Magazine Viaggi

Lo sviluppo industriale del Pogallo

Creato il 30 maggio 2010 da Fabiocasa
Lo sviluppo industriale del Pogallo
Lo sviluppo industriale del Pogallo
Questa zona della Val Grande ha una grande rilevanza nella storia della valle stessa per due grandi motivi, il grande disboscamento, a fini economici, del secolo scorso e l'eccidio di partigiani avvenuto nel 1944. Il grande sviluppo economico del Pogallo avvenne per opera dell'imprenditore svizzero Sutermeister, che trasformò un semplice alpeggio in una comunità che arrivò a contare centinaia di persone, il tutto curando le esigenze delle persone oltre che quelle della propria ditta. L'imprenditore ristrutturò le baite per gli operai della ditta e fece costruire un grande casseggiato all'ingresso del villaggio, che tuttora resiste a memoria di quel periodo; riuscì a portare anche l'illuminazione elettrica. Il Pogallo allora poteva contare su di una farmacia, un'osteria, uno spaccio, un asilo, una scuola elementare, un'officina da fabbro, varie stalle ed una postazione fissa per due carabinieri. Il Sutermeister anticipò coperture assicurative per gli infortuni degli operai, che all'epoca erano all'ordine del giorno. La grande intelligenza di questa persone, che ereditò all'età di 22 anni tutte le proprietà italiane dello zio, si espresse anche nella trasformazione del trasporto dei tronchi a valle, sostituendo il sistema a flutuazione con una teleferica lunga 10 km, chiamata fil a sbalz. Ora di tutto questo rimane poco, ma i segni di questo grande sviluppo del Pogallo sono ancora visibili.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Non tutti lo sanno

    tutti sanno

    Hai ancora la testa immerse nelle vacanze o stai già soffrendo della sindrome da rientro nella routine? Noi a Oh-Barcelona siamo quasi tutti tornati in città... Leggere il seguito

    Da  Ohbarcelona
    EUROPA, VIAGGI
  • Non tutti lo sanno

    tutti sanno

    La febbre natalizia ha finalmente colpito Barcellona. Le luci di Natale sono pronte e la città è completamente immersa in una suggestiva atmosfera di festa. Leggere il seguito

    Da  Ohbarcelona
    EUROPA, VIAGGI
  • Lo spaesamento

    Gli occhi si aprono con difficoltà. Nello schermo plumbeo sito in qualche luogo della mente mi appare una grande stanza ricolma di letti a castello vuoti. Leggere il seguito

    Da  Globetrotter
    VIAGGI
  • Lo spaccapietre

    spaccapietre

    Quando il sole piomba infocato sulle groppe stridenti delle cicale, e il ramarro, celere come l’ombra d’una rondine, attraversa a coda ritta la via; o nel... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA, LIBRI
  • Lo stacchetto

    Striscia la notizia ore 20.50, canale 5. Si parla della donna-oggetto. Una signora indignata scrive ad un pubblicitario che per vendere il suo prodotto ha... Leggere il seguito

    Da  Marypinagiuliaalessiafabiana
    MEDIA E COMUNICAZIONE, PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI, PROGRAMMI TV, TELEVISIONE
  • Lo sparagmos

    a Fabristol«Allora Agave disse: “Su, mettetevi tutt'intorno, Baccanti, ed afferratevi al tronco, in modo di mettere mano su questa fiera che scala le piante, e... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA
  • Lo svezzamento

    Avendo affrontato l’argomento dell’allattamento nel post precedente, mi sembra giusto terminare la parte riguardante l’alimentazione dei neo-nati con lo... Leggere il seguito

    Da  Infanziadelbambino
    BAMBINI, FAMIGLIA, MATERNITÀ, PER LEI

Dossier Paperblog

Magazine