Magazine Cucina

Lasagna al pesto

Da Simplylalla
  • 500 g di sfoglia di pasta che non necessita cottura
  • 300 g di provola affumicata
  • 3 vasetti di pesto
  • 400 g di parmigiano grattato
  • 1 lt di besciamelle

Non mi è molto facile decidere di preparare un piatto di lasagne, questa volta sono state le lasagne al pesto, sarà forse la seconda volta che lo faccio in vita mia.
Avevo troppo vivo il ricordo di mamma che diversi anni fa, allora viveva a Lima in Perù, era alle prese prima con il ragù e poi con la lessatura dei singoli fogli di pasta, uno ad uno e poi messi sul panno ad asciugare, per preparare la cena per un’infinità di persone; aiutandola in cucina le avevo detto che io mai mi sarei avventurata in un simile folle lavoro.
Oggi per fortuna esistono i quadrati di pasta che non richiedono pre cottura, ma la mia inesperienza in materia, me ne ha fatto comprare una quantità industriale, avrei potuto preparare la lasagna per un esercito, noi aravamo solo in 25 e con un altro primo piatto…le ho surgelate e, se non farò passare altrettanti anni, forse le potrò anche utilizzare ;-) .

Preparate una besciamelle   non eccessivamente densa, grattugiate il parmigiano, tagliate a dadini il formaggio – avevo in frigorifero una provola affumicata grande che non riuscivo ad inventarmi come usare – e aprite i barattoli di pesto.
Io ho usato il pesto fatto da me, mi è sembrato in verità di sprecarlo usandolo così, ma lo faccio senza aglio e l’idea del sapore dell’aglio distribuito in un’intera lasagna mi disturbava un pò; non ho calcolato però quanto ne ho usato, direi l’equivalente di 3 vasetti di pesto acquistato.
A questo punto iniziate a montare la lasagna : bagnate il fondo della pirofila con un pò di besciamelle,  disponete un primo strato di pasta quindi distribuite un cucchiaino di pesto ai quattro angoli ed uno al centro; tenetevi sui quattro angoli un poco lontano dal bordo per evitare che ne fuoriesca troppo durante la cottura. Sparpagliate il formaggio tagliato a dadini, una generosa dose di parmigiano e ricoprite il tutto con la besciamelle e di seguito un nuovo strato di quadrati di pasta; proseguite con gli ingredienti sino esaurimento.
Distribuite sulla superficie ancora un pò di parmigiano e qualche fiocchetto di burro; infornate – forno statico – a 200° per 20/25 minuti.

Lasagna al pesto

Servite caldo appena un poco stiepidita per evitare pericolose ustioni in bocca che la gola o la fame potrebbero causare.

Lasagna al pesto


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines