Magazine Cultura

La settimana dell'emergente: Promozione #1

Creato il 13 aprile 2015 da Chaneltp @CryCalva
Concludiamo la prima giornata dell'emergente con la segnalazione di tre autori che hanno mandato la loro adesione all'evento ^^ Iniziamo con tre scrittrici e tre libri diversi e variegati!
LA CITTÀ' NASCOSTA
La settimana dell'emergente: Promozione #1
Leucotea |Melania D'Alessandro |120 pp. | €12,90 (cartaceo) | €1,99 (ebook) Attraverso un portale trovato in biblioteca, Sofia arriva in un mondo parallelo, uguale a quello dove è cresciuta, ma profondamente diverso. Una realtà che si distrugge in continuazione e che con eguale rapidità si ricostruisce, un susseguirsi del tempo irregolare in cui non si sa mai in quale epoca ci si possa ritrovare, un mondo nuovo, dove si possono incontrare personaggi strepitosi e posti al limite dell'impossibile. Un viaggio capace di ribaltare le certezze e creare legami indissolubili, ma non di lenire la nostalgia di casa. Il libro è ordinabile in tutte le librerie del territorio nazionale senza costi aggiuntivi. È possibile ordinarlo anche sul web sulle principali librerie online, tra cui libreriauniversitaria, ibs, goodbook e deastore.  LINK UTILI Sito dedicato al libro:La città nascosta Pagina Facebook del romanzo: qui La settimana dell'emergente: Promozione #1
PEZZI DI RICAMBIO La settimana dell'emergente: Promozione #1 Vertigo Editore |Cinzia Doti |110 pp. | €12,90 (cartaceo)  Pier ha 30 anni e lavora come dentista in uno studio ben avviato della sua città. Si è trasferito da poco in un piccolo bilocale, non troppo lontano da sua madre. Deve essere facilmente raggiungibile nel caso si sentisse male, per colpa di quella depressione che la attanaglia da quando il marito, Saverio, più di 20 anni fa, l'ha abbandonata. Da quel momento Pier ha rotto tutti i rapporti con lui, un essere viscido e meschino. Pier non ha una vita, non sociale almeno, è troppo occupato a prendersi cura di sua madre e a rimediare agli errori del fratello minore che, per attirare su di sé un po' d'attenzione, si atteggia a figlio ribelle, frequentando gente poco raccomandabile. Ma non c'è mai fine al peggio, e qualcosa di brutto è in arrivo. Un giorno infatti Saverio piomba nel suo studio dicendo di aver bisogno di un rene per un trapianto. La settimana dell'emergente: Promozione #1
L'ERBA CATTIVA La settimana dell'emergente: Promozione #1 Amazon |Jolanda Buccella |438 pp. | €1,34 (ebook)  Angelica è una ragazza di quindici anni, vive un’esistenza serena accanto ai suoi genitori e alla sorella minore fino a quando dalla tranquilla isola di Ponza è costretta a trasferirsi nella frenetica Milano. La separazione improvvisa dalla sua amata isola e dagli affetti di una vita fa esplodere nella ragazza una fragilità emotiva che spazza via tutte le sue già precarie certezze adolescenziali, a Milano non riesce a sentirsi a suo agio, il cielo costantemente grigio della città, il traffico caotico e la gente fredda e distaccata ma soprattutto il nuovo liceo la catapultano in un mondo che non avrebbe mai voluto conoscere. Sin dal suo primo giorno nel prestigioso liceo classico Beccaria diventa bersaglio di una serie di estenuanti angherie da parte dell’Erba Cattiva, un gruppo di ragazze terribili capitanato da Jennifer una sedicenne cresciuta nella difficile periferia di Quarto Oggiaro allergica a qualsiasi tipo di autorità che non sia la sua. Le giornate di Angelica trascorrono nell’incubo costante dell’Erba Cattiva, le prepotenze che è costretta a sopportare da parte del gruppo diventano ogni giorno più pesanti, ben presto dal semplice attacco verbale si passa a quello psicologico con una pagina facebook sulla quale Jennifer e le sue seguaci si divertono a distruggere la sua immagine. È una guerra spietata e senza esclusioni di colpi, una guerra che ha il suo epilogo in una terribile aggressione fisica che costringerà Angelica a vivere le ore più angosciose della sua intera esistenza ma anche a rialzare la testa e a decidere finalmente di affrontare il problema che le ha distrutto la vita. Così scoprirà tante cose che i suoi occhi offuscati dalla disperazione non riuscivano a vedere come gli occhi innamorati di un ragazzo che è rimasto folgorato dalla sua bellezza sin dalla prima volta che l'ha vista ma che per timidezza e una serie di equivoci non è mai riuscito a confessarle i suoi sentimenti.  Che ne pensate? Ne avete già letto qualcuno?

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog