Magazine Calcio

La strada giusta

Creato il 19 giugno 2010 da Astonvilla
LA STRADA GIUSTA
Ho voluto aspettare una settimana prima di scrivere qualcosa dopo la sconfitta,giusta,di Brescia.
Non voglio parlare del passato dico solo che l'enorme applauso che ha avvolto la squadra un secondo dopo la fine della partita da parte dei 3000 della Maratona itinerante fanno davvero capire che essere uno del Toro e' una cosa che non ha eguali.
Si riparte da quell'applauso e da un ritrovato legame fra la squadra e la sua gente che rappresenta il vero patrimonio Granata.
Volevo aspettare e vedere le mosse della dirigenza.
Cairo ha subito detto che non molla,anche perche' dietro c'e' solo fumo e neanche di quello buono dicono,e che anzi rilancia.
Contratto nuovo di 2 anni per Petrachi,due anni per Giacomino Ferri,un anno a Comi e uno a Benedetti.
Questi erano i punti fermi da cui ripartire e sono arrivati.
Poi il mister,leggevo di Moriero e Campilongo e mi veniva la pelle d'oca...poi finalmente la scelta che la gente del Toro aspettava.
Lerda,cresciuto al Filadelfia,gia' giocatore del Toro e poi allenatore che ha fatto non bene ma benissimo in ogni piazza in cui e' stato,insomma anche lui come gli altri col Toro addosso.
La prima intervista e' da incorniciare,si e' scusato col Sassuolo per essere venuto meno alla parola data,e questa e' cosa da uomini,poi ha detto le cose che io dico da anni...e anni.
La nostra storia e' unica e leggendaria,Superga,Meroni,Ferrini e tutto il resto sono parte del nostro patrimonio genetico ma...giochiamo a pallone.
I miti e le leggende non vanno in campo,al limite guardano dall'alto e oggi tutte le squadre hanno un cuore,quindi va bene la grinta e cose simili ma pensiamo a dare un gioco decente alla squadra poi il resto verra' da se.
Un pubblico come il nostro a fine stagione ti porta in dote 5/6 punti ma il resto tocca farlo sul campo.
Bianchi se resta sono contento,prende 1.2 milioni all'anno e qua' e' un idolo,altrove non so se prenderebbe di piu' e sopratutto se fosse amato di piu'ma se arriva la giusta offerta va bene anche venderlo a patto che arrivino un paio di attaccanti di categoria,anche il rientro di Abbruscato per fare le B va bene.
Stesso discorso per Sereni,se resta bene altrimenti c'e' Morello.
I ragazzi che ci hanno fatto vincere il girone di ritorno spero siano riscattati quasi tutti e in particolare,D'Ambrosio,D'Aiello,Barusso,Garofalo,Scaglia e Antonelli.
Poi arrivino 3/4 giocatori buoni,si venda qualcuno e si riparta questa volta con l'entusiasmo giusto.
Mi pare che per la prima volta ci sia un progetto,l'importante e' percorrerlo e i risultati arriveranno.
FORZA TORO!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines