Magazine Cucina

La Tiella di Gaeta… un morso e te ne innamori…

Da Labottegadelgusto @DOLdigusto

La Tiella di Gaeta… un morso e te ne innamori…Sarà perché leggedaria, sarà perché buona all’inverosimile… ma basta un morso alla Tiella di Gaeta che non la dimentichi più… Poetici, romantici? Forse… Come la Tiella!

“La Tiella è una squisitezza che va a braccetto nella storia, sia per la leggenda che identifica il suo ideatore nel principe Ferdinando IV di Borbone, sia perché questo alimento (considerato a tutti gli effetti un pasto completo) “accompagnava” i pescatori nei lunghi viaggi in mare”.

E pensate che qualche anno fa ha rischiato l’estinzione…

Ma la leggenda ve la ricordate? Ve la riportiamo noi…

Una leggenda racconta che si abbatté su Gaeta una spaventosa carestia. I figli del Re non ebbero più di che sfamarsi. Una massaia, utilizzando i residui delle sue provviste, li avvolse, alla rinfusa, in una sfoglia di pasta improvvisata, che mise a cuocere sulla brace. Ne risultò qualcosa che si prestava ad essere divisa in parti uguali e a nascondere i singoli sapori. Nell’800 l’aristocrazia cominciò ad apprezzarla con i calamaretti, mentre sarde, alici, scarola e baccalà erano le più diffuse tra marinai e contadini:
la sua preparazione permetteva di avere un pasto completo che si conservasse anche per alcuni giorni. Caduto il regno Borbonico, nel 1860, divenne pasto principale per tutti gli emigranti che lasciavano Gaeta in cerca di lavoro., negli ultimi anni è ritornata alla ribalta per la sua innegabile bontà.

Cosa può esserci nelle Tielle? Verdure o pesce, uova, formaggio, salsiccia, e ovviamente le uova. Di Tielle ne esistono per tutti i gusti. O meglio, tutti i gusti della Tiella son la fine del mondo.

Ma Tiella cosa vuol dire? Il contenitore… ovvero tegola

La Tiella di Gaeta… un morso e te ne innamori…

I prodotti rigorosamente di qualità, eccellenza e Di Origine Laziale a KM Zero li trovate da DOL a Centocelle e al Quartiere Africano a il Territorio!



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La carbonara

    carbonara

    Ciao a tutti e tutte :) oggi ero in voglia di carbonara, e l'ho fatta... vi posto la foto e la ricettina spero che vi piaccia xp... Leggere il seguito

    Da  Krisfits
    CUCINA, RICETTE
  • LA CUCCìA

    CUCCìA

    LA CUCCìAIl 13 dicembre festeggiamo a Palermo la festa di Santa Lucia,per noi è tradizione mangiare le arancine e la cuccìa (grano bollito). Il collegamento al... Leggere il seguito

    Da  Setteveli
    CUCINA
  • La ribollita

    ribollita

    In questi giorni il tempo ci ha messo a dura prova e il panorama che ci circonda ricorda tanto quello dei film che raccontano l'Europa dell'Est. Leggere il seguito

    Da  Monnyb
    CUCINA
  • La gradisca

    gradisca

    Il viaggio dell’Enterprise grazie al progetto Sapori Reclusi, ogni settimana si presenta sempre più interessante e costruttivo. Leggere il seguito

    Da  Saporireclusi
    CUCINA
  • Tiella di Riso Patate e Carciofi

    Tiella Riso Patate Carciofi

    F. ti adoro....!!! Non posso che iniziare cosi questo post! Se si parla di cucina pugliese ormai non ho che una persona a cui chiedere... la mia amica F. Leggere il seguito

    Da  Piccolalayla
    CUCINA, CUCINA ITALIANA, RICETTE
  • Pasta totani patate e olive di gaeta

    Pasta totani patate olive gaeta

    INGREDIENTI:Totani piccoli (pe la quantità basatevi con il numero di persone che devono mangiare) puliti e tagliati a listarelle tenete anche i tentacolini e... Leggere il seguito

    Da  Cuochine
    CUCINA, RICETTE
  • La Pavlova

    Pavlova

    Il nome ricorda la Russia, ma si tratta di un dolce tipico della cucina australiana. A spiegare questa strana incongruenza c’è un curioso perché. Leggere il seguito

    Da  Redazione
    ASIA, CUCINA, SAPORI DEL MONDO, VIAGGI