Magazine Attualità

Lampedusa, “è emergenza umanitaria”

Creato il 22 marzo 2011 da Apietrarota
Lampedusa, “è emergenza umanitaria”
Lampedusa, “è emergenza umanitaria”
Continuano gli sbarchi dei fuggitivi provenienti da tutto il magreb,egiziani,tunisini,libici hanno deciso di scappare dai loro siti d’origine per raggiungere l’Italia, a spronarli sicuramente la grande povertà ed oggi anche la guerra. A fare le spese di tale consistente migrazione di massa è proprio la piccola isola Siciliana di Lampedusa. I dati sono allarmanti ed il flusso umanitario è in continuo aumento il picco di stazionamento è stato raggiunto oggi 22 marzo 2011 quando la popolazione migrante ha superato quota 6000. Grave è lo stato dei luoghi che oggi invece di turisti vedono solo la presenza di migranti ,l’isola non riesce più a sostenere l’accoglienza ed i poveri migranti sono costretti a dormire sotto i ponti e le barche, manca anche la distribuzione del pane. Iniziano i furti anche presso un laboratorio veterinario dove sono stati prelevati 200 euro ed alcuni bisturi. Una situazione insostenibile che ha già collassato l’isola. Le perdite dal punto di vista economico si vedranno nei prossimi mesi quando il turismo, unica risorsa disponibile, sarà completamente azzerata. Nel sottosistema organizzativo si stà anche sviluppando anche un’emergenza sanitaria. Ancora una volta la Sicilia paga lo scotto di una politica centralista che solo oggi si accorge della gravità della situazione. La storia di questa piccola isola del mediterraneo è oramai segnata da 159 barche e 4406 clandestini sbarcati nel 2010 e da 190 barche e 14.918 clandestini nei primi tre mesi del 2011. Da oggi possiamo parlare di Lampedusa come l’isola dei clandestini visto che gli stessi hanno superato il numero degli abitanti e forse ora ad emigrare saranno proprio loro, costretti a cercare una vivibilità oramai perduta da tempo.
Di Maurizio Cirignotta----------------------------- Questa ed altre notizie le trovi su www.CorrieredelWeb.it - L'informazione fuori e dentro la Rete. Chiedi l'accredito stampa alla redazione del CorrieredelWeb.it per pubblicare le tue news.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog