Magazine Cultura

La tua fata ignorante.

Creato il 09 giugno 2015 da Ireland_lover @IrelandLoverSaoirse
Quanto cambia in un rapporto, quanto può. E quanto è sostenibile che cambi, e fino a che punto può cambiare. È giusto tornare indietro? Riavvolgersi lungo il nastro e credere nell'eterno ritorno? O piuttosto, accettare, adeguarsi, e modellare il presente. È una costante paura, quella di non avere la giusta capacità di gestire ciò che si ha, il terrore che vada fuori dal controllo, quando le acque non parevano agitate. Il moto è nel fondo, non in superficie. E investire nel nuovo, adesso, ha un senso? Soprattutto, il risultato potrebbe mai essere lo stesso? Ha un senso. Difficilmente potrebbe.
Ho il terrore che abbia lasciato andare troppo del vecchio, del sicuro, del sempre, e che abbia poco, qualcosa di flebile e con un nome debole del nuovo. E fare qualcosa? Posso fare qualcosa?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La relazione

    relazione

    Un giallo psicologico e non solo. Una trama abilmente intrecciata e contorta. Niente di scontato. Neanche l’epilogo. Magia di un incontro. Amore di una notte. Leggere il seguito

    Da  Luna
    CULTURA, LIBRI
  • La presentazione

    Biforcazioni temporali e di spazi comunque per lui troppo angusti lo avevano condotto a un punto in cui il destino non decideva nemmeno più per se stesso. Leggere il seguito

    Da  Angeloricci
    CULTURA, LIBRI
  • La leggerezza

    leggerezza

    Sfuggire al peso di una gravità che rende la vita soffocante, spigolosa, priva di fantasia. Un'impresa non da poco se allo stesso tempo si cerca di non essere... Leggere il seguito

    Da  Luz Cris
    ARTE, CULTURA, LIBRI, PALCOSCENICO
  • La testa e la pancia

    testa pancia

    Dominio senza soggetto - Sul superamento di una critica sociale riduttiva - di Robert Kurz 11. Ma quali sono allora le conseguenze universali del concetto del... Leggere il seguito

    Da  Francosenia
    CULTURA, OPINIONI, SOCIETÀ
  • La ditta

    ditta

    .FUORI. La ditta era il nome commerciale di un’azienda; nel linguaggio teatrale era la denominazione ufficiale di una compagnia quando associava i nomi di uno... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • La belva

    belva

    Download È uscito da una piccola regione dell’Africa e si è diffuso in tutto il mondo. Dai ghiacci polari alle regioni equatoriali, dalle affollate megalopoli... Leggere il seguito

    Da  Alfa
    CULTURA
  • Una famiglia "alquanto" anomala!

    famiglia "alquanto" anomala!

    Buongiorno miei cari, anche qui Nevica ed io adoro la neve!! So che per molti la neve è fastidiosa, anch'io quando vivevo in città era solo un' accozzaglia di... Leggere il seguito

    Da  Lafenicebook
    CULTURA, LIBRI

Magazine