Magazine Creazioni

Lasciar andare le mani…

Da Fossalonart
Ecco cosa mi diverte nel realizzare alcune tipologie di anelli… l'istintività.
Quando devo realizzare le fedine, gli anelli quadrati, i cerchi o i rettangoli, la parte in corda la preparo pensando a ciò che devo realizzare, con l'idea che saranno delle basi su cui porre le decorazioni in corda e conchiglie. Ma quando realizzo anelli come il "fiore al dito", è li che lascio andare davvero le mani, la corda non è più una base, ma diventa base e decoro insieme e il tutto nasce molto istintivamente ed è per questo che sono e resteranno praticamente pezzi unici. Molti di questi anelli, infatti, non sono nati in studio, ma al fianco della mia compagna durante un mercatino, raccontando a qualcuno da dove nascono le mie creazioni o lavorando al fianco di un'amica. Insomma, sempre mentre sto facendo altro, o meglio mentre la mia testa è impegnata in altro e come direbbe un caro amico, "si Alby, è proprio così, mentre con la parte sinistra del cervello parli con qualcuno, con la parte destra fai andare le mani".

Eccovi alcuni esempi di istintività.

Lasciar andare le mani…

Anelli realizzati interamente a mano con corda e frammenti di conchiglie.


Buona creatività a tutti… Alberto

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :