Magazine Società

Lo schiaffo padano al premio nobel per la pace

Creato il 07 aprile 2011 da Speradisole

LO SCHIAFFO PADANO AL PREMIO NOBEL PER LA PACEIl premio Nobel per la Pace, Betty Williams, non ha potuto far visita alla tendopoli di Manduria.

E’ stata respinta dalle forze di polizia e gentilmente invitata ad allontanarsi.

La signora Williams è rimasta molto male, soprattutto perché non si aspettava un atteggiamento del genere da parte degli italiani. Ma in questo campo comanda la Lega, gli ordini derivano direttamente del Ministro dell’Interno leghista.

Si applica la legge Bossi-Fini e tutti quegli esseri umani, scappati dalla fame e dalla disperzione, internati in tendopoli allestiste in fretta e furia, sono considerati “colpevoli” del reato di clandestinità e per questo privati  persino dei lacci delle scarpe e delle cinture, come i carcerati.

Si è allontanata, molto amareggiata dicendo: ”Mettete questi partiti in uno di questi campi e poi ne riparliamo”.

Questa è l’Italia di oggi, quella dei Maroni,  esecutori automatici degli imperativi padani  bossiani: “fôra da i ball”,  “ chiudiamo i rubinetti e svuotiamo la barca”. Parole volgari,  accompagnate dal gesto ancor più volgare ed insultante del dito medio.

(Si può leggere anche qui)



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine