Magazine Creazioni

Lavoretti d'inverno: pupazzo di neve con palline di carta igienica

Da Mammagiochiamo
Lavoretti d'inverno: pupazzo di neve con palline di carta igienica
Neve, neve e ancora neve qui nelle Marche....tantissima come non ne ho mai vista. E così per ben quattro giorni siamo stati tutti a casa a giocare a pallate, a fare pupazzi, passeggiate e tutti nella neve.
Tra un'uscita e l'altra ci siamo dedicati a qualche lavoretto invernale creativo e rilassante, sempre a tema neve.
Per realizzare questo piccolo pupazzo di neve, ho usato un rotolo di carta igienica in tutte le sue parti: il tubo di cartone (per il corpo) e gli stappi della carta igienica (per simulare la neve).
Lavoretti d'inverno: pupazzo di neve con palline di carta igienica
Procedimento:
Dopo aver diviso la carta igienica in tanti quadrati seguendo la linea di strappo, i bimbi ne hanno fatto tante palline (compattate poi con più forza da me) accartocciandoli con le dita.
Quando le palline di carta sono di una quantità sufficiente, sono pronte per essere incollate sul tubo.
Co un  pennello ho steso sul cilindro di cartone uno strato di colla vinilica mista con acqua: a questo punto, abbiamo incollato una per una tutte le palline di carta igienica, cercando di metterle più vicine possibile.
Il lavoro richiede abbastanza tempo e concentrazione, cosa che i bimbi non hanno avuto a sufficienza: perciò il nostro pupazzo è ricoperto di neve solo per metà, nella parte frontale...ma poco importa, perché rende comunque l'idea.
Gli occhi sono quelli mobili, invece per il naso e la bocca, Linda li ha disegnati colorando qualche pallina di carta con il colore a spirito arancione (per il naso) e rosso (per la bocca).
Come tocco finale serviva un cappello e ho usato un vecchio tappo di un biberon.
Un lavoretto con solo materiale di riciclo, che stimola la motricità fine e accresce la concentrazione e pazienza (almeno un pochino).

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :