Magazine Cultura

Le pensioni e la servitù della gleba

Creato il 22 gennaio 2012 da Controcorrente

Le pensioni e la servitù della gleba

A.Mazzoleni arte "il cavaliere inesistente"

Ignoro come dovesse sentirsi dentro il servo della gleba nel medioevo, credo non molto diversamente dall’operaio o dal lavoratore del pubblico impiego di oggi. Dopo le riforme di Tremonti e della Fornero, credo sia proprio l’operaio e il dipendente pubblico classe 52  ad aver pagato il costo più alto della crisi anche se oggi tutti, compresi i finti sindacati, sembrano essersene scordato. Costoro avranno, dopo più di 40 anni di lavoro, una pensione da fame,l a liquidazione gli verrà pagata solo dopo due anni mentre gli scatti di adeguamento al costo della vita sono stati bloccati da tempo .Ma il fatto, almeno per me, più inaccettabile è che li si obbliga di fatto a restare al lavoro per altri 6 anni (un po’ meglio va al lavoratore privato cui è stato fatto a certe condizioni uno sconto di 2 anni). ..
Mettiamoci poi i casi particolari di coloro che avevano scelto il part- time per questi ultimi anni calcolando di poter andare a brevissimo in pensione e di potersi riscattare quegli anni con la liquidazione ed altri progetti di vita andati in frantumi per colpa di un governo non eletto ed il quadro è quasi completo. Torno su questo argomento perché,  riguarda la vita di molte persone, e se c’è una cosa, almeno per me, insopportabile è proprio che un gruppo di feudatari decidano,per far bella figura con l’imperatrice Magna-Merkel di relegarti nel ruolo del servo della gleba ,togliendoti di fatto la possibilità di decidere su come passare gli ultimi anni che ti restano,tradendo all’ultimo istante e senza preavviso,il patto tra cittadino mandando in frantumi gli ultimi sogni di fine percorso . Per come la vivo io questo è ancor piu’ grave delle decurtazioni economiche e delle pensioni da fame che ti impediranno da vecchio di gestirti in tranquillità acciacchi vari costi di ricoveri ed assistenza. Per questo ,se i sindacati,o in futuro qualche forza politica non rivedranno questa inutile e inaccettabile manovra, si dovrà ricorrere collettivamente o individualmente ai giudici per evidenti disparità di trattamento ecc ecc. sperando che almeno la giustizia,come a Trani, funzioni ancora .

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Le mafie “dimenticate”

    mafie “dimenticate”

    Anna Lombroso per il SimplicissimusÈ sconcertante come in questo gran parlare di caste, poteri più o meno occulti, alleanze opache e inquietanti, patti... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Dentro le uova

    in un'aula completamente vuotasbocciano dentro e fuori germogli di ficola fuga primaverile, la levitàprepara frutti pesanti e miele fecondo,a mia insaputa... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Dietro le quinte

    Articolo che è il seguito dei post: Arlecchino e Pulcinella (tattiche del Partito di Repubblica) i Repubblichini (strategie e obiettivi dietro il Partito di... Leggere il seguito

    Da  Marco4pres
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Le favole di LaFornero

    favole LaFornero

    Massimo Pizzoglio per il Simplicissimus Come LaFontaine, LaFornero sta provando ad ammannirci delle belle favolette didattiche, per educare questo popolo... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, POLITICA, POLITICA ITALIA, SATIRA, SOCIETÀ
  • Le foibe

    foibe

    Ieri pomeriggio ho ricevuto un sms da Marco Rizzo,segretario nazionale di CSP,Comunisti sinistra popolare,in cui mi diceva che alla sera sarebbe stato da Vespa... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    CULTURA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA, TELEVISIONE
  • Tutte le note dell’acqua

    0.000000 0.000000 Leggere il seguito

    Da  Dallomoantonella
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Le grandi manovre.

    grandi manovre.

    di Angelo D'Amore. I tagli continuano ma lo spread rimane alto. Non siamo piu' credibili. Lo hanno capito gli investitori, ancor di piu' gli speculatori. Leggere il seguito

    Da  Freeskipper
    POLITICA ITALIA, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazines