Magazine Cultura

Libri in uscita a gennaio (part 4)

Creato il 27 gennaio 2015 da Bea23

Nuovo appuntamento con le anteprime letterarie, nuovi titoli da segnare in wishlist. Io questa settimana ho appuntato tanta narrativa straniera: Riparare i venti di Maylis de Kerangal mi ispira molto, la sinossi mi ha lasciato con un'incredibile voglia di leggerlo. Poi c'è Jhumpa Lahiri, premio Pulitzer nel 2000 e recentemente insignita anche del Dsc prize for South Asia Fiction, il più importante premio letterario asiatico, che esce in questi giorni con un libro tutto in italiano. Sì, avete capito bene: la scrittrice ha deciso da qualche anno di studiare la nostra lingua e di scriverne, in questo racconto, il suo amore e il suo apprendistato. Davvero un onore, per noi. (ps. Io ho sempre sul comodino il suo libro La moglie, e prima o poi lo leggerò, non temete).

In libreria in questi giorni torna anche Richard Preston con una nuova e aggiornata cronistoria dell' ebola, nel suo The Hot Zone, mentre tra i gialli ci pensano Guanda e Marsilio a tenere alto il livello di tensione e suspense.

Per la letteratura italiana ci sono titoli che sembrano interessanti, ma nessuno fino ad ora mi ha proprio stregata. Voi avete segnato qualcosa in wishlist?

Narrativa straniera

Sinossi:
Tre adolescenti di ritorno da una sessione di surf su un furgoncino tappezzato di sticker, tre big wave rider, esausti, stralunati ma felici, vanno incontro a un destino che sarà fatale per uno di loro. Incidente stradale, trauma cranico, coma irreversibile, e Simon Limbres entra nel limbo macabramente preannunciato nel suo cognome. Da quel momento, una macchina inesorabile si mette in moto: bisogna salvare almeno il cuore. La scelta disperata del trapianto, straziante e inevitabile, è rimessa nelle mani dei genitori. Intorno a loro, come in un coro greco, si muovono le vite degli addetti ai lavori che faranno sì che il cuore di Simon continui a battere in un altro corpo. Tra accelerazioni e pause, ventiquattro ore di suspense, popolate dalle voci e le azioni delle persone che ruotano attorno a Simon, genitori, dottori, infermiere, équipe mediche, fidanzata, tutti protagonisti dell'avventura, privatissima e al tempo stesso collettiva, di salvare un cuore, non solo organo, ma sede e simbolo della vita.

Sinossi:
Da qualche anno Jhumpa Lahiri ha deciso di vivere a Roma, per imparare la nostra lingua, da cui è stata stregata. Ha deciso di raccontare in questo libro il suo apprendistato, che è una vera e propria storia d'amore con la nostra lingua e il nostro paese. Troviamo così, in queste pagine intense, il racconto di un amore incondizionato, che ci porta a guardare la nostra lingua e il nostro paese da una prospettiva unica, piena di passione e stupore.

Sinossi:
Schegge è la storia di un giovane bosniaco, lo stesso autore, Ismet Prcic, fuggito dalla guerra in Bosnia e dalla sua città, Tuzla, e approdato in California Qui tenta faticosamente di conciliare la sua vita presente con il proprio passato: i ricordi della guerra: i bunker, i bombardamenti, le notti insonni, gli amori rapaci tra violenze efferate di ogni tipo, sguardi di tenerezza e la bellezza dell'arte in mezzo all'odio più cocente. Schegge è uno dei romanzi più originali apparsi sulla scena letteraria anglosassone, un romanzo di formazione che spezza il fiato per la sua bellezza, la crudezza e il coraggio.

Sinossi:
Marie Claire racconta l'infanzia e l'adolescenza di una povera ragazza orfana di madre, abbandonata dal padre, affidata a un ospizio di suore, accolta poi come pastorella in una famiglia contadina e infine approdata nella grande Parigi in veste di operaia. È l'autobiografia della sua autrice, Marguerite Audoux. Sarta di professione, sempre malata, poverissima, costretta spesso a lunghi digiuni, la Audoux, come scrisse Octave Mirbeau nella sua introduzione al romanzo, "non era un''intellettuale declassata', era proprio la sartina che lavora a casa, in una stanza così angusta che per raggiungere la macchina da cucire bisogna spostare il manichino". Afflitta da un'incurabile malattia agli occhi, le fu proibito di continuare a cucire, e da allora si dedicò alla scrittura. Non aveva alcuna ambizione letteraria, non parlava mai al primo venuto della sua "mania di scarabocchiare" e bruciava i suoi foglietti che, pensava, non avrebbero potuto suscitare l'interesse di nessuno. Per una serie di coincidenze, il suo manoscritto giunse nelle mani di Octave Mirbeau, che ne fu entusiasta e si adoperò perché venisse pubblicato nel 1910 dal prestigioso editore Fasquelle, vincendo lo stesso anno il Prix Femina e sfiorando il Goncourt.

Sinossi:
È il 1878, Parigi, Esposizione Universale, Sara Bernhardt calca la scena anche fuori dal palco salendo su un pallone aerostatico arancione per sorvolare la città in compagnia del suo ritrattista favorito, Georges Clairin. Un'impresa definita dai contemporanei pericolosissima e inadatta alle donne, che non fermerà l'intrepida attrice. Da questa giornata, che getta scandalo e fa infuriare l'allora direttore della Comédie Française, nasce questo breve racconto, una favola amara, un gioco letterario con cui Sarah prende in giro le malelingue, fingendosi una sedia tra le nuvole caricata su quella stessa mongolfiera che da lei prenderà il nome di "Dona Sol". Sarah scherza così sulla propria magrezza, che le conferiva quel piglio androgino, sulle leggende gotiche e bislacche che la perseguitavano, come la sua supposta mania per le code di lucertola e il suo dormire ogni notte in una bara. Una donna indomita, che ha affascinato e sedotto un secolo intero di teatranti, poeti, scrittori e pittori, riflette qui il proprio spirito controcorrente e la propria verve autoironica.

Libri in uscita a gennaio (part 4)
Titolo: The hot zone
Autore: Richard Preston
Casa Editrice: Rizzoli
Prezzo di copertina: 18,00 euro
EAN: 9788817081122
In uscita il: 29 gennaio 2015

Sinossi:
"Ebola era comparso in quelle stanze, aveva sventolato i suoi stendardi, si era nutrito e si era nuovamente ritirato nella foresta. Tornerà." Così Richard Preston concludeva venti anni fa la sua opera più importante, "The Hot Zone - Area di contagio". Non un romanzo, ma una storia vera, come lo sono i personaggi descritti. Un testo scioccante per le verità svelate su un virus ancora oscuro e terrificante. Attraverso la ricostruzione storica dei primi casi e dei progressi della ricerca condotta nel tempo, Preston sconvolse i lettori di tutto il mondo e oggi torna in libreria per parlarci ancora, con la stessa forza e un'urgenza ancora maggiore, di una minaccia globale che sembra fuori controllo.

Sinossi:
Mattes Ritter è un venditore ambulante che percorre le campagne della Polonia barattando cianfrusaglie con cibo, pelli e qualche spicciolo. Per poi tornare al suo villaggio, alla sua capanna e alla sua famiglia per il Shabbath. La moglie, Sara, è stremata dalle gravidanze e dalle fatiche domestiche. Non ci si stupisce quindi che nella nascita di un figlio maschio, Nachman, Mattes riponga le speranze di una vita, deciso a fare del piccolo un dotto e stimato rabbino. Quando però Nachman viene sedotto da Hannah, e dalla sirena non meno potente del credo socialista, le speranze di Mattes cominciano a svanire. Ancora di più quando la bella, intelligente a avventurosa figlia Sheindel, rimane incinta di un soldato russo, costringendo tutta la famiglia a trasferirsi nella grande città. Dove l'altra figlia, Reisel, incontra un destino ancora peggiore. A Mattes, chiamato a combattere nella prima guerra mondiale, resta solo un desiderio, che si porta dietro scritto su un pezzetto di carta: alla morte, venire sepolto come un ebreo. Ma anche questa speranza finirà in una fossa comune. Nachman, diventato un agitatore socialista, finirà nelle prigioni polacche, e poi, rilasciato, inseguirà il suo sogno in terra sovietica, accolto a braccia aperte solo dal Commissariato del Popolo per gli Affari Interni. Di nuovo arrestato e poi rilasciato con l'aiuto di Daniel, un leader socialista polacco, verrà alla fine espulso dal paradiso sovietico e si troverà a vagare nella terra di nessuno tra il confine russo e quello polacco.

Sinossi:
Liam Wilson ha tutto: davanti a lui scintilla una promettente carriera come editor della casa editrice più trendy d'Inghilterra, il suo capo è uno dei suoi migliori amici, fa le ore piccole per le strade di Londra, ha una fidanzata che ama dal primo istante in cui l'ha vista. Ma basta una notte perché la sua vita vada a rotoli. Nella lunga vigilia che precede l'apertura della Fiera Internazionale del Libro, gli viene affidato il compito fatale di badare al più celebre e dissoluto autore d'Argentina, perché sopravviva alle tentazioni della notte londinese e arrivi in buone condizioni al discorso inaugurale. Ma in quelle ore febbrili tutto va storto, e Liam perde il lavoro, la casa, la fidanzata. E già fortunato a essere arrivato al mattino sano e salvo. Per lasciarsi alle spalle il disastro, parte per l'Argentina con l'idea di trovarsi un lavoro, vivere onestamente, scrivere la più lunga e sincera lettera d'amore mai scritta. Peccato che Buenos Aires sia la città più sensuale e ambigua del mondo, la meno adatta ai buoni propositi. Circondato da modelle dalla doppia vita e dai fantasmi dello scrittore, come potrà Liam evitare che le bugie prendano il sopravvento ben oltre le sue capacità di controllo? Riuscirà una grande bugia a salvare il suo grande amore?

Gialli, noir e thriller

Sinossi:
Parigi, 16 agosto. Il giorno dopo le celebrazioni per l'assunzione della Vergine, una giovane donna prega in ginocchio in una delle cappelle laterali della cattedrale di Notre-Dame. Quando un turista la tocca accidentalmente, la donna crolla a terra, morta. La vittima, ancora senza identità, viene riconosciuta perché proprio il giorno prima aveva dato scandalo presentandosi alla processione vestita in maniera succinta. Le prime indagini si concentrano subito su Thibault, il "sospettato ideale". L'uomo, ossessionato dal culto della Vergine, il giorno prima aveva aggredito la ragazza proprio per via del suo abbigliamento poco consono. Durante l'interrogatorio Thibault, protestando la propria innocenza, si butta dalla finestra. Indagine chiusa, tutto chiaro. Ma padre Kern, il prelato responsabile di Notre-Dame, non è convinto e inizia una sua personale indagine, scoprendo una realtà ben diversa...

Sinossi:
Il quarto caso per la reporter Annika Bengzton. È la notte più breve dell'anno, Annika Bengtzon è pronta a partire con Thomas e i bambini, le valigie sono pronte, il traghetto per l'arcipelago li attende. Ma dalla redazione arriva una telefonata inaspettata: Michelle Carlsson, popolare conduttrice televisiva, è stata assassinata in un castello del Sörmland durante la registrazione di un talk show. In famiglia è la guerra (perché la vacanza è annullata), nel giornale è il tumulto (perché la notizia è spettacolare). A quanto pare, nel mondo vacuo e folle delle star, l'egocentrica e seducente Michelle era la vittima perfetta da sacrificare.

Filosofia

Sinossi:
"Non ho la pretesa che il mio 'Paci' sia più verace di altri e non è questo che mi ha indotto a scrivere; non racconto lui, ma il mio incontro con lui e racconto l'esperienza della immensa forza ed energia che, investendomi da fuori, mi ha reso dentro, in buona parte, ciò che sono." (Carlo Sini)

Narrativa italiana

Sinossi:
1841. Il giovane commissario Fiorilli ha appena preso servizio a Vicaria, uno dei quartieri più centrali e malfamati di Napoli. Con la forza di chi ha appena intrapreso un nuovo cammino, si trova da subito a indagare sulla morte di un bambino e di un monaco. Due vite ai margini, due volti che si confondono in una città in cui, se nessuno ti difende, sei finito. Il bambino era un ospite del serraglio, il ricovero destinato ai poveri, e depositario di un terribile segreto, il monaco era coinvolto nei traffici legati al gioco del Lotto, una delle istituzioni più influenti e intoccabili di Napoli. Intorno, uomini e donne, affamati di vita e di morte, spinti da pulsioni, speranze e frustrazioni umanissime.

Sinossi:
Una bimba di due anni dal sorriso contagioso. Mia perde Viola, la sua mamma, all'improvviso e il padre non l'ha mai riconosciuta. Solo una persona è stata sempre accanto a sua madre: Irene, più di una cugina, una migliore amica, quasi una sorella. E ora è proprio lei a dover affrontare la decisione più difficile. Per prendersi cura di Mia, saprà abbandonare la propria vita di prima, la gestione di una piccola libreria di Firenze? Sarà disposta a troncare una storia durata anni con un uomo che non vuole figli? Si è mai pronti per essere genitori?

Titolo: Il dolore del mare

Libri in uscita a gennaio (part 4)
Autore: Alberto Cavanna
Casa Editrice: Nutrimenti
Collana: Greenwich
Prezzo di copertina: 16,00 euro
288 pagine
EAN: 9788865943595
In uscita il: 28 gennaio 2015

Sinossi:
Nella piccola isola ligure di Palmaria gli echi del mondo arrivano attutiti ma non meno feroci. Elvira, sposa giovanissima a cui la guerra ha sottratto il marito caduto nelle trincee del Piave, cresce il figlio Ermes con premura, trasmettendogli i valori di un regolato universo familiare nel quale le donne sono da secoli il fulcro di una vita dura strappata agli scogli e al mare. Ma i tempi sono infausti, e anche sull'isola si consuma lentamente il dramma di gente semplice e indifesa, ignara del flagello che sta per esplodere. Con questo suo nuovo romanzo, Alberto Cavanna racconta gli anni difficili fra i due conflitti mondiali visti dalla prospettiva di un'appartata comunità isolana: un piccolo mondo antico, forgiato dal lavoro e dalla quotidiana lotta con la natura, destinato a essere risucchiato nell'abisso della storia.

Sinossi:
"Curzio" è il romanzo della vita di Curzio Malaparte. La storia comincia nel 1933 a Lipari, dove il fascista Malaparte è confinato per attività antifascista, e si conclude nella primavera del 1957 nella clinica "Sanatrix" di Roma in attesa di una morte della quale tutti desiderano impadronirsi: i democristiani, i comunisti, i repubblicani, la Chiesa cattolica. Fra i due poli si espande la più clamorosa personalità di avventuriero, di narcisista, di rinnegato che abbiano conosciuto l'Italia e l'Europa: un "razziatore avido di cose e di prede" ebbe a definirlo il pittore Orfeo Tamburi che gli fu amico, uno dei pochi. Grande giornalista, a 30 anni Malaparte ha diretto il quotidiano La Stampa; è entrato nelle più sconvolgenti avventure del secolo: le due guerre mondiali, la macchina stragista del nazismo, la nascita del comunismo sovietico e di quello cinese, la conquista coloniale; ha scritto libri di enorme successo che hanno ferito la sensibilità comune, da Tecnica del colpo di Stato a Kaputt a La pelle. Non si notano che contraddizioni in Malaparte, uomo fragile dentro e forte fuori, pronto a tutti i compromessi pur di ricavarne un vantaggio. Sullo sfondo c'è il bel mondo italiano e parigino, c'è la vita nei giornali e nelle case editrici, c'è il cosmopolitismo artistico e diplomatico. E c'è l'Italia massacrata da un regime gonfio di retorica e di errori, protesa verso un futuro che, caduto il fascismo, sembra promettere soltanto violenza e vendette.

Sinossi:
In un paesino circondato dalla campagna, tagliato in due da una strada statale, su cui aleggiano nuvole di concimi chimici che colorano il cielo di tinte irreali, vive Edi, un introspettivo parrucchiere di talento. Sua moglie Loretta lo vorrebbe più consapevole del suo processo creativo, ma lui non riesce a stare al centro dell'attenzione, sente la mancanza del rapporto con le piante e la terra, presenze costanti della sua infanzia, e qualcosa impedisce a entrambi di avere il figlio che desiderano. Ogni personaggio che incontrano ha un obiettivo da raggiungere: l'apprendista punk Gennifer vuole imparare l'arte del taglio; la volitiva signora Cosimo deve salvare la sua accademia di hairdresser; Celeste cerca di conciliare la vecchiaia con i cambiamenti climatici; Mirco, autore di best seller sulla trasformazione consapevole, sta provando a liberarsi di un gustoso peperone da cui è dipendente. E a unire tutti, in un intreccio corale, è proprio quest'ortaggio, così morbido e dolce, pungente eppure digeribile: saranno vere le proprietà su corpo e ormoni che gli si attribuiscono? Cosa lo rende così prezioso, e perché tutti vogliono mangiarlo? Attraverso una scrittura brillante e intima, Salone per signora trascina i suoi personaggi in una corsa irresistibile alla ricerca di se stessi, verso il misterioso equilibrio tra ossessioni private e miti popolari, leggi antiche e fenomeni naturali.

Varia

Sinossi:
Un padre eroinomane e alcolizzato che muore di AIDS. Una madre che non reagisce alla perdita del compagno e cede a quegli stessi mostri. Un figlio nato di cinque mesi, costretto su una sedia a rotelle, orfano dall'età di quindici anni per gli eccessi dei suoi genitori. Finzione? No, è la vita di Tyrone Nigretti ed è proprio lui a raccontarla con ironia, schiettezza e rabbia, caratteristiche che ha dovuto sviluppare per difendersi in maniera lucida e razionale dai pregiudizi che il mondo ha nei confronti di chi è nella sua stessa condizione. C'è per fortuna una grande passione a consolarlo, l'hip hop, che gli fa "rappare" il suo malessere al grido di: "Sì, ci sono anch'io. E valgo quanto te". Fabri Fibra e altri rapper - amici di Tyrone - sosterranno sul Web il libro.

Sinossi:
C'è l'uomo-koala, quello che s'avvinghia, il suo abbraccio è una morsa, e se alla donna di notte viene sete deve disincastrarlo arto dopo arto. C'è il pavone, quello che gli addominali contano più della donna. Il gufo, che arriva sempre di notte perché ha lasciato a casa mogli e fidanzate, uno che di giorno non lo vedi mai. Il falco, quello che vede e sente e s'avventa, il contrario del geco che invece è sempre lì, immobile, non reagisce. Poi c'è il gambero, quello che inizia una storia con entusiasmo ma poi d'un tratto infila la retromarcia: "Questo non l'ho mai detto, non ti ho mai illuso, hai capito male". Una rassegna di uomini - e altrettante donne - che forse amano troppo, forse amano male ma che amano.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Bouquet di libri

    Bene bene, dunque, partiamo dai regali di compleanno di mia mamma che, fidandosi della nostra cara amica libraia, non sbaglia mai un colpo! Leggere il seguito

    Da  Saraguadalupi
    CULTURA, LIBRI
  • Libri in cantina 2014

    Libri cantina 2014

    In provincia di Treviso, nel medievale castello di San Salvatore di Susegana, più di 80 case editrici provenienti da tutta Italia presentano la loro... Leggere il seguito

    Da  Ciessedizioni
    CULTURA, LIBRI
  • Libri sprecati?

    Libri sprecati?

    Quando prendo un impegno lo porto a compimento. Ad ogni costo. Per questo, nonostante le perplessità, sto compiendo il mio dovere da messaggero di... Leggere il seguito

    Da  Marcodallavalle
    CULTURA, LIBRI
  • Prestare i libri

    Prestare libri

    Non prestare mai i libri, perchè nessuno li restituisce. I soli libri della mia biblioteca sono quelli che mi hanno prestato. Anatole FranceL'ironia di Anatole... Leggere il seguito

    Da  Luz1971
    CULTURA, LIBRI
  • Facebook e i libri

    Facebook libri

    Fa un certo effetto apprendere che Zuckerberg, ovvero Mr Facebook, ha lanciato una sorta di club del libro e che invita a leggere due libri al mese. Leggere il seguito

    Da  Marcodallavalle
    CULTURA, LIBRI
  • I libri intramontabili

    libri intramontabili

    Oggi vi proponiamo i migliori un elenco  di  ever green, gli intramontabili. Personalmente ne ho letti pochi di questi,  alcuni li leggerò, altri so che... Leggere il seguito

    Da  Destinazione Libri
    CULTURA, LIBRI
  • Parlando di libri...#1

    Parlando libri...#1

    Buona sera lettori e lettrici di tutto il mondo! :).Ho già preparato una bella recensione sul libro di Lynn, Ti aspettavo, ma è un pò confusionaria, quindi,... Leggere il seguito

    Da  Vercy
    CULTURA, LIBRI