Magazine Creazioni

Libri di maglia: Elizabeth Zimmermann

Da Kate Alinari

Visto che sto iniziando a fare la maglia, ho deciso di iniziare alla grande con letture da professionista!

Ho scelto Elizabeth Zimmermann perché è famosa per aver rivoluzionato il modo moderno di fare la maglia…

Knitting Without Tears

Knitting Without Tears: Basic Techniques and Easy-To-Follow Directions for Garments to Fit All Sizes

Fare la maglia senza lacrime: tecniche base e istruzioni facili da seguire per indumenti di tutte le misure

Ti piace lavorare a maglia – e odi il rovescio? Hai mai iniziato un maglione non avendo abbastanza filato abbastanza per finirlo? Quando avvii (cast on) il lavoro lasci sempre il filo troppo lungo o troppo corto? Elizabeth Zimmermann ti viene in soccorso con soluzioni intelligenti ai problemi frustranti, istruzioni passo-passo per modelli brillanti e senza tempo.

In Knitting Without Tears, troverete modelli eleganti per:

  • colorati maglioni da sci stile norvegese
  • maglioni senza cuciture
  • giacche con cappuccio per bambini a punto legaccio
  • cappelli, calze, pantofole, guanti e altro ancora!

Questo libro pur essendo un classico, ispira una nuova generazione di knitters che devono ancora scoprire le gioie e le comodità del lavoro a maglia.

“il lavoro a maglia, correttamente praticato, lenisce lo spirito turbato, e non fa male allo spirito sereno.” Elizabeth Zimmermann

Elizabeth Zimmermann's Knitter's Almanac

Elizabeth Zimmermann’s Knitter’s Almanac

Un anno di lavori a maglia della “Busy Knitter, una delle knitter più geniali e creative americane”. Modelli classici per maglioni in aran, oggetti per bambini, coperte, guanti e calze, che possono essere eseguiti da magliaie di tutti i livelli, oppure adattati per creare opere originali. Affascinante, piacevolmente informale, supponente, molto istruttivo.

Recensioni tradotte da Amazon.com

Filed under: maglia Tagged: Elizabeth Zimmermann, libri, postaweek2011

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog