Magazine Attualità

Le elezioni? Le ha vinte Clinton

Creato il 08 novembre 2012 da Dave @Davide

di Davide PiacenzaL

e elezioni presidenziali americane del 6 novembre 2012 le ha vinte innanzitutto Bill Clinton. Il perché è presto detto: dopo il tragico primo dibattito del 3 ottobre scorso a Denver, Obama aveva distrutto il suo vantaggio, regalando senza ragione apparente punti al suo sfidante. Il Presidente sembrava impreparato, quasi arrendevole. Alla fine dei tre dibattiti il “vero” vincitore si chiamava Mitt Romney, il “good debater” (cit. Barack Obama) che aveva saputo mostrarsi prima acuto e incalzante, poi cauto e sulla difensiva, quindi moderato e quasi presidenziale.

Il fatto è che, appunto, il candidato Democratico poteva contare sull’appoggio di un personaggio (prima che un uomo politico) fuori dal comune, un vero gigante della politica americana e mondiale: Bill Clinton, apparendo alla convention di Charlotte, aveva riportato l’entusiasmo fra le fila dei Democratici. Poco importa se – come qualcuno ha ipotizzato – per spianare la strada ad un’eventuale candidatura a Presidente della moglie o meno, ma l’appoggio formale di Clinton a Obama ha costituito la vera svolta della campagna elettorale. Politica, strategica e simbolica. Una svolta così netta che nemmeno il disastro del primo dibattito ha potuto annullarne completamente gli effetti. Il Presidente del “Sex Gate” non solo ha riaffermato sé stesso, dimostrando di poter ancora fare la differenza, ma ha anche restaurato quel legame tra Obama e parte del suo elettorato che nei quattro anni di recessione si era andato affievolendo.

C’è poi da considerare il fattore Tea Party: in diverse riprese la campagna di Obama ha dipinto (non senza qualche ragione) il ticket Romney-Ryan come schiavo dell’ala più populista e anti-intellettuale del partito Repubblicano. Guardando agli esiti dell’Election Day parrebbe che l’accostamento sia sostanzialmente riuscito, nonostante l’ostentata moderazione del Romney dell’ultimo periodo. Oggi, a soli pochi mesi dai deliri dei “birthers” e di Donald Trump, lo speaker GOP della Camera John Boehner ha preso ufficialmente le distanze dalla corrente estremista di Sarah Palin, dichiarando che il suo partito è pronto a trovare compromessi coi Democratici.

I prossimi quattro anni, comunque, dovrebbero segnare una netta crescita occupazionale,  non lontana dalle cifre promesse in campagna elettorale da Romney. Una doppia vittoria, per Obama.Four more years, mr President.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Le vespe

    vespe

    Aristofane nelle Vespe mette in scena la vicenda di un vecchio, Filocleone, che è così felice di fare il giudice popolare e di condannare tutti i suoi... Leggere il seguito

    Da  Winged_zephiro
    ATTUALITÀ, CULTURA, SOCIETÀ
  • Le Presidentesse

    Presidentesse

    Il toto-quirinale impazza e tra i nomi più gettonati anche quelli di tre donne: Emma Bonino, Anna Maria Cancellieri e Anna Finocchiaro. Una donna al Quirinale... Leggere il seguito

    Da  Tabulerase
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI, POLITICA, SOCIETÀ
  • le antimaterie

    La geografia era una delle mie passioni da bambino, il che mi fa ridere perché ora sono analfabeta di ritorno in questa materia, dovreste vedere dove colloco... Leggere il seguito

    Da  Plus1gmt
    SOCIETÀ
  • Clinton missionaria in Africa

    Clinton missionaria Africa

    di: Manlio Dinucci Ha visitato nove paesi africani – Senegal, Uganda, Sud Sudan, Kenya, Malawi, Sudafrica, Nigeria, Ghana, Benin – benedicendo le platee con i... Leggere il seguito

    Da  Coriintempesta
    SOCIETÀ
  • le radici

    radici

    "Nel 1819, il padrone di una fabbrica inglese ridusse i salari di più della metà, adducendo come scusa la luce artificiale che avrebbe dovuto usare nel corso... Leggere il seguito

    Da  Francosenia
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • Le Beatitudini

    Beatitudini

    Non è facile capire le Beatitudini pronunciate da Gesù. Sembrano astratte, impossibili, "roba" per donnette. Eppure...per Gesù sono una cosa seria, l'unica... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ
  • Le bandiere

    bandiere

    Abbiamo assistito ieri al "dramma" collettivo dell'ammainamento di alcune bandiere del nostro panorama calcistico. Celebrazioni,lacrime,mozioni d'affetto e chi... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    CALCIO, DIARIO PERSONALE, SPORT