteo Trentin – a 11’39”
22-Davide Cimolai – a 40’59”
23-Elia Viviani – a 44’37′


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :