Magazine Cultura

Libri di poesia: Dormendo con la luce accesa, Stephen Rodefer

Creato il 08 marzo 2012 da Vivianascarinci

Libri di poesia: Dormendo con la luce accesa, Stephen Rodefer

Dormendo con la luce accesa, Stephen Rodefer

A cura di Andrea Raos

Se sei una madre puoi fare tutto quello che ti pare, e anche questo sarà un madre. s.r.

*
Dovunque tu vada non ci saranno che righe e ritmi di superficie. E poi non lasciare mai proferir parola al volere. Perché noi tutti viviamo felici tanto con i morti quanto con i non nati. Più vicini della media al cuore della creazione, ma non vicini abbastanza. La realtà sarà invisibile sempre. Il mondo visibili non sarà altro che un caso particolare, quello stesso che siamo giunti qui per rovesciare. Dopo che è tratto il dado del fato – e chi dice che non lo è stato – è inutile tollerare alcunché di inferiore.

*

La colpa di ogni sforzo sarà ogni giorno tentare troppo, mai troppo spesso. La nostra arte non ha alcuna importanza, ma questo non importa. Siamo nati in questa strettezza e dobbiamo trarre da questa situazione più di quanto sembrerà mai possibile. Decidere a cosa servirà fare cose al di là del proprio potere. Il riconoscimento difende la risata; la ragione, il dimenticarsene su un tappeto di memoria.

*
Grata ma non desiderosa di fare progetti lei stava lì ferma, spiegazione di un desiderio. Volevo conoscere la causa, come ogni graduale, per cui rifiutò di scendere al centro di questo posto, che bruciava da uno dei ritorni precedenti. Ti dirò, disse, non ho paura. L’unica cosa da temere è la ferita. L’esterno non mi tocca. Ti avverto, non posso essere scaldata se non dal calore stesso. Sarò nemica della crudeltà, ma sarò comunque crudele, ma sarà pragmatismo, benché la folla non capisca perché sono dei miserabili.
*
La mia periferia era la primavera. Il serpente nero di mia madre dormiva nel caprifoglio. L’aria sul portico vibrava una volta al mese per la sua fame, e lui cacciava un rospo o un topo. Ero spesso spaventato a vederlo ma mi piaceva guardare. Nella sua agilità c’era una voglia forte, e nella speranza di ascendere il sole finalmente taceva.

Murène è una collana nata da nazioneindiana.com e distribuita per sottoscrizione a lettori consapevoli e inquieti.
____________________________________________________________________


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • MEME Libri

    La mia amica Arianna del blog Romance e non solo mi ha tirato in causa in questo giochino libresco.Si chiama MEME Libri e consiste nel risponde a delle domande... Leggere il seguito

    Da  Giulie
    CULTURA, LIBRI
  • “22/11/’63” di Stephen King

    “22/11/’63” Stephen King

    Questo libro ha le dimensioni di un vocabolario, il peso di un gatto adulto e, come titolo, la data di scadenza della vicenda. Leggere il seguito

    Da  Sulromanzo
    CULTURA, LIBRI
  • Recensione: 22/11/’63 - Stephen King

    Recensione: 22/11/’63 Stephen King

    Titolo: 22/11/’63Autore: Stephen KingPrezzo: 23.90€Dati: 2011,780p.,rilegatoEditore: Sperling Kupfer«Tornerò indietrodomani, e mi preparerò a fare quello che v... Leggere il seguito

    Da  Leo Sanguedinchiostro
    CULTURA, LIBRI
  • Libri falsi

    E' una sorta di costante narrativa e letteraria quella dell'uomo arricchito che, per sembrare un grande amante della cultura, acquista metri quadri di... Leggere il seguito

    Da  Angeloricci
    CULTURA, LIBRI
  • W Libri!

    Libri!

    Ragazzi, abbiamo il piacere di segnalarvi che siamo stati inseriti nella lista dei Migliori Siti Letterari della rete dopo una valutazione effettuata dallo staf... Leggere il seguito

    Da  Nasreen
    CULTURA, LIBRI
  • Primi Libri

    Primi Libri

    Domenica ho comprato i primi 2 libri del 2012:Amore Amore di Dan Rhodes.L'ho preso perchè ne avevo letto un pezzo a casa di un'amica. Mi aveva incuriosita, era... Leggere il seguito

    Da  Altovolume
    CULTURA, LIBRI
  • 22/11/’63 di Stephen King

    22/11/’63 Stephen King

    Probabilmente Stephen King non scriverà mai più una roba indimenticabile come It, come Shining, come L’ombra dello scorpione, ma è indubbio che ogni volta che... Leggere il seguito

    Da  Soloparolesparse
    CULTURA, LIBRI

Magazines