Magazine Cultura

Libération

Creato il 25 aprile 2012 da Lucas
Libération
– Ciao cara.– Ciao caro.– Non ti amo più. – Non ti amo più.– L'ho detto prima io.– L'abbiamo detto insieme.– Hai ragione.– Lo sapevo.– Però ti voglio bene.– Cos'è il bene senza amore?– Un affetto placido.– Beniamino? È morto. Michele? Fa dei film del cazzo.– Ti voglio bene per questo.– Qualcuno mi odia per questo.– Ma dicevamo dell'amore.– Zitto un po' con questo amore.– Era per restare in tema.– Io cerco di deviare.– Allora starò zitto.– Ho detto zitto sull'amore, per il resto puoi parlare.– Di cosa parlo?– Di te.– Mi pare di aver detto tutto.– Mi pare che non hai detto tutto.– Cosa dovrei dire ancora?– Quello che non osi dirmi.– Eppure ho osato dirtelo.– Abbiamo osato dircelo.– Appunto.– Ma ce lo siamo detti senza dirci il perché ce lo siamo detti.– Forse per non farsi troppo male.– Ma forse è necessario farsi male.– Perché sarebbe necessario?– Per conoscere chi siamo.– E a cosa serve conoscere chi siamo?– Per poter ridire un giorno ti amo senza guardarsi alle spalle.– È tardi cara, sono stanco, ho avuto una giornata.– È tardi caro, non sono stanca ed è stata una bella giornata.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines