Magazine Società

Le insidie della lingua italiana

Creato il 18 gennaio 2011 da Vidi

Le insidie della lingua italiana- Nella vita cerco di essere leggera.
Queste le parole da me dette (o meglio scritte) frequentemente.
Ma mai, e dico MAI, avrei pensato che per queste parole mi scambiassero per una donnina di facili costumi!
Ragazzi, capisco che ogni tanto parta l'ormone, ma contenetevi, poffare!
Quando dico che voglio essere leggera, intendo dire che cerco di non essere di peso per gli altri. E null'altro.
Nessun secondo fine, niente doppi sensi, niente virgolettature ammiccanti. 
Capito?
Comunque, per qualcuno che non avesse capito e si ostinasse a mandare strane proposte e profferte in messaggeria, ho una bella scorta di pacchi di vaffanculo da distribuire: favorite!
P.S. Certo che, rispetto alla domanda, l'offerta di donne 'leggere' (tra virgolette) deve  essere scarsina assai -  forse se le è accaparrate tutte Lui per il bunga bunga- se si può... come dire... equivocare ed addirittura entusiasmarsi per una giovin signora di 53 anni come me.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Autofagia: le ragioni dell'autocannibalismo

    Autofagia: ragioni dell'autocannibalismo

    Non resisto e uso la copertina di un fumetto d'epoca per illustrare questo post... (una rivista non particolarmente estropica, anche se la fantascienza era un... Leggere il seguito

    Da  Estropico
    SCIENZE, SOCIETÀ
  • Le bombe a grappolo

    bombe grappolo

    Il primo agosto 2010 è entrata in vigore la Convenzione internazionale sulle cluster bomb che proibisce produzione, impiego, immagazzinamento e trasferimento... Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Le donne...

    donne...

    Lo scrivo ora, che magari nessuno mi legge. E che, a lanciare messaggi in bottiglia si ha sempre la convinzione ma anche la disillusione che qualcuno li legga. Leggere il seguito

    Da  Gians
    SOCIETÀ
  • Papi e le ammucchiate

    Papi ammucchiate

    Berlusconi: mai piu' ritorno ad ammucchiate del passato. Patrizia D'Addario pare non abbia gradito l' affermazione del premier. Leggere il seguito

    Da  Gians
    SOCIETÀ
  • Toccatevi le palle

    Toccatevi palle

    Ecco il suggerimento ai minatori cileni.Tutti noi abbiamo potuto "godere" dei loro dignitosi volti, sono ancora sottoterra e purtroppo ancora per un bel pò lo... Leggere il seguito

    Da  Gians
    SOCIETÀ
  • Ben le sta

    Anna Foa scrive: «Un elemento accomuna, almeno a partire dall’età dei ghetti, l’architettura sinagogale, qualunque ne fosse lo stile, ed è quello di non essere... Leggere il seguito

    Da  Malvino
    RELIGIONE, SOCIETÀ
  • Le tre principesse.

    Le tre principesse della Birmania, è in queste maniera che sono chiamate in Birmania. Le tre donne sottolineano che per il regime loro sono piuttosto tre... Leggere il seguito

    Da  Paz83
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ

Magazine