Magazine Arte

Le esperienze del 2015

Creato il 16 dicembre 2015 da Cristina Pedratscher
Come l'anno scorso anche quest'anno mi piace l'idea di fare un piccolo riassunto dei bei momenti vissuti e che mi fa piacere ricordare.

Le esperienze del 2015

Nuvolette a Fumo, 2015
Anima delle Cose

Il 2015 è stato un periodo strano, soprattuttto a livello artistico, lo definirei quasi l'anno della "stasi". Nel 2014 ho fatto delle scelte che mi hanno portato a selezionare molto gli impegni e le collaborazioni e a focalizzarmi di più su determinati linguaggi piuttosto che altri. Non nascondo anche la mia crisi a riguardo, ho cominciato a dubitare di tutto ciò che serve per farsi riconoscere come "Artista", di come ti devi vendere, di come devi scendere a compromessi, di come devi autofinanziarti qualsiasi cosa, di come devi farti vedere affascinante e attivo sui social network, di come è difficile farti comprare una foto, di come devi avere la "faccia da culo" per affrontare qualsiasi situazione, di come è difficile far capire che il tuo fotografare è un modo per far arte e non un fotografare qualsiasi cosa ...
Per non parlare delle domande che hanno invaso il mio cervello, mi sono chiesta un sacco di volte il senso di fare foto, che senso c'è nel far parlare attraverso le immagini i miei pensieri? Perchè mai dovrebbe interessare  a qualcuno il mio modo di vedere? E' veramente "Arte" quella che faccio o un semplice sfogo? A tante domande non ho saputo dare una risposta, ma alcune questioni mi hanno fatto capire che non potrei mai fare "l'artista" di lavoro, per prima cosa non riuscirei a pagarmi l'affitto e da mangiare :)  e poi non riuscirei a fare foto a comando legate a un concetto, mi è totalmente impossibile, ogni scatto che faccio viene da qualcosa che ho vissuto o che vivo, quindi è difficile farlo diventare un vero e proprio lavoro.  Proprio per questo non sono mai riuscita a partecipare ai concorsi a tema, posso spremermi per far uscire qualsiasi cosa, ma tendenzialmente uscirebbero delle banalità assurde, tanto per dire "ho fatto qualcosa". E devo dire che non mi interessa.
Ed è questo su cui voglio continuare a focalizzarmi, fare solo ciò che mi fa piacere fare e non ciò che bisognerebbe fare per diventare non so neanche che cosa. C'è una frase che mi ha scritto Anastasia con cui mi sto trovando pienamente d'accordo che dice: "Le Arti non sono un modo per guadagnarsi da vivere. Sono un modo molto umano di rendere la vita più sopportabile, praticare un'arte, non importa quanto bene o male, è un modo per far crescere la vostra anima, per l'amor del cielo. Cantare sotto la doccia, danzare in radio, raccontare delle storie, scrivere una poesia ad un amico, anche una poesia tremenda. Fallo meglio che puoi, otterrai un'enorme ricompensa. Avrai creato qualcosa."
Kurt Vonnegut

Le esperienze del 2015

Fogliolina a Cuore, 2015
Anima delle Cose

Ma ora iniziamo con le belle esperienze fatte che sono state molte ed intense!

Le esperienze del 2015

Archi, archetti e quadratini, 2015
Anima delle Cose

Già dall'inizio dell'anno ho notato come il mio sguardo si sia principalmente rivolto all' "Anima delle Cose" ed è praticamente proseguito per tutto il 2015, un'attenzione alle forme geometriche e alla Natura, mettendo a fuoco dei particolari, vi pubblico qui qualche scatto che ho fatto in vari posti...

Le esperienze del 2015

Spathiphyllum, 2015
Anima delle Cose

Le esperienze del 2015

Bordini Bianchi, 2015
Anima delle Cose


Le esperienze del 2015

Un Rettangolo di cielo, 2015
Anima delle Cose

Nel frattempo è anche nata una nuova piccola sezione intitolata "Disegni nell'Aria", una raccolta di varie foto fatte ai rami degli alberi, ai tralicci dell'elettricità e a tutto ciò che mi può ricordare dei disegni fatti su un foglio bianco. Il disegno è stato il mio primo amore e mi piace averlo riportato un po' con la fotografia :)

Le esperienze del 2015

Disegni nell'Aria, 2015

Autoscatti ne ho fatti pochi, il discorso era iniziato già un po' lo scorso anno, infatti lo scatto "Non attraverso me" voleva essere addirittura l'ultimo, ma fortunatamente si è poi rivelato un falso, siccome mi piace ancora l'idea di comunicare da me le mie impressioni ed è una cosa che non voglio smettere di fare, a Febbraio c'è stato un piccolo ritorno con dei vari riflessi allo specchio...

Le esperienze del 2015

Riflessi, 2015
Self-Portrait

Il mese di Marzo è stato molto importante per un evento lavorativo, dopo un periodo di tirocinio, sono stata assunta per tre anni come Apprendista Orafa nel laboratorio orafo Tallone di Savigliano. Mi piace moltissimo come lavoro e sto imparando davvero tanto. E' sempre uno stare a contatto con l'arte e l'artigianato ed è quello che forse sentivo di fare.
Un po' di mesi fa hanno girato un video all'interno del laboratorio, ve lo condivido e vi invito inoltre a visitare il sito di Tallone Savigliano per curiosare cosa facciamo :) www.talloneorafi.it

https://vimeo.com/130966378

Video-Intervista


Nel mese di Marzo ed Aprile ho realizzato due servizi fotografici, mi fa sempre piacere quando me ne richiedono uno, sono ben consapevole del fatto che non facendolo di mestiere ho un occhio diverso dal fotografo professionista, infatti quando realizzo foto ad altri, mi piace molto l'idea di far risaltare l'anima e la personalità della persona, senza fissarmi troppo sui tecnicismi e composizioni prestabilite, e quindi quando mi richiedono personalmente delle foto so che è perchè piace il mio modo di vedere e questo mi gratifica molto.
Ringrazio Carla, di cui non pubblico nessuno scatto per privacy, per la sua voglia di mettersi in gioco e per la stima che mi ha rivolto, è stata una bella conoscenza.
Ad Aprile invece ho realizzato un book per il soprano Nadia Kuprina, a cui avevo fatto un servizio l'anno precedente, mi è piaciuto molto ritornare a fotografarla, anche perchè questa volta aveva la richiesta di avere delle foto a colori (un genere a cui non sono molto abituata :) ) e così abbiamo affittato uno studio fotografico a Torino e ho capito a quanto è utile e comodo avere un fondale che puoi cambiare quando ti serve e delle luci continue che puoi utilizzare per rendere al meglio tutti gli effetti che vuoi ottenere, fantastico!! Quando, in un futuro, potrò permettermi una piccola stanzetta vorrei allestire un piccolo studio con una luce e il fondale, credo che mi semplificherebbe di gran lunga i miei set "fai da te" :D

Le esperienze del 2015

Tre scatti realizzati a Nadia Kuprina
Ritratti

A proposito di attrezzatura, quest'anno mi sono voluta regalare una piccola compatta con prestazioni un po' più avanzate, nell'usato alla Marvin ho trovato la Canon PowerShot G1 X, me la sto portando con me ad ogni gita e viaggio, mi piace molto!

Le esperienze del 2015

Fatta con la piccola Canon :)
Riflessi, 2015
Anima delle Cose

Sempre ad Aprile mi sono fatta un altro regalone, spesso mi spiace avere tante foto tutte in formato digitale salvate su cd o nell'archivio, così ho realizzato un fotolibro e messo all'interno alcuni progetti realizzati dal 2009 al 2015, è stato emozionante vederli sulla carta, li ho sentiti finalmente concreti... Ora infatti sto iniziando a pensare di stampare tutte le mie foto e tenerle come ricordo concreto e non digitale. Ho in mente di fare anche dei fotolibri più economici per proporli in vendita e spero di riuscire ad attivare la vendita delle stampe online entro il 2016..!
Questo aspetto è in "work in progress" :)

Le esperienze del 2015

Il mio Fotolibro 2009/2015
Per vederlo tutto clicca QUI

E a luglio... finalmente un nuovo progetto!! Ne sentivo tanto la mancanza... Ho realizzato "Una Pagina Bianca" che racconta un po' l'emozione vissuta in questo periodo, in questo ultimo anno sono cambiate tante cose, mi sono messa in discussione e così anche il mio modo di vedere, leggere e ascoltare. E' come se tutto quello in cui credevo prima si fosse sgretolato e da quelle ceneri fosse nato qualcosa di completamente nuovo, di cui mi sto abituando e riscrivendo solo ora, Pagina Bianca racconta questo.

Le esperienze del 2015

Una Pagina Bianca, 2015


Verso la fine del mese di Agosto ho realizzato un altro servizio fotografico a Sandra e al suo pancione :) è stato molto emozionante! E ancora più bello è stato sapere che il piccolo Samuele è nato proprio il giorno successivo, giusto in tempo!

Le esperienze del 2015

Sandra, 2015

Nel mese di Novembre alcune mie foto sono state tirate fuori dal baule ed esposte nello spazio della Taverna San Martino di Saluzzo, resterò lì fino a Gennaio 2016, sono molto contenta perchè era da più di un anno che non esponevo da nessuna parte...!

Le esperienze del 2015

Esposizione di alcune foto alla Taverna San Martino di Saluzzo

Queste sono le esperienze principali che mi hanno coinvolta dal punto di vista artistico, ma ci sono tanti altri eventi che mi hanno arricchita quest'anno, dai posti visitati, come Grasse, Casale Monferrato, Trieste, la meravigliosa Treviso, ritornare a Bussana Vecchia, scoprire il Bosco Incantato di Ostana, aver girato la Corsica, aver visitato il Castello di Agliè e aver girato Venezia, di cui mi sono follemente innamorata! E le mostre, da Tamara di Lempicka a Torino, a Salgado al Forte di Bard, alla incredibile e meravigliosa mostra "Sguardo di Donna" a Venezia, alla Gipsoteca Leonardo Bistolfi, alla mostra di A. Sander a Genova e alla mostra di Boris Mikhailov nel nuovo centro italiano della fotografia - CAMERA.

Le esperienze del 2015

a Bonifacio - Corsica, agosto 2015

Le esperienze del 2015

a Venezia, novembre 2015


E queste sono solo alcune cose.... ne succedono così tante in un anno, dagli incontri, ai corsi (ho iniziato l'Ashtanga Yoga e ne sono felicissima, perchè mi sta donando molti benefici!) ai discorsi, alle cose meno piacevoli, perchè è giusto che ci siano anche quelle,  alle amicizie che se ne vanno, ai libri letti, alla musica ascoltata, ai film visti, alle risate e all'amore che condivido ogni giorno con la persona che Amo.
Ringrazio di cuore tutte le persone che mi seguono
e Auguro a Tutti un Buon Natale e un Buon Anno!
Ci riaggiorneremo nel 2016! :)

Le esperienze del 2015

Mitja Rojc
Lubiana 1950
"Paesaggio innevato"
cm. 44x41 - dipinto naif


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines