Magazine Cultura

Leggere contro le oscillazioni

Creato il 01 giugno 2010 da Cielosopramilano

Leggere contro le oscillazioni

Foto: Flickr

 

Che stamattina ero in metro.
In realtà non è successo solo stamattina ma anche ieri e il giorno prima ancora. Lo fanno anche che conosci. Che in realtà sarebbero normali.
Ma stamattina ho visto la luce.Una luce mascherata da una persona vestita perbene con le cuffie hi tech ed era intenta a fare una cosa. Aveva in mano un accrocchio (cioè un ipad) e lo oscillava a destra e a sinistra.
Ci ho visto una luce sinistra nei suoi occhi da invasato. Ecco se la tecnologia è questa meglio farne a meno.
L ho visto con fastidio, quasi con disprezzo, perche quell essere invasato mi disturbava la lettura del meraviglioso libro di valeria parella.
E piu ruotava quel coso, mi cercavo una sensazione tattile con la rugosità della carta, come se le idee di quel libro dovessero battere quell'oscillazione.
Poi arrivi al lavoro e cominci a cercare a leggere.
E ci trovi un articolo apparso su xl con dei pensieri a forma di lettera dei Pgr a franco battiato.
E capisci che non sei solo..

 

Caro Franco,

usare il telefono diventa ogni giorno più difficile, puro disagio fisico. Non mi dispiace né mi preoccupa. La mia dimensione quotidiana, benedetta, è fatta di sguardi e silenzio, letture, gesti misurati nella loro necessità in una continua attenzione per mia madre che lentamente si sta accomiatando dalla vita. La stalla con i cavalli è, mattino e sera, lo spazio energetico; quel minimo di fatica fisica che ritempra corpo e spirito. Va da sé che mal sopporto l’intrusione di ciò che sbrigativamente chiamo “pianura” e contempla tutto il resto.

 

Giovanni Lindo ferretti.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :