Magazine Cucina

“Le vuoi due nespole?” mi chiede Roberto. Si, grazie, ma solo due di numero che non è che mi piacciono tanto…

Da Buonacucina

e, invece, me ne è arrivata praticamente mezza pianta :-)

Davanti a tanta abbondanza mi son detta: ” un paio le mangio, ma con tutte le altre adesso che ci faccio?”

Dopo un attimo mi son risposta: ” semplice: la marmellata di nespole, quella che preparava mia nonna, dal sapore dolce tendente all’asprigno, un po’ particolare ma molto gradevole” e allora eccola qua preparata secondo la sua ricetta che conservo scritta da lei su di un foglietto di bloc notes …

la marmellata di nespole…

Ingredienti:  per ogni chilo di nespole 800 gr. di zucchero e mezzo lt. di acqua.

Pelo le nespole, gli tolgo i noccioli e le metto a bollire lentamente in una pentola con l’acqua per circa 3/4 d’ora, poi le passo al setaccio, rimetto il passato sul fuoco con lo zucchero e la faccio bollire lentamente per un altra ora.

Verso la marmellata bollente nei vasetti puliti, li chiudo e li faccio  bollire in una pentola piena di acqua per 40 minuti, poi li lascio raffreddare nella stessa  pentola. Una volta raffreddati  tolgo i vasetti che ripongo in dispensa.

“Le vuoi due nespole?” mi chiede Roberto. Si, grazie, ma solo due di numero che non è che mi piacciono tanto…


Filed under: buona cucina, le marmellate, le confetture & la frutta sotto vetro Tagged: cucina marchigiana, cucina pesarese, cucina reguionale, marmellata di nespole, nespole, ricette tipiche marchigiane

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :