Magazine Architettura e Design

Le feste di Crazy Morena: ad Anversa e a Brugge

Creato il 12 gennaio 2012 da Harimag

Salve a tutti, la mia esperienza ad Anversa ogni giorno sembra migliorare.
Non sono potuta tornare per le feste Natalizie, c’è tanto da lavorare in questo periodo e per pochi giorni di vacanza ho deciso di rimanermene qui.

Vi racconto che cosa mi è successo l’altro giorno.

Ti alzi contenta per affrontare la giornata lavorativa e vedi oltre la finestra che il sole si è preso una vacanza, dato che è il turno lavorativo di vento e pioggia. Loro amano lavorare in coppia.
Parto e mi dirigo in sede, naturalmente sono arrivata (come prevedevo) bagnata dalla testa ai piedi. Il camoscio delle scarpe aveva cambiato colore dato che si erano impregnate di acqua e allora ho deciso di levarle, dato che Cédric cammina scalzo (anche se ci sono 4gradi). Questa non è stata una brillante idea, dato che scendendo gli scalini di legno liscio sono scivolata come un’imbecille dalle scale. La cosa
divertente è stata guardare la calza che mi ha fatta scivolare! Ecco, la calza nella pianta del piede si era bucata con un bel foro di 3 cm di diametro ed è stato in quel momento, in quel fantastico momento che
ho scoperto che la mattina mi ero messa quella calza al contrario! Le figure di m…. fanno parte delle mie giornate dal giorno della nascita, ma quella della calza e della caduta rimarrà nella storia!!!

 

Le feste di Crazy Morena: ad Anversa e a Brugge

 

*NATALE E CAPODANNO*

Il 24 sera ho ricevuto la mia paga. Che meraviglia! Non per la paga ma perchè ho pensato: “Questo è il
semplice frutto del mio lavoro. Un mese di lavoro intenso su una collezione che amo sempre di più, il frutto di un lavoro che ho sempre amato.”

I genitori di Cédric mi hanno dato il loro regalo e, in allegato, dei gratta e vinci. Ridevamo all’idea che quando sarei arrivata a casa e li avrei grattati sarei diventata ricca e avrei salutato Cédric e la sua collezione!!AHAHAH!! Purtroppo però non è stato così perchè la mia miserabile vincita è stata di 3 euro… così, per il malcontento, mi sono messa a mangiare cioccolato.
Per Capodanno i party ad Anversa erano diversi ed alla fine ho scelto quello che mi consigliava Cédric: un party non troppo lontano da casa, molto carino e (come diceva Cédric) con gente cool. Allora ok, no? Mi sono agghindata per la festa e con il mio ragazzo ci siamo diretti verso il locale, fermandoci al porto di Anversa per vedere i fuochi d’artificio che coloravano le favolose barche di qualcuno che avrà un invidiabile conto corrente

:-)

Un locale molto grande, ben posto, molto carino, con gente cool e non cool, con persone lucide e persone meno lucide, con persone sobrie e persone troppo appariscenti. Ho ballato poco, perchè la cosa che mi piace fare di più è guadare come si comporta la gente, i modi e l’abbigliamento soprattutto. C’era di tutto e di più!!!Credetemi…non aggiungo altro perchè vi voglio fare immaginare la serata. Quando siamo usciti pioveva, era impossibile tornare a casa a piedi con la pioggia, il vento, la gonna, le calze 2denari,ecc. ecc. così: “CHIAMIAMO IL TAXI” = 10 euro per 2minuti e 20 secondi di tragitto (LADRI).

Ho chiuso l’anno vecchio vedendo le 29 puntate di TWIN PEAKS. Meraviglioso. Cédric mi
bombarda di DVD che vedo la sera, dato che non c’è la televisione a casa mia e non sento neanche l’esigenza di ascoltare un telegiornale in lingua: hdwugdwbcjwgduwedeiwucbdsjhsbc,jcaj.
Ho aperto l’anno nuovo pensando che manca davvero poco per lo show a Parigi!!! Questi ultimi giorni sono micidiali, c’è tanto lavoro da fare, tante cose a cui pensare, rispettando il planning che comunque visioniamo e cambiamo quotidianamente.

 

Le feste di Crazy Morena: ad Anversa e a Brugge

 

*BRUGGE*

Molti mi avevano detto che Brugge è molto carina e allora lunedì mattina (il lunedì non lavoriamo) giù dal letto alle 6.30 per prendere il primo treno che porta a Brugge. Il bigliettaio era italiano e lì mi sono rallegrata ancora di più. “IL PRIMO TRENO SE NON E’ PARTITO PARTIRA’ TRA QUALCHE SECONDO”. Cosa fareste voi in una situazione del genere???…… Correreeeeeeeeeee.
Fare le scale mobili in salita a 2 a 2 con il rischio di diventare carne macinata è stato divertente, ma la cosa simpatica è stata arrivare davanti al vagone eehhh, avete presente SLIDING DOOR? Ecco io sono l’idiota che ha perso il treno. Ok!!!ASPETTIAMO L’ALTRO…

La prima cosa che ho visto arrivata alla stazione è stata l’immensa, unica, meravigliosa  mostra delle statue di ghiaccio e neve della Walt Disney. Che meraviglia! Mi sentivo una bambina dentro un cartone
animato. Vedere questi grandi castelli di ghiaccio, vedere Biancaneve, Cenerentola, Alice nel paese delle meraviglie alte 2 metri realizzate con ghiaccio e neve, perfette come nel cartone animato, è stato
fenomenale. Unico problema? Meno 5gradi. Ma io mi ero preparata bene : collant 1000denari, calzettoni al ginocchio, pantaloni pesanti, 3maglioni, il cappotto, guanti col pellicciotto, sciarpa e berretto. Quando camminavo sembravo una palestrata, dato che non  riuscivo a chiudere le braccia. Più di 15 minuti a quella temperatura era impossibile per me sopravvivere, rischiavo di congelarmi per poi farmi mettere in mostra come l’8°nano di Biancaneve!

Le feste di Crazy Morena: ad Anversa e a Brugge

Ah!!!Dimenticavo, all’interno c’era il bar naturalmente di ghiaccio, con il barman che serviva da bere, mi chiedo se è ancora vivo o se è rimasto congelato con qualche bottiglia in mano.
Il centro di Brugge è meraviglioso, sembra la città delle fate, lo stile tipicamente medievale, ospita arte a 360°, le case, le strade i musei, i locali, le piazze, i parchi. Per caso ho saputo di una mostra di Salvador Dalì. Inutile dire che è stata meravigliosa, ed inutile dire che sono entrata dentro una pralineria e mi sono ingoiata un sacchetto di praline, una per ogni tipo. E’ stato molto difficile scegliere, data la vasta gamma di gusti (circa 50 tipi di praline diverse).

Le feste di Crazy Morena: ad Anversa e a Brugge

P.S: Il cioccolato Belga fa miracoli, i jeans fanno i ribelli  per entrare e per farsi abbottonare!!!
P.S2: Ieri sono rimasta a bocca aperta, davanti al semaforo: la luce rossa è a forma di cuore!! Che paese bizzarro!!

Baciiiiiii,

Morena


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Bye bye Morena: business woman a Londra

    Morena: business woman Londra

    Aeroporto di Anversa, ore 11.00 del mattino: Un piccolo aereo che, come ha definito Cèdric, è “for businessman” in 45 minuti ci ha portati dritti a Londra. Leggere il seguito

    Da  Harimag
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Crazy for shoes!

    Crazy shoes!

    Oggi ho pensato di condividere con voi alcune foto di una collezione di scarpe di cui mi sono innamorato. La OTW by Vans.Today, I'd like to share with you some... Leggere il seguito

    Da  Ciallu
    LIFESTYLE
  • DSL crazy :(((

    Hello people, I came back from vacation ... unfortunately! But let's get ready to us ... I have several graphic works (kit and a set of elements) but the... Leggere il seguito

    Da  Deborascreations
    DECORAZIONE, HOBBY, LIFESTYLE
  • I sei di Anversa, ieri e oggi (3/3)

    Anversa, ieri oggi (3/3)

    Ultima parte del viaggio tra le creazioni dei giovani stilisti della Royal Academy of Fine Arts di Anversa, oggi è il turno degli studenti del master! Leggere il seguito

    Da  Ottavia
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • I sei di Anversa, ieri e oggi (2/3)

    Anversa, ieri oggi (2/3)

    Seconda parte del luuungo post sulle collezioni di fine anno degli studenti della Royal Academy of Fine Arts di Anversa. Le foto di oggi mostrano alcuni lavori... Leggere il seguito

    Da  Ottavia
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • I sei di Anversa ieri e oggi (1/3)

    Anversa ieri oggi (1/3)

    Con l'espressione 'i sei di Anversa' ci si riferisce al gruppo formato da Walter Van Beirendonck, Ann Demeulemeester, Dries Van Noten, Dirk Van Saene, Dirk... Leggere il seguito

    Da  Ottavia
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • I'm definitely crazy for shoes

    definitely crazy shoes

    Three weeks ago I started to see shoes with more attention on magazine, on web, etc. I saw hundreads of models and I finally fall in love with the brand... Leggere il seguito

    Da  Veronicafalco89
    LIFESTYLE, MODA E TREND