Magazine Disegni

Le bimbe di Erika: intervista a Erika Schiavone

Da Pamifashiondolls

nurse3Erika Schiavone, Chinadoll per gli amici, è una giovane illustratrice che ha prodotto molti disegni che ricordano tanto Blythe, la famosa bambola testona. Erika è una collezionista di bambole, ha avuto una formazione artistica, attraverso lo IED e poi la Scuola del Fumetto e ora lavora come web designer, ma la sua produzione artistica è sempre effervescente. blythe-cucina
L’ho intervistata per voi :)
Io - Le bambole sono soggetti ricorrenti nelle tue illustrazioni. Trai da loro ispirazione? Come nasce un tuo disegno?
Erika Schiavone - Le bambole sono diventate un soggetto ricorrente e decisamente uno dei miei preferiti, da quando ho iniziato a collezionarle e a scoprire che oltre a Barbie c'era un mondo immenso di Fashion Dolls! Spesso trovare nuovi soggetti non mi viene così spontaneo come può sembrare, quindi, quale soluzione migliore che prendere spunto proprio dalla mia passione per le bambole?!
Mi piace molto guardare le foto delle bambole, non solo le mie, e osservando le foto prendo spunto per nuovi soggetti, è così che nasce un mio disegno, dall'osservazione di immagini, foto e sogetti a me congenialisummerIo - Cosa ti colpisce di una bambola e perché?
E.S. - Come la maggior parte delle persone sono attratta dal bello, di conseguenza, una bambola che mi colpisce subito è perchè è bella, lo so è banale! Ma ovviamente ho i miei gusti personali, oltre all'estetica generale della bambola, tendo ad apprezzare quelle con i capelli lunghi e scuri, caratteristica principale che attira la mia attenzione, poi mi piacciono le bamole con lo sguardo malinconico e triste, ma anche quelle un pò dark e perchè no, a volte anche inquietanti! il perchè credo dipenda dalla mia voglia di somigliare a loro, credo sia per questo che tendono a piacermi quelle con le quali, esteticamente, ho più cose in comune!princessIo - “Giocare” con le bambole hai influenzato il tuo percorso formativo e professionale? In che modo le bambole fanno parte del tuo lavoro?
E.S. - Senza alcun dubbio vorrei che le bambole avessero un ruolo principe nel mio lavoro, ma è solo una piccolissima parte! Non ho idea di quanto abbiano influenzato il mio percorso formativo, credo di aver sempre vissuto la cosa come un universo parallelo, mi hanno sembre seguita, influenzandomi in modo inconscio, ma senza mai entrare a pieno nelle mie scelte scolastiche o professionali, anche se, ripeto, vorrei facessero parte del mio lavoro molto più di quanto non lo facciano ora!OLYMPUS DIGITAL CAMERA         Blythe dolls: Violet, Prima Dolly Saffy, Enchanted Petal
Io - Cosa ti piacerebbe fare “da grande”? Progetti futuri e sogni nel cassetto...
E.S. - Caspita, la domandona da un milione di euro! ^_^  Penso proprio che da grande vorrei fare un lavoro che unisca una mia passione e di conseguenza una professione legata ad essa, magari proprio un lavoro che mi tenga a stretto contatto con le bambole, non sarebbe affatto male! Come sogno nel cassetto invece ho uno di quei desideri irraggiungibili, ovvero lavorare per la Disney! Per il futuro? non saprei, una cosa è certa...sarà pieno di bambole! ^_^dollbiancaneveBotta e risposta
Colore preferito: nero
Cibo preferito: pizza
Libro preferito: non ne ho uno, amo poco la lettura, ma se devo scegliere, preferisco leggere le favole!
Film preferito: "La Bella e La Bestia" Disney / "Dracula" di F.F.Coppola
Bambola preferita: questa domanda è trabocchetto vero?
Parola preferita: enigma
Luogo preferito: Sacro Monte di Varallo
Numero preferito: 7

Trovate altre info su Erika e altri suoi lavori, sul suo sito web e potete acquistare i suoi disegni nei maggiori siti di vendita immagini, come Fotolia o iStockphoto.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :