Magazine Società

Lettera aperta a Domenico Scilipoti

Creato il 20 dicembre 2010 da Samuelesiani

Lettera aperta a Domenico ScilipotiGentile Domenico Scilipoti,
Le scrivo a distanza di qualche giorno dal voto e mi scuso se mi rivolgo solo a lei e non agli altri suoi colleghi che hanno, con lei, accordato la fiducia al Governo Berlusconi; ma il suo caso mi ha particolarmente colpito.

Quando ho sentito il suo intervento a In Onda su La7, qualche giorno prima del voto di fiducia, sentendo come parlava di se stesso in terza persona, argomentando in modo incomprensibile sulla responsabilità, sul bene del paese, etc. e non facendo invece altro che sollevare fumo negli occhi, io non ridevo come i due conduttori in studio, Telese e Costamagna.

Non ridevo, perché provavo una sconfinata, indicibile, pena per il nostro paese.

Ed ho pensato a chi veramente ha lottato per il bene del nostro paese, a quelle donne e quegli uomini che hanno combattuto il fascismo, a rischio della vita; ho pensato a quelle donne e quegli uomini che hanno scioperato per garantire  a voi, i loro figli, un futuro migliore. Un futuro da persone libere! 

E poi ho volto il capo a lei:  alle sue parole fumose, al suo sorriso felice, allo striscione in sua difesa portato da un gruppo di immigrati da lei stesso pagati...

Scilipoti, sono certo che il paese dimenticherà presto il suo nome, la sua coerenza e la sua dignità.
Sappia, perlomeno, che quelli come lei sono già stati giudicati dalla Storia. Perché la Storia è piena di persone asservite al potente di turno per interessi personali o per semplice paura. O per motivi che nulla hanno a che vedere con quello che si chiama "il bene comune" o "responsabilità nazionale".

Scilipoti, io le auguro davvero per il futuro di poter avere la consapevolezza di quanto è galvanizzante alzarsi la mattina e avere il coraggio di mostrarsi al mondo senza essere spernacchiato; di quanto sia straordinario avere un conto in banca che sfiora ogni mese lo zero, eppure avere la dignità di poter camminare a testa alta senza dire grazie al alcuno, senza bisogno di vivere mai, un solo giorno della propria vita, al di sopra delle proprie possibilità. 

Io le auguro, davvero, di sentirsi un giorno "onorevole" (degno di onore e di rispetto), un qualcosa che erroneamente viene attaccato al bavero di chi, come lei, entra in Parlamento solo perché scelto da un miope capobastone.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Lettera aperta

    Lettera aperta

    Lunedì 29 novembre anche a Modena sono state occupati diversi istituti scolasticiora in lotta contro la riforma Gelmini. " Cari ragazzi, mi rivolgo a chi, tra... Leggere il seguito

    Da  Sandra
    SCUOLA, SOCIETÀ
  • Scilipoti, Giuda e il tradimento

    Scilipoti, Giuda tradimento

    Tonino ostenta tranquillità Tonino di Peltro ostenta tranquillita’. Oggi commenta con nonchalance l’emorragia di parlamentari dal suo partito, l’Italia dei... Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ
  • A Domenico Scillipoti: lettera ad un onorevole.

    Caro Domenico,ho avuto il piacere di conoscerti a Trento,un anno e mezzo fa,quando venisti a parlare di acqua pubblica, durante la campagna elettorale per le... Leggere il seguito

    Da  Marcoianes
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Scilipoti chi?

    Scilipoti, l’ex Idv che insieme a Razzi ha fatto incazzare non poco Bersani e Franceschini, è davvero l’uomo dei valori. Ne ha così tanti da sfoggiare che ha... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    SOCIETÀ
  • Paga i manifestanti a suo favore. È lo “Scilipoti Blues”

    Paga manifestanti favore. “Scilipoti Blues”

    Per capire che tipo di merdaioli (eufemismo toscano) è quello che ha dato la fiducia al governo Berlusconi, basta andare sul sito di Repubblica, leggere il... Leggere il seguito

    Da  Massimoconsorti
    SOCIETÀ
  • Dannata lettera b

    Dannata lettera

    Berlusconi e Black Bloc. Triste giornata il 14 dicembre per gli amanti della Democrazia.Andiamo con ordine.Capitolo Fiducia.Il Senato della Repubblica, come da... Leggere il seguito

    Da  Swelkor
    SOCIETÀ
  • Governo scilipoti primo

    Governo scilipoti primo

    Di fronte alla compravendita dei voti, avvenuta alla Camera, ieri 14 dicembre 2010, per ottenere una striminzita vittoria di tre voti, fanno davvero schifo e... Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    SOCIETÀ

Magazine