Magazine Cultura

Le autrici EWWA - INTERVISTA A SIMONA COLAIUDA

Creato il 14 marzo 2016 da Linda Bertasi @lindabertasi

Le autrici EWWA - INTERVISTA A SIMONA COLAIUDACiao Simona, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.
Ciao Linda, grazie a te per l’ospitalità. Questo tipo di domanda mi mette sempre un po’ in crisi. È difficile raccontare se stessi. Vivo a L’Aquila dove svolgo attività professionale di consulente assicurativo e Coach. Ho una grande passione per la scrittura. Il mio amore più grande, però, sono i miei figli. 

 
La laurea magistrale in Economia e Commercio, una in arrivo in 'Psicologia delle organizzazioni e dei servizi', l’impiego come Intermediario Assicurativo Professionista, diversi Master e sei anche Coach professionista all’interno dell’ICF. Dove trovi il tempo per scrivere?
Trovo sempre il tempo per scrivere!
Organizzazione e programmazione sono state le mie parole d’ordine nel conseguimento di Master e Lauree. In ogni caso, la mia formazione è progressiva e continua. Non a caso mi occupo di formazione anche all’interno dell’International Coach Federation-Chapter Italia.

Nutri una grande passione per il Coaching. Parlacene.
Il Coaching mi dà modo di esprimere una parte di me, quella che cerca di aiutare le persone a riscoprire le proprie risorse in modo da migliorare performance e qualità della vita. Se fatta con amore quest’attività è una vera e propria arte. È meraviglioso accompagnare nella crescita personale e professionale i propri clienti: è come vedere sbocciare dei fiori. La loro realizzazione è il mio successo.
Hai partecipato a diversi concorsi ottenendo l’inserimento dei tuoi racconti in omonime antologie. Cosa ne pensi dei premi letterari? Aiutano l’autore?
Proprio la partecipazione a un concorso letterario ha fatto scattare la scintilla tra me e la scrittura. È stato divertente partecipare ai vari concorsi. Non tutti, però, hanno la stessa finalità. Molti sono a pagamento, proprio come un certo tipo di editoria. Tendenzialmente, tutto ciò che è a pagamento va evitato, poiché, il più delle volte, è solo una chimera per lo scrittore e un business per l’organizzatore.
Sei co-autrice in diverse riviste nazionali tra cui ricordiamo “Speciale Donna & Benessere”, “Speciale Sesso e Pscicologia”. Come classificheresti queste esperienze?
Fantastiche. Energia allo stato puro. Mi sono divertita moltissimo. Questo solitamente succede quando si collabora con veri professionisti.
Hai gestito personalmente la rubrica ‘Le parole del coach’ sulla rivista nazionale “Cronaca Rosa”. Di cosa ti sei occupata nello specifico?
La redazione mi ha affidato questa rubrica per rispondere alle domande delle lettrici e per affrontare delle tematiche di crescita personale espressamente rivolte alle donne, ma non esclusivamente.
Nel 2015 pubblichi la raccolta “Storie d’amore”. Cosa troveranno i lettori al suo interno?
“Storie d’amore” raccoglie i racconti che mi sono stati commissionati dalla redazione di Cronaca Rosa. Ogni storia racchiude una diversa problematica, ma lo fa con leggerezza. Una leggerezza che non va confusa con la superficialità, ma intesa come modo di vedere le cose dall’alto, senza macigni nel cuore, come diceva anche Italo Calvino. 

http://www.amazon.it/Storie-damore-I-Nuovi-Brevissimi-ebook/dp/B00YTFEVZM/ref=sr_1_sc_1?ie=UTF8&qid=1452028710&sr=8-1-spell&keywords=simona+coliauda 
Qual è stato l’input per questa antologia?
Ho raccolto questi racconti in un’antologia per farli conoscere a un pubblico diverso, più ampio, rispetto alla rivista. Inoltre, la breve durata di ognuno, si sposa bene con i ritmi serrati della nostra esistenza. Si possono leggere a più riprese, in brevi ritagli di tempo, nelle sale d’aspetto, seduti sulla metro... Insomma è un invito alla lettura.
Quale messaggio vuoi trasmettere e quali tematiche affronti?
Le tematiche affrontate sono la gelosia, l’inganno, il tradimento, la scarsa autostima. Il tutto condito da innamoramento e amore. Cerco sempre una prospettiva positiva. Il messaggio è di avere fiducia in se stessi e di dare più importanza alla sostanza dei sentimenti che alla vuota forma.
Sei membro dell’associazione EWWA. Di cosa si tratta?
Questa associazione promuove l’aggregazione in un campo dove a prevalere è quasi sempre l’individualismo.
Hai qualche altro progetto in cantiere? 

 
Alcuni miei lavori usciranno quest’anno. Inoltre sto scrivendo un nuovo romanzo. Al momento però è ancora in embrione, quindi non so dirti di più.
È stato un piacere ospitarti nel mio blog. In bocca al lupo!
Grazie a te per la squisita gentilezza. Grazie a chi sta leggendo per la cortese attenzione.
A presto, Simona. 


Per seguire Simona BLOG DI SIMONA COLAIUDA

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog