Magazine Media e Comunicazione

Le cronache di sanremo 2014, quarta nottata

Creato il 22 febbraio 2014 da Cannibal Kid
Condividi
Devo farvi una confessione. Negli scorsi giorni ho sopportato di tutto, come le mie cronache della prima, della seconda e della terza serata hanno testimoniato, ho fatto l'uomo temerario senza paura di niente, sono stato il Patrick de Gayardon dei blogger, capace di reggere stoicamente a esibizioni fiume di Claudio Baglioni e Renzo Arbore (che in questo momento stanno ancora suonando all'Ariston). Ieri sera, o meglio ieri notte, devo ammettere di aver vacillato.
Non è nemmeno stata una serata terribile, gli "artisti" grazie alle cover hanno potuto proporre brani migliori dei loro in gara, sebbene con reinterpretazioni per lo più poco memorabili. Quando è arrivato Enrico Brignano sono però davvero andato in crisi. Per fortuna la sua apparizione è stata breve, ma di certo non indolore. Al di là di una qualità musicale bassissima, o dell'assenza pressoché totale di umorismo, a dominare questo Festival è la Noia. Non sta succedendo niente. Non ci sono manco le belle polemiche de 'na vorta. Per esempio, Riccardo Sinigallia è stato escluso dalla gara e  non si mette a urlare, non fa manco ricorso e tutto finisce nel volemose bene con Fazio che lo invita a suonare stasera la sua canzone, tra l'altro l'unica bella del Festival insieme a quella dei Perturbazione. Giusto così, per carità, però una bella polemica, un bel casino ci starebbe bene. Giusto per ridestarci dal coma in cui Fazio c'ha spediti per tutta la settimana.
Passiamo ora a quello che è successo ieri. O meglio quello che non è successo, visto che è stata una puntata all'insegna della calma piatta.
Marco Mengoni apre la quarta serata del Festival cantando un pezzo di Sergio Endrigo. Il fatto che Mengoni sia trattato come il nome di spicco della nuova musica italiana deve far riflettere, gente. Uh, se deve far riflettere.
E adesso, via ai concorrenti in gara alle prese con la cover di un pezzo più o meno storico della canzone nazionale.
Perturbazione Al cantante dei Perturbazione non frega niente del pezzo di De Gregori che hanno scelto di reinterpretare. Il cantante dei Perturbazione si vuole fare la donna cannone Violante Placido. Mica scemo.
Come se la cava lei a cantare? Stona 8 note su 7, e nonostante questo riesce a sembrare meglio come cantante che come attrice. Non ho visto tanti suoi film, ma quelli in cui ho avuto la sfortuna di imbattermi mi sono bastati. Dico solo The American. La perdono perché a Sanremo era dalla prima serata che non si vedeva un po' di figa. (voto 6/10)
Dicono su Twitter Biagio Chi? ‏@biagiochi  2 min Stonante Placido. #Sanremo2014
Dove starà guardando il cantante dei Perturbazione? LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA
Lui sempre più disinteressato alla canzone, lei imperturbabile LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA
 Alla fine lei se ne accorge e si copre LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA
Francesco Sarcina Non sopporto Francesco Sarcina e non sopporto Zucchero. Per fortuna, per suonare "Diavolo in me" (uh, un pezzo satanista a Sanremo!), Sarcina non arriva da solo, ma in compagnia di Riccardo Scamarcio e di una bassista sexy, più sexy che bassista. Riccardo Scamarcio mi sta abbastanza simpatico. Ma soprattutto, mi sta mooolto simpatica la bassista diavoletta. Nel complesso la nuova Sarcina band mi sembra quindi mille volte meglio de Le vibrazioni. (voto 6+/10)
Marcondirondirondell ‏@MarchinoSanchez  4 min Scamarcio mi aspettavo entrassi in moto con Babi dietro #Sanremo2014
Cara Dellevigne ‏@DerUnfreundlich  2 min Scamarcio recitava meglio in Tre Metri Sopra il Cielo. #Sanremo2014
GiovannaMelvilleHall ‏@gio_casale  31 sec Mi farei tamburellare volentieri il culo da Scamarcio #Sanremo14
No Maria, io esco ‏@ciuffo_fili  4 min A questo punto voglio l'Arcuri a suonare il sax #Sanremo2014 #sanremoqueer
Maurizio Pratelli ‏@pratelli  56 sec Per ora la bassista diavoletta la miglior cosa di #Sanremo2014
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA
Frankie Hi-nrg Frankie Hi-nrg e Fiorella Mannoia suonano su note swing-jazz d'altri tempi. Nel senso che era da tempo che non si sentiva roba del genere in tv. E non ci mancava... (voto 5/10)

LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Il livello di arrapamento all'Ariston ieri sera era altissimo.
Ecco il tentativo di stupro di Frankie Hi-nrg.


Noemi Noemi arriva da sola, senza ospiti ad accompagnarla. D'altra parte ha fatto X-Factor, di Amici non ne ha. Peccato non abbia manco l'X-Factor.
E anziché La solitudine di Laura Pausini sceglie di cantare un pezzo di Fossati. In maniera fastidiosa. (voto 4/10)
#Noemi duetta con il cattivo gusto. Brava #Sanremo2014
Dopotutto carnevale è vicino #Noemi #Sanremo2014
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Quando non è sul palco dell'Ariston però è meglio. Insomma...
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Francesco Renga Francesco Renga + Kekko dei Modà. Mi aspettavo il peggio, invece non hanno strillato nemmeno più di tanto. Penosi ma non penosissimi. Che delusione! (voto 3/10)
alessandra vitali ‏@alelavitali  11 min #Sanremo2014 oddio due antifurti
LaRacchia ‏@LaRacchia_  18 sec #Renga e kekko cantano insieme? Io intanto sniffo una moment per precauzione. #Sanremo2014
Sabina Fragola ‏@SabyFrag  15 min Bennato a Renga + Kekko: "Seconda stella a destra e poi dritto fino a fanculo..." #robaccia #Sanremo2014
Filo ‏@filodrama  5 min Sento della tensione erotica però #Sanremo2014
Julia Reynolds ‏@giuliasss9  19 min Nome: Kekko Cognome: Dei Modà. #Sanremo2014
Renga come il cantante dei Perturbazione. Ma a lui interessa qualcos'altro...
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Silvan Direttamente da Las Vegas Las Sfigas arriva Silvan. E' sempre più il festival dei giovani e delle novità.
L'età di #Silvan si deduce con una datazione al carbonio14. #Sanremo2014
#Silvan si era esibito più volte per Garibaldi. #Sanremo2014 #staisanremo
Con la sola imposizione delle mani farò crollare gli ascolti più del solito. #Silvan #Sanremo2014

LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Meno male che almeno loro si divertono.


Ron Ron canta Dalla. Sbadigli.
(voto 4/10)
Ron mi ricorda un playmobil.#Sanremo2014
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Arisa Arisa insieme ai WhoMadeWho, ottimo gruppo danese di electro-pop-rock, rifà Battiato in maniera frizzante e simpatica. Finalmente un pezzo che va controcorrente rispetto al tema dominante di questo Festival: il suicidio.
Mi sono proprio piaciuti, cuccurucucu paloma. (voto 7/10)
Pop Topoi ‏@PopTopoi  49 sec Arisa è bravissima, questa versione è azzeccata e voi siete i soliti NOIOSONI. #Sanremo2014
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Gino Paoli Omaggio alla tradizione dei cantautori liguri. Du palle. Poi per fortuna canta "Il cielo in una stanza", che è sempre poesia pura. Però mo' basta.
Talla Sciato ‏@Tallaaa  32 sec Chi ha rubato gli occhi a Geeno Paoli? #Sanremo2014
Kiki la saggia ‏@alexiula  5 min E dopo il virtuosismo al piano..c'eraaa una voltaaa una gatta che aveva una macchia neeera sul viso e una vecchia soffitta...
Applaudite anche voi Gino Paoli. Potrebbe essere l'ultima volta. [@jackbass68#Sanremo2014
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

La finale delle Nuove Proposte arriva incredibilmente prima della Mezzanotte.
Le esibizioni. Per i risultati bisognerà invece aspettare che spunti l'alba...

LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

"Eccomi, sono l'Alba. Mi avete chiamato?"


Diodato Un po' una lagna, questo Diodato. D'altra parte chi non lo è, a Sanremo?
Vorrebbe essere Jeff Buckley, mi sa che finirà presto per essere il nuovo Kekko dei Modà o al massimo il nuovo Marco Mengoni. (voto 6-/10)
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Zibba Al primo ascolto il suo mi era sembrato un pezzo carino. Al secondo mi ha già stufato. Cosa succederà al terzo? Morirò? (voto 6-/10)
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Rocco Hunt Il rapper salernitano non è un fenomeno, ma sa il fatto suo. Apprezzabile la sua carica, anche se dovrebbe tener conto di non trovarsi allo Shelter, il locale in cui si tengono le rap battles di 8 Mile, bensì all'Ariston. (voto 6+/10)
Benedetto Recupero ‏@B3lost  2 min Rocco Hunt a Sanremo:"Voglio vedere tutti con le mani su". Rocco in prima fila il più giovane c'aveva 20 anni durante il concilio di Trento.
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

The Niro Si sente che è cresciuto con i Radiohead. Non è certo Thom Yorke, però è bravino. Tra i ggiovani è quello di maggior talento, peccato non si applichi. Questa era la sua grande occasione per farsi notare, peccato abbia cannato canzone. Mi sa che è meglio che torni a cantare in inglese, perché il testo della sua "1969" fa pena: "Stati Uniti mai più/Così Uniti mai più."
Robert De Niro ti chiederebbe: "Ma che minchia canti, picciotto?". (voto 6,5/10)
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Raphael Gualazzi e Bloody Beetroots Nel blu dipinto di blu rifatta purtroppo più in chiave Gualazzi che non Beetroots. Tommy Lee alla batteria è molto professionale, non mostra nemmeno il suo strumento più celebre: il bigolo. (voto 5,5/10)
Luca Bizzarri ‏@LucaBizzarri  3 min Grazie Sanremo. Io di tommy lee avevo visto solo il pisello, fino ad oggi.
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Cristiano De André Cristiano De André canta una canzone del padre. Noooo, ma daaaaaaaai, e chi se l'aspettava?!? (voto 5/10)
Lorenzo Capossela ‏@LoreCapo  5 min Quando uno vive di luce riflessa e non fa niente per nasconderlo. #Sanremo2014
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Renzo Rubino Un insopportabile duetto stile musical di Renzo Rubino con Simona Molinari.
Ma c'è una nota positiva: grazie a Simona Molinari finalmente all'Ariston si è vista un po' di figa. Nel senso che l'ha proprio fatta vedere. Sotto il vestito niente. (voto 4/10)
Taylor Swiffer ‏@latteenesquirt  59 sec Guarda Simona che è inutile che ammicchi, a lui piace la verga tesò. #Sanremo2014
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Enrico Brignano Davvero terrificante, peggio di qualunque horror.
Questa notte ho dovuto dormire con la luce accesa per la paura.
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Giusy Ferreri Giusy Ferreri accompagnata dagli attori Alessandro Haber e Alessio Boni versione senzatetto.
Che pesantezza.
(voto 4/10)
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Antonella Ruggiero La voce di Antonella Ruggiero è un'arma di distruzione di massa. (voto 0/10)
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Giuliano Palma Giuliano Palma canta un pezzo di Pino Daniele. Certo che poteva scegliere di meglio... (voto 5/10)
Dire "Abbasso la noia" al Festival di #Sanremo2014 è come entrare in chiesa e tirare un bestemmione #giulianopalma
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Riccardo Sinigallia Nonostante sia stato squalificato dalla gara ufficiale, Fabio Fazio il buonista non gli ha giocato un tiromancino e gli ha permesso di esibirsi lo stesso. Lui ha portato con sé sul palco Marina Rei (sempre evitabile), Laura Arzilli (sempre sconosciuta) e Paola Turci (sempre figa). (voto 6/10)
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

Paolo Nutini Come primo pezzo canta Lucio Dalla. Caruso. Applausi. Quindi fa due canzoni del suo repertorio. Applausi pure per quelli.
Lui è un gran figo, ha una voce pazzesca, e i suoi brani sono più che validi. In mezzo al branco di incapaci in cui è stato costretto a esibirsi poi fa la figura del genio della musica.
(voto 8/10)
Grazie #paolonutini : brividi prima, ormoni impazziti poi. Ah! #Sanremo2014
Questa serata di #Sanremo2014 valeva la pena solo per lui #PaoloNutini
LE CRONACHE DI SANREMO 2014, QUARTA NOTTATA

In chiusura di serata, a un orario ormai improbabile, arriva l'annuncio dei premi ai giovani. Il premio della critica lo vince Zibba... bah. Credo sia il classico tipo che rivedremo giusto una volta l'anno, sempre qui sul palco di Sanremo. E il vincitore delle Nuove Proposte è... Rocco Hunt. Ebbene sì. Il rap trionfa a Sanremo.
Ok, non è Kanye, non è Drake, non è Eminem e non è manco J-Ax. Però secondo me questo due copie dei suoi dischi le venderà, se non altro tra i bimbiminkia.
Per questa sera notte è tutto, ci vediamo questa sera su Twitter @cannibal_kid e domani qui su Pensieri Cannibali con il resoconto finale.
Sempre se sopravviverò a un'altra puntata del Festival più buonista, noioso e fazioso della Storia.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog