Magazine I nostri amici animali

La storia di max

Da Gullclouds
Questa storia esemplare è stata trasmessa da Daniela a Robby che l'ha pubblicata sul suo blog "Hay Lin Bau Bau" alcuni giorni fa, chiedendomi di pubblicarla anche sul mio. Con immenso piacere inserisco tra queste pagine la storia di Max perchè ci lascia un grande sorriso sul volto e tanta gioia nel cuore. Anche questa storia merita il solito pensiero da parte mia ed è per questo che invito queste due splendide ragazze a ritirare l'adesivo del "Premio Racconto del Cuore" direttamente dalla  sidebar del blog come ringraziamento a Robby per l'invio di questo racconto e a Daniela per ricordare il suo grande gesto d'amore! Grazie ragazze!
LA STORIA DI MAXECCOMI QUI...DA OGGI CI SONO ANCH’IO!
LA STORIA DI MAXSono arrivato anch’io, mi chiamo Max o meglio...da oggi mi chiamano Max, perché prima..dov ’ero non avevo neppure un nome, dicevano..quello là, quando parlavano di me; Io cercavo di essere il più carino possibile nella speranza di andarmene da quella specie di “porcile” dove sia io che i miei fratellini, e tanti altri cuccioli di varie razze, eravamo segregati.
Oggi finalmente...è arrivato il mio giorno, e...hanno scelto proprio me!
Nonostante la puzza che ancora emano, nonostante non si sappia bene di che colore è il mio pelo, e anche se qualche pulciotta si è accasata su di me!....me....hanno scelto me!!!
Da quello che ho capito...i miei...ex proprietari hanno pure voluto un riscatto per lasciarmi libero.
Ora sono qui e...mi sembra di starci bene...speriamo che duri!!
Nella mia nuova casa...ho due “tate” che pare mi vogliano bene, sennò perché mi avrebbero liberato! Sono tutte due cicciottelle e questo serve molto quando ti prendono sulle ginocchia, e tu non rischi di cadere da tutte le parti. Una di loro...sarà la mia mamma, perché l’altra dice che lei è solo mamma di Rocky , il mio fratellone che ho trovato già qui, ma però...non ci credo molto a quello che racconta, perché appena può...mi accarezza e mi trastulla proprio come se fossi un cucciolo suo!
Poi qui c’è Rocky, il mio fratellone. Lui è rimasto un pò perplesso quando mi ha visto arrivare, e soprattutto quando ha sentito il mio odore; ha guardato le tate come per dire...ma l’avete trovato in una fogna?
Poi ha cominciato a leccarmi e a darmi tanti bacini, rovesciandomi a destra e a sinistra e guardando se ero tutto a posto! Ha trovato strano la pancia così spelacchiata e un micro pisellino così in vista, ma poi ha cominciato a giocare e non gli importava più di com’ero ma di come poteva giocare con me.
Ora penso di conoscere tutto della mia futura vita qui, anche perché Rocky mi sembra un bravo fratello e mi da già delle “dritte” su come mi devo comportare.
Lunedì conoscerò la mia Dottoressa Veterinaria, ho un pò paura perché...loro dissuadono sempre i padroni dal dare ai propri cuccioli tutte le cose buone, come patatine, dolcini e altro; e li convincono che tutto fa male e così...sei fregato!
Mi ha detto Rocky che però la Dottoressa Paola è speciale! Ti capisce e ti coccola, e a volte...ti da pure i croccantini.
Penso che mi troverò bene qui! Per il momento è tutto! A presto! MAX
P.S. Quando il mio fratellone Rocky mi ha visto per la prima volta......mi ha riempito di leccatine affettuose e mi ha portato i suoi giochini in dono! Ho proprio un bravo fratellone...anche se a dire il vero è piccolo anche lui, ha solo 8 mesi!!.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :