Magazine Tecnologia

Localizzazione in italiano di drupal

Creato il 26 aprile 2010 da Unodeitanti

Esiste un server (http://l10n.drupalitalia.org/) dove una comunità si occupa della parte di sviluppo relativa alla lingua italiana di drupal. Fate attenzione a scaricare il file unico “.po”, se volete rendere la cosa semplice. Nelle poche righe che seguono, vi mostrerò come localizzare drupal in questo modo. Al momento, tra l’altro =)… non ne conosco altri ehehe.

Scaricate il file della lingua: http://l10n.drupalitalia.org/

Una volta scaricato il file della lingua, abilitare il modulo per la gestione delle lingue.

Per farlo, andate in Administer > Modules. Vi troverete in una pagina dove è possibile consultare la lista dei moduli presenti nel vostro drupal. Anche se non attivi, molti sono presenti di default nel core. Per primo, troverete l’elenco dei file opzionali. Per secondo, quello dei moduli richiesti. Il nostro modulo, ovviamente, sta nell’elenco di quelli opzionali e si chiama Locale con descrizione “Aggiunge funzionalità di gestione della lingua e abilita la traduzione dellla interfaccia utente in lingue diverse dall’inglese.“. Selezioniamolo e poi salviamo la configurazione.

Dopo aver attivato Locale, aggiungiamo una lingua: l’Italiano.

Questa volta andiamo in Administer > Site Configuration > Languages. Da questa pagina, selezioniamo il menu Add language” quindi la lingua italiana. A questo punto, nella lista delle lingue avremo English ed Italian.

Ora possiamo caricare il file della lingua.

Cliccando nuovamente su Administer > Site building > Translate interface, potremo cliccare sul link Import e dalla pagina che verrà caricata, potremo uploadare il file “.po” che vi ho indicato all’inizio del post. Ed a quel punto avremo finito =). Tutta, o quasi, la nostra amministrazione drupal parlerà la nostra lingua.

Sempre su AdministerSite buildingTranslate interface, possiamo vedere l’elenco delle lingue installate ed anche in che percentuale la nostra lingua è stata tradotta. In particolare, la colonna dove si può vedere questa informazione si chiama “Build-in interface”. Nel mio caso, il file .po che ho scaricato contiene 3103 stringhe tradotte su 3128, ovvero il 99.2% delle stringhe totali.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine