Magazine Informazione regionale

Libri: “Il profumo delle tele di ragno”, di Costanza Lindi

Creato il 07 febbraio 2013 da Goodmorningumbria @goodmrnngumbria

Lindi 1di Costanza Bondi

IL PROFUMO DELLE TELE DI RAGNO è l’opera poetica di Costanza Lindi che fila e sfila al lettore, come all’autrice stessa piace raccontare, i segreti più comuni, ma anche i più spaventosi. Per poi, come una moderna Penelope, arrotolarli e quindi disfarli, e ancora rifilarli e affilarli e, infine, affinarli: in tutto il profumo, a volte dolce, altre amaro, che dagli stessi si dischiude, di fronte a chi si accinge ad assaporare tale opera poetica.

La scelta del “senza titolo” – perciò poesie che iniziano e basta, schiaffandoci d’emblée il testo nudo e crudo – è come un “cogliere” l’infinità del messaggio che l’autrice vuol

Lindi 3
concedere al lettore. Il quale, proprio in tal modo, diventa protagonista di questa scrittura al contempo così giovane e perforante sognando le nuvole più lontane / che non vedo e non conosco, fragile e accattivante la fugacità di un momento / lo rende cicatrice più bella, come appunto una magnifica tela di ragno, dalla quale si dipanano emozioni sempre soggettive, sensazioni ancor più personali.

Lindi 2
Ed ecco che la scrittura di Costanza si fa costantemente (mi sia concessa la ridondanza) lineare, pur nel groviglio di ogni filo che va a comporre tale sistematica tela semantica, nella quale è dato prediligere, per poi sfilare, ogni aspetto che la nostra AracneAutrice ci ha sapientemente voluto offrire.

Notevole il pendant tra liriche e immagini, per cui ogni poesia dal profumo delle tele di ragno, al di là delle parole, ci restituisce gli scatti fotografici in tema, dall’autrice stessa ritratti.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Vegliano i libri

    “(…) ma ora ho intenzione di fare due passi in questo quartiere quasi silenzioso che è il mio ritiro invernale, il mio ibernacolo, e di tenere la mente lontana... Leggere il seguito

    Da  Carusopascoski
    OPINIONI, SOCIETÀ
  • Libri, classici della dissidenza

    Libri, classici della dissidenza

    «Cinque pani e due pesci. Dalla sofferenza del carcere una gioiosa testimonianza di fede», pubblicato da San Paolo edizioni, é un classico della dissidenza... Leggere il seguito

    Da  Vietnamreport
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Libri interrotti

    Libri interrotti

    Quando finire un libro è una questione di principio e quando non finirlo una questione di piacere. di missannanever Lo scontro è antico, finire o non finire un... Leggere il seguito

    Da  Davideciaccia
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Evoluzione dell’acquisto di libri

    Evoluzione dell’acquisto libri

    Guardavo le librerie del mio studio in questi giorni. Ci sono libri che ho iniziato a comprare da ragazzino, altri che ho preso dopo l’adolescenza e quelli che... Leggere il seguito

    Da  Bangorn
    SOCIETÀ
  • I miei libri

    miei libri

    :-'La balena e altri racconti',Societa' Editrice Il Ponte Vecchio,Cesena,2002-'Pupazzi,nonni,re e anche un tre',Societa' Editrice Il Ponte... Leggere il seguito

    Da  Annarosabalducci
    SOCIETÀ
  • Scrittura online: Costanza

    Scrittura online: Costanza

    Questa sera nel mondo della scrittura online parliamo di una caratteristica che bisogn avere per forza, non dipende assolutamente dalla conoscenza del Seo o la... Leggere il seguito

    Da  Alessandrobaldini
    SOCIETÀ
  • I libri della Bibbia

    Imparare i nomi della Bibbia in inglese? Perché no? Vi propongo tre simpatici video. Tutta la Bibbia L'Antico Testamento Il Nuovo Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ